Per un populismo di sinistra

di Franco Cavalli

 

Di Chantal Mouffe e del suo compagno Ernesto Laclau, deceduto già alcuni anni fa, si è parlato molto in questi anni, soprattutto perché sono stati considerati degli ispiratori dei nuovi movimenti di sinistra, dalla Rivoluzione Bolivariana a Podemos. È quindi con parecchio interesse che mi sono accinto a leggere questo libro, tutto sommato parecchio snello e di facile lettura

leggi di più

Per un nuovo socialismo e una reale democrazia

di Franco Cavalli

 

Erik Olin Wright è un sociologo marxista statunitense, ben conosciuto nel mondo accademico ma anche tra gli attivisti della sinistra americana. L’intenzione dell’autore era, dopo aver pubblicato nel passato già parecchi testi, questa volta di non limitarsi ad affermare la credibilità di un’alternativa democratica e ugualitaria al capitalismo, ma anche di indicare alcune piste di come poter realizzare questa alternativa

leggi di più

La mia battaglia contro l’establishment dell’Europa

di Franco Cavalli

 

Il libro, apparso in inglese alla fine del 2017, racconta in poco meno di 900 pagine la cronaca appassionata dei 162 giorni, durante i quali Varoufakis si è scontrato quasi quotidianamente con i rappresentanti delle istituzioni continentali.

leggi di più

Avete detto giustizia?

di Damiano Bardelli

 

È un libro che si legge tutto d’un fiato, quello recentemente pubblicato da Dick Marty presso le edizioni Favre di Losanna. Ricordato in Ticino principalmente per essere stato procuratore, poi Consigliere di Stato e Consigliere agli Stati per il Partito Liberale Radicale, ...

leggi di più

Israele, mito e realtà

Michele Giorgio, Chiara Cruciati - Edizioni Alegre

 

Il movimento sionista e la Nakba palestinese settant’anni dopo.

leggi di più

Eclisse liberale - Arnaldo Alberti, Mimesis Editore

di RedQ

 

Il libro contiene, oltre ad una illuminante introduzione, nella quale l’autore si concentra soprattutto sulla storia della Lega dei Ticinesi, sulla controrivoluzione neoliberale, sulla crociata blocheriana e sulla mancanza di spina dorsale degli attuali liberali nel contrarla.

leggi di più

Trumpland, Luca Celada - Manifesto libri

di Franco Cavalli

 

Scheletri e fantasmi dell’America nazional-populista. Luca Celada, giornalista e documentarista, è stato per oltre 20 anni corrispondente della RAI da Los Angeles. Scrive attualmente regolarmente per il Manifesto ed i nostri Quaderni ne hanno già pubblicato due contributi. In questo libro snello di poco più di 125 pagine, egli cerca di dare risposta ad una domanda che quasi tutti si fanno: “come mai questo energumeno ha potuto arrivare alla Casa Bianca?”.

leggi di più

Contro la violenza sulle donne - Left.it

Left.it

 

Non basta l’8 marzo, non basta la Giornata internazionale contro la violenza sulle donne che si celebra ogni anno il 25 novembre. Left non spegne mai i riflettori su questo drammatico tema, svolgendo un costante lavoro di approfondimento e di denuncia.

leggi di più

Mutualismo - Ritorno al futuro per la sinistra - Salvatore Cannavò

di RedQ

 

La crisi storica della sinistra e di ciò che è stato il movimento operaio richiede uno sforzo eccezionale di fantasia e di sperimentazione per ripartire. Ma per guardare al futuro occorre tornare “laddove tutto è cominciato”.

leggi di più

Cento anni dopo: 1917-2017 da Lenin a Zuckerberg - Rita di Leo

di Franco Cavalli

 

Rita Di Leo, professore emerito di relazioni internazionale presso l’Università La Sapienza di Roma, si è da sempre interessata alla contrapposizione tra il socialismo sovietico e il capitalismo americano, pubblicando una serie di libri estremamente interessanti.

leggi di più

Ivan Grozny Compasso - Kobane dentro - Diario di guerra sulla difesa del Rojava

di Franco Cavalli

 

Il Rojava e soprattutto Kobanê stanno polarizzando l’attenzione dell’opinione delle Sinistre radicali in Europa, soppiantando un po’ ciò che era stato per alcuni anni il Chiapas.

leggi di più

Peter Hopkirk - Il Grande Gioco - gli Adelphi, 2010

di Franco Cavalli

 

Ciò che mi ha più colpito leggendo questo libro è che sia stato pubblicato in Inghilterra già nel 1990, quando cioè la caduta del muro di Berlino stava cominciando a sconvolgere il mondo, ma che avrebbe potuto benissimo essere apparso in questi giorni: difatti gli avvenimenti di cui parla, ci ricordano in modo impressionante quanto è capitato in quest’ultimi 25 anni.

leggi di più

Assunta Antonini: Il Caso… edizioni Albatros 2015

 

di Franco Cavalli

 

 

Il Caso…, edizioni Albatros 2015, è un libro parecchio particolare: all’inizio ho avuto qualche difficoltà ad entrarvi, ma poi mi ha affascinato.

leggi di più

Dalla diseguaglianza all’infelicità: un modello sbagliato

di Mattia Lepori

 

Ammesso e non concesso che la felicità esista, può la ricchezza contribuire a rendere felici? Secondo R. Wilkinson, K. Pickett, autori di La misura dell’anima. Perché le diseguaglianze rendono le società più infelici, pubblicato per la prima volta nel 2009 e appena riproposto nella serie Saggi Universale Economica della casa Feltrinelli sembrerebbe di sì.

leggi di più

Sara Rossi Guidicelli - "Nataša prende il bus"

 

Anja, Nataša, Elvira, Alina, Romica, Katia, Iulia, Anna, Cristina: nove donne che hanno lasciato il loro paese nell'Est dell'Europa per lavorare come badanti in Occidente.

 

Raccontano da dove vengono, il viaggio che hanno fatto, cosa hanno trovato qui.

leggi di più

Stefano Petrucciani - A lezione da Marx

di Franco Cavalli

 

Stefano Petrucciani insegna filosofia politica all’Università La Sapienza di Roma ed è autore di numerosi volumi, molti dei quali discutono in particolare la relazione esistente tra il pensiero marxiano e i rappresentanti della scuola di Francoforte.

leggi di più

Arundhati Roy I fantasmi del capitale Guanda, 2015

di Franco Cavalli

 

 

È nata nel Keral e vive a New Dheli: il suo romanzo d’esordio, Il Dio delle piccole cose, è stato un caso letterario e un best seller in tutto il mondo. Già in quel libro la scrittrice lasciava trasparire una chiara visione di classe, nel senso che la maggior parte dei personaggi erano o sfruttatori o sfruttati.

leggi di più

Graziano Pestoni, La privatizzazione della Posta Svizzera

leggi di più