Spagna senza vergogna: arrestato anche il futuro presidente della Catalunya. L'Europa continua a tacere

di Red

 

Con l'arresto di ieri di Jordi Turull (presidente designato) e di altri 4 leader indipendentisti, sale a 25 il numero dei prigionieri politici, praticamente tutto il precedente governo catalano.

Riattivati anche i mandati di cattura internazionali, Puigdemont (presidente uscente) che si trova in Finlandia ha annunciato che si presenterà alle autorità. Anna Gabriel si trova invece a Ginevra, altri 4 ex ministri sono in Belgio.

 

Riesplode la protesta e centinaia di migliaia di persone sono scese in piazza ieri sera a Barcellona e in tutta la Catalunya al grido “libertà” e “uniti contro la repressione”. La polizia spagnola ha caricato i manifestanti, facendo 25 feriti e 30 arresti.

 

«Lo stato spagnolo antidemocratico è una vergogna per l'Europa», ha scritto su Twitter l'ex-presidente catalano Puigdemont . «È indecente che mentre i corrotti godono di una scandalosa impunità, i dirigenti catalani finiscano in carcere o in esilio». Il conflitto catalano, ha aggiunto, «deve essere risolto politicamente, non con la forza».

 

Un dialogo che la Spagna di Rajoy e del re di Spagna! Filippo VI non hanno voluto prima e non sembrano volere adesso.

 

Siamo nel 2018 e la libertà d'opinione non è più garantita nemmeno in Europa.

Spagna: liberate i prigionieri politici catalani!

Catalunya 1 ottobre 2017: Referendum per l'indipendenza

11 settembre: Festa Nazionale de Catalunya

12 settembre del 1714: la caduta di Barcellona. L'11 settembre di ogni anno viene celebrata la Diada Nacional de Catalunya in memoria della resistenza del popolo catalano in difesa del paese e della caduta di Barcellona nelle mani borboniche.

Anche i tifosi del FC Barcellona ricordano il DIADA ad ogni partita al minuto 17:14

Catalunya Independet

2012

1974 L'Estaca, canzone simbolo di lotta

L'Estaca (il palo) Lluis Llach.  Traduzione

Canzone simbolo della volontà del popolo catalano di liberarsi dall'oppresione spagnola. Narra di 2 schiavi (il popolo catalano) incatenati ad un palo (la Spagna) piantato in terra. Il ritornello dice: "se tu tiri forte per di la e io tiro forte per di qua, sicuramente cade... e ci potremo liberare"

1971 Discorso all'ONU di Casals

Catalunya: 1936 - 1939

1936 Dichiarazione d'Indipendenza Lluís Companys

1939 Franco occupa la Catalunya e vince la guerra civile

1940 Lluis Companys viene fucilato dal dittatore spagnolo Francisco Franco

Catalunya e MUSICA

La storia de Catalunya: