Salute

«Stiamo rincorrendo la catastrofe. L’avremo!”

Intervista al premio Nobel Jacques Dubochet

di Franco Cavalli

 

Jacques Dubochet, nato nel 1942, è stato professore ordinario di biochimica all’Università di Losanna. Nel 2017 gli è stato conferito il premio Nobel in chimica per il suo contributo alla scoperta della crio-microscopia elettronica.

leggi di più

Il personale curante delle Case per Anziani di fronte alla prova del Covid

di RedQ

 

Nel quadro di un progetto in due fasi del Centro Competenze Anziani della SUPSI sostenuto dal l’Ufficio degli anziani e cure a domicilio (UACD) e dall’Ufficio del medico cantonale (UMC), le ricercatrici SUPSI Carla Sargenti, Rita Pezzati e Luisa Lomazzi si sono chinate sul vissuto delle direzioni e del personale di alcune Case per Anziani (CpA) durante il primo anno della pandemia, in particolare durante le due ondate di marzo e novembre 2020.

leggi di più

Il popolo ha deciso. Forse ora il Consiglio Federale si sveglierà?

L'editoriale Q35 - dicembre 2021

 

Non ci capita spesso di brindare ai risultati delle domeniche di votazioni federali, ma la sera del 28 novembre l’abbiamo fatto. Qualche preoccupazione, soprattutto per il risultato sulla legge Covid, l’avevamo. La tambureggiante e multimilionaria campagna degli oppositori l’aveva difatti fatta da padrone nelle settimane precedenti, mentre per il SÌ quasi nessuno si è speso veramente a fondo.

leggi di più

Responsabilità ambientale ORA!

di Noemi Buzzi e Nara Valsangiacomo*

 

Ad esemplificare l’attuale stato di emergenza planetaria è l’esperienza globale di crisi pandemica, la quale evidenzia la concomitanza di crisi economiche, sociali ed ambientali. La crisi climatica, la perdita di biodiversità e l’aumento delle disuguaglianze sottolineano l’interconnessione dei sistemi.

leggi di più

Il Governo Svizzero e Big Pharma contro i poveri del mondo

Didier Pittet, un uomo probo

di Beppe Savary-Borioli, medico

 

Conosciamo ancora poco “omicron”. Se non fosse troppo “cattivo”, magari non rischia di diventare un problema piuttosto “mega”. Egli ha però confermato quello che continuavano a ripetere le Cassandre del Covid-19.

 

leggi di più

Investire per risparmiare

di Beppe Savary-Borioli, medico*

 

“Sì” all’iniziativa sulle cure infermieristiche: una vittoria di tappa – la lotta continua

Lukas Engelberger, il presidente della conferenza delle direttrici e dei direttori cantonali della sanità, diceva urbi et orbi che in Svizzera, uno dei paesi più ricchi al mondo, non ci sarebbero abbastanza soldi per soddisfare le esigenze dell’iniziativa dell’ASI “Per cure infermieristiche forti”.

leggi di più

Un messaggio chiaro da popolo e cantoni

Associazione “Iniziativa Cure SÌ”

 

Popolo e cantoni esigono un immediato miglioramento delle condizioni di lavoro degli infermieri. L’accettazione massiccia dell’iniziativa per cure infermieristiche forti manda un messaggio chiaro al Consiglio Federale, al Parlamento e ai datori di lavoro del settore sanitario.

 

leggi di più

Iniziativa cure infermieristiche: ora nessun giochetto sporco!

di ForumAlternativo

 

La chiara affermazione dell’iniziativa popolare “Per cure infermieristiche forti” non può che rallegrarci anche perché il ForumAlternativo si è impegnato a fondo nella campagna per sostenerla. 

leggi di più

Curare il settore delle cure

PIAZZA APERTA - Rocco Vitale*

 

 

leggi di più

Solo l’iniziativa eviterà il disastro nelle cure infermieristiche

di Franco Cavalli*

 

Immaginiamo un attimo cosa sarebbe capitato se durante il lockdown l’Italia e le altre nazioni viciniore avessero precettato, come ne avevano diritto, il loro personale infermieristico che lavora da noi: il sistema sanitario svizzero sarebbe andato in tilt e avremmo avuto ancora molti più decessi.

leggi di più

Sindacato e personale di cura

di Enrico Borelli

 

Perché Unia ha deciso di avviare un progetto di costruzione sindacale

 

leggi di più

Iniziativa sulle cure infermieristiche: investire per risparmiare

di Beppe Savary-Borioli, medico

 

Lukas Engelberger, il presidente della conferenza delle direttrici e dei direttori cantonali della sanità, ritiene che in Svizzera, uno dei paesi più ricchi al mondo, non ci sarebbero abbastanza soldi per soddisfare le esigenze dell’iniziativa “Per cure infermieristiche forti”.

leggi di più

Per una politica dell’interdipendenza

di Franco Cavalli

 

Molti nella nuova sinistra, comprese le sue componenti ambientaliste e femministe, stanno proponendo una ristrutturazione della società basata sul care, o sulla cura per dirla in italiano, quale via di uscita dalla crisi prodotta dalla pandemia.

 

leggi di più

Il personale sanitario manifesta a Berna

Sindacato Unia

 

Il personale sanitario proveniente da tutta la Svizzera ha riempito oggi le strade di Berna e Piazza federale. Negli scorsi 20 mesi ha lavorato allo stremo delle forze. Molti abbandonano la professione perché la pressione è semplicemente troppo elevata. 

leggi di più

Non basta formare più infermiere per scongiurare il disastro

di Franco Cavalli

 

Ripensiamo un attimo a quanto abbiamo vissuto durante la prima ondata della pandemia con relativo lockdown: se allora le nazioni confinanti avessero precettato il loro personale infermieristico che lavora in Svizzera, come avevano tutto il diritto di fare, il nostro sistema sanitario, case per anziani incluse, sarebbe andato in tilt. E il numero dei decessi per Covid, già di per sé spaventoso, sarebbe ancora aumentato, e di molto.

leggi di più

SI all’iniziativa sulla qualità delle cure: gli applausi non bastano

PIAZZA APERTA - ASP

leggi di più

SOLO CON UN SÌ ALL'INIZIATIVA AVREMO ABBASTANZA INFERMIERE

di Franco Cavalli

 

Vi parlo oggi a nome del comitato "Iniziativa Infermiere SI" (di cui sono uno dei 4 Co-presidenti) creato a livello nazionale soprattutto da Rüdi Joder, padre spirituale dell'iniziativa, durante quasi 15 anni consigliere nazionale UDC.

 

 

leggi di più

Multinazionali e Covid-19: diritti di proprietà intellettuale contro diritti umani?

di Peter Rossman

 

Il sistema commerciale multilaterale istituito dall’Organizzazione mondiale del commercio (OMC) non si limita al commercio transfrontaliero di beni fisici. È stato progettato anche per proteggere i monopoli intellettuali delle imprese. 

leggi di più

Intervista a Yvonne Willems-Cavalli

di RedQ

 

In vista della votazione sull’iniziativa popolare «Per cure infermieristiche forti», su cui saremo chiamati ad esprimerci il prossimo 28 novembre, abbiamo sentito l’opinione di Yvonne Willems-Cavalli, già responsabile dell’area infermieristica della Direzione Generale dell’Ente Ospedaliero Cantonale (EOC).

leggi di più

Il benessere delle infermiere è anche il nostro

di Enrico Borelli, Sindacato Unia

 

Proviamo a immaginare cosa sarebbe successo nella fase più acuta e drammatica della pandemia da coronavirus nella primavera del 2020, se le autorità italiane avessero precettato il personale frontaliere attivo nelle strutture sanitarie ticinesi, come avevano diritto di fare in quella situazione straordinaria in cui Roma aveva decretato lo stato di emergenza.

leggi di più

Un Sì all'iniziativa per cure infermieristiche di qualità

ASI-SBK Sezione Ticino

 

Da molto tempo la penuria di personale curante è una realtà. Attualmente, in Svizzera ci sono oltre 11.000 posti di lavoro nel settore delle cure, di cui 6.200 riguardano il personale infermieristico. L’attuale situazione non è più sostenibile e i curanti non hanno più la possibilità di fornire cure sicure e di qualità. 

 

leggi di più

Infermiere incavolate: «Ora basta!»

di RedQ

 

Che ci manchino molte infermerie, lo sappiamo da molti anni. Si calcola che entro il 2030 ne mancheranno almeno 30’000. Ma già ora sopravviviamo rubandole ai paesi confinanti: in Ticino, nell’Arco lemanico ed in buona parte della Svizzera tedesca le infermiere straniere, in gran parte frontaliere, rappresentano il 40% o più del personale curante.

leggi di più

«Per buone cure serve tempo»

di Mattia Lento

 

Una curante resiste ancora a fatica, l’altra ha abbandonato con grande dolore la professione che amava. Le incontriamo entrambe a inizio estate a Zurigo, città in cui risiedono. Brigitte e Silvana, le chiameremo così, hanno lavorato per molti anni insieme in una residenza per anziani della città sulla Limmat.

 

 

leggi di più

Di LAMal, cliniche ed ospedali

di Franco Cavalli

 

Nella Regione di mercoledì 1 settembre Fulvio Pelli cerca di smontare le argomentazioni con cui Fabio Dozio qualche giorno prima aveva denunciato che dopo l’ultima revisione LAMal la situazione finanziaria è ora fortemente sbilanciata a favore delle cliniche private.

leggi di più

Buone cure necessitano di persone

PIAZZA APERTA - Sindacato Unia

leggi di più

Cure ospedaliere, i punti critici della disparità

PIAZZA APERTA - Fabio Dozio

leggi di più

Case per anziani, Covid-19 ed il piccolo villaggio gallico

di Beppe Savary-Borioli*

 

Un quarto delle oltre 1500 case per anziani (CPA) attive in Svizzera ha risposto ad un’inchiesta di Tamedia sulla loro esperienza con il Covid-19. I risultati del sondaggio meritano una discussione. 

leggi di più

50 franchi per andare al pronto soccorso. Una decisione sbagliata, inutile e dannosa

PIAZZA APERTA - ASP 

leggi di più

Come rilanciare EOC

di Franco Cavalli

 

IL 19 maggio scorso l’Associazione per la difesa del servizio pubblico ha presentato in una conferenza stampa il documento “L’EOC: un ruolo fondamentale nella sanità ticinese”, documento elaborato, con la cooperazione del segretario dell’Associazione Graziano Pestoni, dai medici Mario Alerci, Marina Carobbio, Franco Cavalli, Giorgio Noseda, Beppe Savary-Borioli e Hans Stricker.

leggi di più

Chernobyl, 35 anni dopo. Ricordi per il futuro

di Beppe Savary-Borioli*

 

Ticino, il cantone più colpito

Nell’aprile del 1986 ero da tre anni medico di condotta nella Valle Onsernone. In televisione avevamo visto le immagini drammatiche della catastrofe avvenuta alla centrale nucleare di Chernobyl. 

leggi di più

Tassare chi deve recarsi al Pronto Soccorso? No grazie!

di ForumAlternativo

 

Dopo il Consiglio Nazionale, anche quello degli Stati ha deciso d’introdurre una nuova tassa di 50 fr. imposta a chiunque si presenti al Pronto Soccorso per delle così dette “bagatelle”. E dire che già oggi, nel confronto internazionale, il sistema sanitario svizzero conosce la più alta quota di prestazioni pagate direttamente dalle pazienti e dai pazienti dal loro borsellino! 

leggi di più

Santa Chiara - Guerra all’EOC

di RedQ

 

La destra cantonale non ha mai digerito lo smacco subito quando ha tentato con tutti i mezzi, leciti e illeciti, di impedire che a partire dal gennaio 2021 il Cardiocentro (CCT) fosse assorbito dall’Ente Ospedaliero Cantonale (EOC), come previsto dagli accordi stabiliti al momento della nascita del CCT. 

leggi di più

Acqua: speculazione suicida

di Luca Celada, corrispondente da Los Angeles

 

Dietro ad una politica sempre più vuotamente “performativa” si giocano le vere partite del nostro tempo. Mutamento climatico, automazione, piattaforme e sorveglianza, finanziarizzazione ad oltranza. 

leggi di più

Nociva, ma solo per i baroni del petrolio

di Federico Franchini

 

Il prossimo 13 di giugno si voterà sulla revisione totale della Legge sul CO2­. La riforma, approvata in autunno dalle Camere federali, è stata attaccata in referendum dall’Udc, da alcune lobby padronali e da una minoranza di sinistra. 

leggi di più

Il personale di cura chiede migliori condizioni di lavoro

di Claudio Carrer

 

Unia ha avviato un progetto di costruzione sindacale nel settore: accrescere la capacità di mobilitazione per rafforzare i diritti. Intervista ad Enrico Borelli.

leggi di più

Giornata internazionale delle cure

PIAZZA APERTA - sindacato Unia 

leggi di più

L’insegnamento di Seaspiracy

di George Monbiot

 

Quando la BBC realizzò un documentario sulla crisi dei nostri oceani, riuscì in qualche modo ad evitare di nominare la principale causa della loro distruzione ecologica: la pesca industriale. 

 

 

leggi di più

Infermiere sottopagate

di Fabio Dozio

 

È passato un anno dall’enfatizzato scroscio di applausi a favore delle infermiere e degli infermieri. Una solidarietà popolare spontanea e sincera, ma che il mondo politico non ha raccolto. 

 

 

 

 

leggi di più

Senza lo Stato non ci sarebbe il vaccino

di Lorenzo Erroi

 

Ci diciamo sempre che l’industria farmaceutica svizzera è la migliore del mondo, che ormai certi marchi di medicinali sono sinonimo di "made in Switzerland" quasi quanto la cioccolata e le banche. Eppure durante questa pandemia tali giganti sono spesso rimasti al palo. Cos’è capitato? 

leggi di più

Dico no alla terza corsia fra Lugano e Mendrisio

di Giorgio Noseda, medico

 

Il progetto ‘PoLuMe’ prevede il potenziamento dell’autostrada tra Lugano e Mendrisio e dovrebbe essere realizzato entro il 2040. Così come proposto, avrebbe un forte impatto sul territorio, in particolare nei Comuni di Maroggia, Melano e Capolago. 

 

 

 

leggi di più

La svolta climatica: una responsabilità sociale

di Greta Gysin, consigliera nazionale

 

I cinque anni più caldi di sempre, dall’inizio delle misurazioni 150 anni fa, sono stati dopo il 2010. La temperatura media in Svizzera rispetto all’epoca preindustriale è aumentata di 2°C, un incremento doppio rispetto a quello medio globale.

leggi di più

Cure infermieristiche forti: controprogetto insufficiente, avanti con l’iniziativa

di ForumAlternativo

 

Il controprogetto indiretto accettato oggi al Parlamento federale rispetto all’iniziativa per cure infermieristiche forti tradisce le aspettative di tutto il personale curante e non permetterà per niente di migliorare le condizioni di lavoro delle infermiere. 

leggi di più

Il caos e i ritardi sui vaccini sono figli di tante scelte sbagliate

di Franco Cavalli

 

Oggi la Svizzera, più che per le banche e le mucche, è conosciuta per i suoi monopoli farmaceutici. Attualmente però per le vaccinazioni contro il Covid-19, facciamo la figura del parente povero. Cerchiamo di capire perché.

 

leggi di più

Remdesivir, un esempio di sciacallaggio farmaceutico nella pandemia

di Franco Cavalli

 

Mentre scriviamo (articolo scritto ad inizio 2021), da noi infuriano giustamente le polemiche sia sui ritardi di Swissmedic nell’approvare almeno un secondo vaccino anti-Covid 19, che soprattutto sul caos che c’è stato a livello nazionale all’inizio della campagna di vaccinazione con il preparato Pfizer/Biontech – caos inspiegabile, dal momento che c’è stato tutto il tempo necessario per prepararsi adeguatamente.

leggi di più

La salute è diventata una merce e il disastro è servito

di Franco Cavalli

 

Anche se non lo dicono mai a voce alta, perché sanno che è un’opinione molto impopolare, gli ideologi neoliberali considerano la salute una merce alla stessa stregua per esempio delle automobili o delle scarpe. 

 

leggi di più

Pronto soccorso dell’Ospedale Italiano. Quo vadis?

di FA Lugano

 

L’Ente Ospedaliero Cantonale (EOC) non ha mai avuto la mano molto felice nelle sue scelte tattiche e strategiche a proposito dell’Ospedale Italiano di Lugano (OIL). 

leggi di più

Dopo la pandemia, avanti verso una società del Care

di Franco Cavalli

 

Storicamente, le pandemie hanno spesso scatenato dei cambiamenti molto profondi nelle società. 

 

leggi di più

Costi della salute: Berset finisce in corner

di RedQ

 

Quest’anno il lockdown dovuto alla pandemia ha fatto diminuire in modo drastico, per almeno tre mesi, le prestazioni mediche legate a tutte le altre patologie. Non c’è dubbio quindi che i costi della salute alla fine dell’anno saranno inferiori a quelli dell’anno precedente e che quindi i premi di cassa malati sarebbero dovuti diminuire o perlomeno restare stabili, non di certo aumentare.

leggi di più

Gli infermieri non sono degli eroi

PIAZZA APERTA - Simone Romeo, pedagogista

leggi di più

I nostri cuori oggi sono sulla Piazza Federale

di ForumAlternativo - FA

 

Oggi alle 14.30 confluiranno sulla Piazza Federale le lavoratrici attive nel settore delle cure di tutte le regioni del Paese: infermiere, assistenti di cura, ostetriche, collaboratrici famigliari, dipendenti di case anziani. 

 

leggi di più

Com'è andata la prima ondata? Cosa ci aspetta per il futuro?

La salute è un affare privato

di Silvano Toppi

 

Chi piange miseria a causa del coronavirus e chi invece esulta perché si trova accresciuto il suo malloppo. Che siano aumentati i miliardari e che i miliardari non siano mai stati talmente miliardari ce lo dice uno studio di Ubs, apparso negli scorsi giorni.

 

 

leggi di più

La promessa di una Cina a emissioni zero entro il 2060

di Barbara Finamore

 

La prima volta che mi son trasferita in Cina nel 1990, l’inverno significava carbone. Nel momento in cui Pechino accendeva il sistema di riscaldamento municipale, le nostre facce si coprivano di cenere.

leggi di più

Airolo - «Multinazionali: il reportage»

Ora : 20:00 - 22:00

leggi di più

I costi della ex Petrolchimica

PIAZZA APERTA - Elisa Chiapuzzi *

 

 

leggi di più

Tra facilonerie, imbrogli e interessi economici

di Franco Cavalli

 

Scienza al tempo del COVID. Di fronte alla scienza, la maggior parte delle persone ha un atteggiamento di tipo fideistico, tendono cioè ad accettare in modo acritico qualunque cosa venga presentata come “verità scientifica”, spesso soprattutto da media alla ricerca di facili scoop.

leggi di più

we are the champions

di ForumAlternativo

 

Ancora una volta il Ticino si trova ad essere terra da duplice record. Ai salari più bassi della Svizzera si associa il previsto aumento più alto dei premi per le casse malati per il 2021.

 

 

leggi di più

Chiaro No ad una legge arbitraria

PIAZZA APERTA - Erika Franc Benetollo*

leggi di più

Il lato oscuro della Svizzera

PIAZZA APERTA - di Patrick Scimè, Guardia della Natura

leggi di più

No ad una legge per l’abbattimento

di Erika Franc Benetollo*

 

Il prossimo 27 settembre si voterà sulla revisione della legge federale sulla caccia, contro la quale le associazioni per la protezione della natura hanno lanciato un referendum lo scorso autunno. Ci sono diversi buoni motivi per opporsi a questo revisione

leggi di più

Più qualità e sicurezza delle cure ospedaliere

Comitato dell’iniziativa*

 

Ieri il Consiglio di stato ha licenziato il messaggio in riposta all’iniziativa popolare depositata nel marzo 2017 “Per la qualità e sicurezza delle cure ospedaliere”, proponendo delle modifiche alla Legge di applicazione della legge federale sull’assicurazione malattie (LCAMal) e l’adozione di un Regolamento concernente la qualità e la sicurezza nelle strutture sanitarie stazionarie.

leggi di più

Coronavirus: 12 domande e risposte per i futuri genitori

PIAZZA APERTA - ASS. NASCERE BENE TICINO

leggi di più

Il Consiglio degli Stati sbeffeggia le infermiere

di RedQ

 

La telenovela sull’iniziativa popolare dell’Associazione Svizzera delle Infermiere (ASI) – che, ricordiamo, aveva raccolto in pochissimi mesi oltre 130’000 firme – sembra non finire mai. Il Consiglio Nazionale aveva approvato, prima che scoppiasse la pandemia, un controprogetto indiretto che rispondeva solo parzialmente le esigenze poste dall’iniziativa.

leggi di più

SI al reparto di ostetricia e di neonatologia dell’OBV

di Giorgio Noseda

 

A Mendrisio l’ostetricia e la neonatologia sono nuovamente attive dall’inizio di questo mese. Ma le nuvole non si sono ancora completamente diradate e il futuro del reparto maternità rimane incerto.

leggi di più

L’ambientalismo senza anticapitalismo è giardinaggio

di Simone Rossi e Andrea Di Crescenzo

 

La questione climatica è una tematica che nella storia, soprattutto recente, ha un ruolo sempre maggiore. Tanto gli intellettuali ed i tecnici quanto le masse di ogni area del pianeta hanno fatto e stanno facendo i conti con quella che è a tutti gli effetti una minaccia crescente.

leggi di più

No all’inaccettabile legge sulla caccia!

leggi di più

Viva l’ospedale multisito, abbasso quello cantonale!

di RedQ

 

Dopo aver vissuto la crisi sanitaria legata alla pandemia (ed è tutt’altro che escluso che non ci sia una seconda ondata), si possono trarre alcuni insegnamenti sul nostro sistema sanitario.

leggi di più

I cinici calcoli degli ideologi neoliberali

di RedQ

 

Non c’è alcun dubbio: la scriteriate politiche neoliberali degli ultimi quarant’anni hanno reso la pandemia di Coronavirus ancora più devastante. 

leggi di più

Medici e infermieri meritano più degli applausi

di Franco Cavalli

 

Un po’ dappertutto si sono ripetute le scene di persone che al balcone o alla finestra applaudivano infermieri e medici per ringraziarli di quanto hanno fatto e stanno facendo per occuparsi amorevolmente dei pazienti affetti da Coronavirus.

leggi di più

"Città dell'energia" a Bellinzona, ci vuol ben altro

di Alessandro Robertini*

 

Il label 'è ben lungi dal certificare una vera sostenibilità ecologica delle politiche messe in atto localmente. Non nascondiamoci dietro a un dito ma agiamo concretamene.

 

leggi di più

«La Svizzera non era minimamente preparata e ha ignorato dati conosciuti»

di Claudio Carrer

 

Se l’Europa è oggi centro mondiale della pandemia è perché non ha guardato all’Asia, accusa il cardiochirurgo zurighese Paul Robert Vogt.

 

 

leggi di più

Le infermiere e gli infermieri non meritano solo applausi

di Franco Cavalli

 

La pandemia di Coronavirus ci occuperà ancora per molto tempo: non solo perché temo che in autunno ci sarà una seconda ondata, ma soprattutto perché, passata l’emergenza sanitaria, avremo sicuramente una crisi economica che arrischia di essere, se possibile, ancora peggiore.

 

leggi di più

Appello urgente al Consiglio federale e al governo ticinese: fermare tutto e farlo subito

di ForumAlternativo

 

Nel momento in cui il virus sta dilagando nel Paese, il padronato si ostina ad anteporre gli interessi economici alla difesa della salute dei lavoratori e della popolazione. 

leggi di più

La sussidiarietà al tempo del coronavirus

di Marco Noi e Lorenza Giorla

 

“Lo Stato non faccia ciò che il privato può fare meglio”. Si può riassumere così l’oggetto sul quale abbiamo votato qualche settimana fa. Tale principio é poi stato accolto di stretta maggioranza da elettrici ed elettori del Cantone. 

leggi di più

Ascolta - Fermati - Cambia!

Coronavirus: niente panico, ma comportamenti adeguati e decisioni forti

di Franco Cavalli e Beppe Savary-Borioli - ForumAlternativo

 

L’epidemia di Coronavirus sta creando molte preoccupazioni nella popolazione, anche perché, come avvenuto in Italia, vengono diffusi messaggi contrastanti, intrattenuti soprattutto da personaggi come il Dott. Denti e simili in cerca di facile notorietà. 

 

leggi di più

Iniziativa per la qualità delle cure ospedaliere: un primo passo positivo

di Hans Stricker, Presidente Piattaforma Salute

 

La bocciatura in votazione popolare della proposta di modifica della legge ospedaliera cantonale nel giugno 2016 fu dovuta principalmente al fatto che prevedeva un piano di privatizzazione di una parte delle strutture ospedaliere pubbliche. 

 

 

 

 

 

leggi di più

Ambiente: da sempre la destra è negazionista e allergica alla cultura scientifica

di RedQ

 

Solo chi non conosce la storia degli ultimi 150 anni può meravigliarsi che Trump, Bolsonaro e l’UDC considerino l’opinione unanime della scienza seria a proposito del surriscaldamento climatico come una fake news e si aggrappino alle idee strampalate di quattro cialtroni per cercare di dare una parvenza di credibilità al loro negazionismo.

leggi di più

Lugano, città che si professa amica dell’ambiente

di Flavio Pico

 

Dopo il grande successo ottenuto dalla cordata Verdi e Sinistra Alternativa (ForumAlternativo-PC), sempre più politici si sono scoperti o riscoperti ecologisti, persino coloro che non molto tempo fa hanno sostenuto la centrale a carbone di Lünen. 

leggi di più

Se 50 franchi vi sembrano pochi

di RedQ

 

Nel finanziamento della sanità stiamo ormai arrivando al delirio e lo ripetiamo da un po’… L’ultima sconcezza è rappresentata dalla decisione del Consiglio Nazionale, nella sua prima seduta della nuova legislatura, e su proposta di un medico (!) del gruppo dei Verdi liberali, di introdurre una penale di 50 franchi... 

leggi di più

È IL CAPITALISMO CHE STA UCCIDENDO LA NATURA, NON L’UMANITÀ

Tratto da thevision.com

 

L’ultimo rapporto Living planet del WWF è una lettura piuttosto dura: la fauna selvatica è diminuita del 60% dal 1970, alcuni ecosistemi stanno collassando e c’è una buona possibilità che la specie umana non abbia vita lunga.

leggi di più

Economia democratica o barbarie

di Damiano Bardelli

 

Il capitalismo è davvero il sistema socioeconomico migliore a cui l’umanità possa ambire? Ci avevano promesso che la generalizzazione del libero mercato su scala mondiale e l’allentamento delle leggi che ne regolavano gli eccessi avrebbero generato un modello di prosperità sostenibile ed universale.

leggi di più

Il PIL? Un indicatore perverso!

Intervista di Franco Cavalli a Pietro Majno-Hurst

 

Pietro Majno- Hurst è primario di chirurgia all’Ospedale Civico, professore alla facoltà di medicina USI e direttore del dipartimento di chirurgia dell’EOC. 

leggi di più

50 franchi di tassa per le decisioni bagatella deI Consiglio Nazionale

Simone Romeo, Partito Comunista

leggi di più

Farmaci: di gran lunga il business più redditizio

di RedQ

 

Molta gente pensa che il business più redditizio, almeno tra quelli legali, sia quello delle telecomunicazioni, o eventualmente dell’informatica. Nient’affatto. Tutti i più quotati giornali economici, naturalmente di matrice liberista, da Forbes al Financial Times, sono assolutamente univoci: il business più redditizio è di gran lunga quello dei farmaci.

 

leggi di più

Costo dei farmaci: il ruolo della Svizzera

di RedQ

 

Quando nel 2001 a Doha si trattò con i cosiddetti accordi TRIPs di flessibilizzare un po’ le leggi internazionali sui brevetti, soprattutto a favore dei paesi più poveri ed in caso di epidemie (per esempio SIDA), l’opposizione più feroce venne dagli Stati Uniti, dalla Gran Bretagna, e dalla Svizzera. 

leggi di più

La “riservatezza” della Suva

di Claudio Carrer

 

Disinformazione, mancanza di trasparenza e totale insensibilità nei confronti dei lavoratori e dei cittadini alle prese con la malattia o con uno stato di ansietà permanente. La situazione di incertezza e di angoscia che stanno vivendo in queste settimane i dipendenti e gli ex dipendenti delle Officine Ffs di Bellinzona e di altre realtà industriali ticinesi che in passato sono stati esposti all’amianto, non rappresenta purtroppo nulla di nuovo per la Svizzera. 

leggi di più

Povera Novartis o poveri noi?

di ForumAlternativo

 

Novartis sta davvero così male da dover revocare gli sconti concessi sui suoi farmaci forniti agli ospedali? Con questa mossa potrebbe far aumentare di 400 milioni le spese ospedaliere!

leggi di più

Mancano infermiere, cure a rischio!

Michela Tomasoni, candidata al Consiglio Nazionale

 

Questo è un momento decisivo per il futuro delle cure infermieristiche in Svizzera e quindi anche in Ticino. Durante la prossima legislatura il Parlamento dovrà difatti decidere del contenuto del molto probabile controprogetto all’iniziativa popolare “Per delle cure infermieristiche forti”, inoltrata con oltre 120’000 firme (raccolte in tempi record) dall’ASI/SBK, l’Associazione Svizzera delle Infermiere.

leggi di più

L’aspettativa di vita non aumenta più

di Franco Cavalli

 

I ricchi vivono molto più a lungo dei poveri.

Mi è capitato spesso che durante dibattiti sui problemi nel nostro sistema di salute o discutendo di peggioramenti ambientali mi si sia obiettato “i problemi non possono essere così gravi, se la nostra aspettativa di vita continua ad allungarsi”.

leggi di più

I rumori fanno ammalare

di Giorgio Noseda

 

L’inquinamento atmosferico, un problema invisibile agli occhi, è causato soprattutto dal traffico stradale e fa parte della quotidianità in certe regioni del nostro Cantone, specialmente nel Mendrisiotto. Provoca numerose e spesso gravi malattie, come dimostrato da parecchie ricerche epidemiologiche nazionali e internazionali.

leggi di più

Ci sarà di nuovo l’Arca di Noè?

Beppe Savary Borioli candidato al Consiglio Nazionale

 

Estati torride con bambini piccoli ed anziani sofferenti, piogge torrenziali, boschi in affanno, montagne che si sgretolano, ghiacciai che si ritirano a vista d’occhio: sono tutti segni evidenti che ci fanno capire che stiamo vivendo un cambiamento climatico senza precedenti, il quale, se avanzerà ulteriormente, rischierà a breve di compromettere molto seriamente la nostra vita.

leggi di più

Lunga vita ai Tigli di Bellinzona

Verdi del Bellinzonese

 

Circa 6500 cittadini hanno aderito alla petizione a difesa dei 100 tigli del Viale Stazione a Bellinzona. Un successo storico che obbliga il Municipio a considerare la sensibilità popolare sul tema del verde negli ambiti urbani.

leggi di più

Istituita una Zona di Pianificazione nel nostro quartiere di montagna

Salva Monte Brè

 

È con grande soddisfazione che abbiamo appreso il comunicato stampa con il quale il Municipio di Locarno ha annunciato ufficialmente il 19 luglio la decisione di introdurre una misura sospensiva di salvaguardia, la Zona di Pianificazione, nel nostro comprensorio montano.

leggi di più

Flash mob al Buskers festival

Coord. cantonale Sciopero per il clima

 

Una quindicina di ragazze e ragazzi sono stati seduti in mezzo alla folla per mezz'ora con gli occhi bendati: simbolo della negligenza nei confronti della crisi climatica. Essa esiste ma si agisce come se non la si vedesse. I giovani tenevano in mano dei cartelli le cui scritte denunciano l'estrema gravità della crisi climatica.

leggi di più

Bambini ammalati di cancro nella Striscia di Gaza

di Francesco Ceppi, oncologo pediatra

 

Maggiore incidenza e grosse difficoltà nel trattamento dei piccoli pazienti, causa Israele e le divisioni politiche.

leggi di più

Caldo, plastica, barche a motore e rifiuti: come sta davvero il Ceresio?

Andrea Stephani, Verdi del Ticino

 

Questa mattina ho presentato un’Interrogazione al Consiglio di Stato sulla problematica dello stato di salute generale del Lago Ceresio.

 

leggi di più

I cassamalatari attaccano le infermiere

di RedQ

 

In diversi numeri dei nostri Quaderni abbiamo parlato della situazione delle infermiere in generale ed in particolare dell’iniziativa popolare “Per cure infermieristiche forti”, lanciata nel gennaio 2017 dall’Associazione Svizzera degli Infermieri (ASI), che è stata consegnata già nel novembre 2017 con oltre 120’000 firme raccolte molto rapidamente.

leggi di più

"Pecunia non curat" di Riccardo G. Crivelli

di Beppe Savary-Borioli

 

“Pecunia non curat” è il titolo di un libretto di una trentina di pagine in A5 scritto da Riccardo G. Crivelli dedicato alla memoria del “Dome”, Gianfranco Domenighetti, suo maestro ed amico. Non mi è mai capitato di leggere un testo così denso di informazione sul sistema sanitario svizzero.

leggi di più

In Germania migliaia di decessi per la mancanza di infermiere. E da noi?

di Franco Cavalli

 

Persino la Neuer Zürcher Zeitung, organo della destra economica, ha dovuto recentemente riconoscere che il sistema ospedaliero tedesco ha grossi problemi, nonostante che molti politici dei nostri partiti borghesi abbiano spesso preso, e ancora oggi prendano, la situazione tedesca quale esempio per liberalizzare ancora maggiormente il nostro sistema sanitario.

leggi di più

Continua la lettura nella sezione Archivio Annuale