Legge polizia post-democratica

di Ivan Miozzari

 

Gobbi chiede di modificare la Legge sulla polizia cantonale. Il voto del Gran Consiglio, a meno di altri rinvii, arriverà entro mercoledì, nell’ultima sessione dell’anno. I parlamentari ci faranno questo regalo di natale avvelenato?

leggi di più

Eclisse liberale - Arnaldo Alberti, Mimesis Editore

di RedQ

 

Il libro contiene, oltre ad una illuminante introduzione, nella quale l’autore si concentra soprattutto sulla storia della Lega dei Ticinesi, sulla controrivoluzione neoliberale, sulla crociata blocheriana e sulla mancanza di spina dorsale degli attuali liberali nel contrarla.

leggi di più

Berna, manifestazione contro le politiche migratorie svizzere

di Ivan Miozzari

 

Piazza Federale, oggi contiene un mondo. Un mondo che non è fatto di frontiere, filo spinato e barriere. Tra le 1'200 e le 1'500 persone in un clima di festa. La manifestazione contro le politiche migratorie praticate dalla Svizzera prende avvio così pacificamente, tra slogan canzoni e molti sorrisi.

leggi di più

Salario minimo: i padroni non hanno fretta!

Ronnie David

 

I Verdi del Ticino sono decisamente contrariati per il temporeggiare ingiustificato del Parlamento nell’applicazione della volontà popolare di introdurre salari minimi in Ticino. Gli imprenditori meno corretti continuano a guadagnare sulla pelle dei lavoratori rendendo difficile l'accesso al lavoro alle persone residenti, con la complicità di quei partiti che li rappresentano.

leggi di più

Modifica Lpol, serve maggiore coordinazione in ambito di cybercriminalità

di Red

 

La modifica alla legge sulla polizia (Lpol) proposta dal Consigliere di Stato Norman Gobbi oltre a minare gravemente le libertà e le garanzie giuridiche dei cittadini dando praticamente "carta bianca" alla polizia senza controllo della magistratura, non affronta in maniera sufficientemente seria il problema della cybercriminalità.

Vi proponiamo l'interessante analisi sul tema di Elisabetta Dei.

leggi di più

Minacciati da Bolsonaro, i medici cubani lasciano il Brasile

di Franco Cavalli

 

In nessun altro paese al mondo vengono sfornati altrettanti medici come a Cuba: rispetto alla Svizzera per esempio il rapporto è di 1 a 7. Inoltre, contrariamente a quanto avviene nella maggior parte delle università a tutte le latitudini, a Cuba sia gli studi di medicina sia la formazione post-universitaria sono orientati alle necessità della medicina generale.

leggi di più

Gilet gialli: le ragioni di un rivolta

di Damiano Bardelli

 

Nelle redazioni dei quotidiani e dei telegiornali di tutta Europa, nessuno ci capisce più niente. Ma i gilet gialli non erano mica brava gente? Le loro manifestazioni non erano solo qualcosa di folkloristico, un modo per occupare il tempo? Da dove arriva questa violenza? Chi li ha infiltrati? I casseurs? I disadattati delle banlieu? L’estrema destra? O l’estrema sinistra?

leggi di più

L’Assemblea dei dipendenti SNL del Lago Maggiore ratifica il Contratto Collettivo di Lavoro

sindacati SEV, Unia e OCST

 

Dopo lunghi mesi di attesa e un’impegnativa negoziazione tra le parti, ieri sera l’assemblea dei dipendenti ha finalmente potuto votare il CCL valido da primo gennaio 2019 sul Lago Maggiore. Un voto unanime da parte dell’assemblea, che denota il grande sostegno di cui ha beneficiato il testo negoziato.

leggi di più

Una serata di cinema e approfondimento in occasione del 70° della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani

leggi di più

Richiesta di sostegno per Casa Astra, unico centro di accoglienza della Svizzera italiana

Movimento dei senza voce

 

Siamo il primo e a tutt’oggi unico centro di accoglienza in Ticino per persone con problemi di alloggio, alloggio precario, esclusione sociale o disagio psichico. Abbiamo aperto nel 2004 in una sede con un numero molto limitato di posti letto, e grazie al sostegno di molti nel 2015 siamo poi riusciti a trasferirci in una nuova sede più capiente a Mendrisio, per poter soddisfare le sempre più numerose richieste di accoglienza in emergenza.

leggi di più

Scampati all'annegamento, muoiono nel fuoco

di ForumAlternativo

 

L’investigazione sull’incendio avvenuto settimana scorsa a Soletta in un centro provvisorio per richiedenti l’asilo ha portato alla luce un dettaglio agghiacciante: lo stabile in cui sette persone hanno perso la vita, divorate dalle fiamme, era sprovvisto di estintori e rilevatori di fumo.

leggi di più

Abusi di polizia, ci vuole un'autorità giudiziaria indipendente

Partito Comunista

 

Gli abusi di Polizia purtroppo non mancano ultimamente nella cronaca del nostro Cantone. Azioni repressive contro un videoreporter a Chiasso, simpatizzanti neo-nazisti promossi di grado, e ancora pochi giorni fa la condanna per violenze contro un ubriaco.

 

 

leggi di più

Edilizia: Intesa raggiunta

sindacati Unia e Syna

 

Trattative su CNM, aumento salariale e pensionamento anticipato nell’edilizia. Zurigo, 3 dicembre: al termine di dure e lunghe trattative, la Società svizzera degli impresari costruttori (SSIC) e i sindacati Unia e Syna hanno raggiunto un’intesa sul rinnovo del Contratto nazionale mantello (CNM) per l’edilizia principale, il finanziamento del pensionamento anticipato a 60 anni e gli aumenti salariali per i prossimi due anni.

leggi di più

Il dado è tratto, ora dobbiamo costruire l’alternativa!

L'editoriale

 

Il 26 settembre scorso l’assemblea dei nostri aderenti ha deciso all’unanimità di trasformare definitivamente il Forum Alternativo in un movimento politico.

leggi di più

Harraga – Vite in fuga dai confini

leggi di più

Venezuela, in tempo di guerra

film documentario di Thomas Michel y Rafael Abril, 2018, 45 min.

leggi di più

I nostri dubbi infondati

Gruppo di cittadine/i

 

Dopo aver letto il testo della risposta del Governo Cantonale all'interpellanza di Matteo Pronzini sui fatti avvenuti a Viganello la notte tra l'11 e il 12 settembre, chiamati in causa, ci sentiamo di dire quanto segue.

leggi di più

Noam Chomsky: «Il sovranismo è la cura sbagliata a un problema reale»

di Luca Mastrantonio

 

Il grande linguista americano compie 90 anni il 7 dicembre. Da intellettuale di sinistra radicale, ci ha spiegato le ragioni dell’ondata sovranista e il motivo per cui è sbagliato dare del fascista ai propri nemici come Trump (a suo giudizio, più pericoloso di Hitler). Ci rivela perché all’anagrafe risultava donna e difende Woody Allen dalle accuse del #MeToo.

leggi di più

Il congedo paternità che fa tendenza

Alessandro Lucchini Partito Comunista

 

Anche a Stabio i neo-papà potranno godere di un congedo paternità di 20 giorni. Dopo Bellinzona e Castel San Pietro, un altro Comune ticinese compie un importante passo avanti per una socialità più vicina alle esigenze della popolazione.

 

 

 

 

leggi di più

L’Italia non è solo quella di Salvini

di Loris Campetti

 

Caserma Italia si scatena e dà il peggio di sé. In testa ai protagonisti del turpiloquio c’è rigorosamente Salvini che, grazie alla valanga di odio di classe e di razza e alle volgarità vomitate in nome del popolo, sbaraglia l’M5S che ha perso il 7-8% nei sondaggi e raccoglie consensi salendo dal 17% di marzo al 33%.

leggi di più

Un NO forte e chiaro contro la RFFA

di Enrico Borelli

 

Come era facilmente prevedibile il Parlamento federale, purtroppo con il decisivo sostegno del Partito socialista svizzero ha approvato la RFFA. Una riforma che combina il pacchetto fiscale (con nuovi e significativi sgravi concessi alle aziende e ai loro azionisti e che riprende il modello della Riforma delle imprese III bocciata in votazione popolare nel 2017) con un finanziamento supplementare all’AVS.

leggi di più

Le trattative proseguono

sindacati Unia e Syna

 

Trattative sul Contratto nazionale mantello, l’aumento salariale e il pensionamento anticipato nell’Edilizia. I sindacati Unia e Syna e la Società svizzera degli impresari costruttori (SSIC) non sono riusciti a raggiungere un’intesa nel loro incontro di ieri a Olten. Una prossima tornata contrattuale è prevista per il 3 dicembre.

leggi di più

Un documentario di Danilo Catti

leggi di più

Appello per la raccolta firme contro la RFFA

Gruppo di Coordinamento ForumAlternativo

 

Cari lettori e simpatizzanti del Forumalternativo, l'importante campagna referendaria contro la RFFA, che ricordiamolo a seguito di nuovi sgravi fiscali a favore delle grosse società priverà lo stato di risorse miliardarie, sta entrando nel vivo

leggi di più

Verso lo sciopero nazionale delle donne

di RedQ

 

Il 22 settembre 2018 oltre 20’000 persone sono sfilate per le strade di Berna per la grande manifestazione a difesa della parità salariale e per i diritti delle donne.

leggi di più

1918, L'ANNO IN CUI TUTTO È CAMBIATO

leggi di più

Il destino dell’Europa si deciderà in Ucraina?

di Yurii Colombo

 

I destini del Vecchio Continente potrebbero decidersi a Est. Lo scontro tra Ucraina e Russia è diventato l’epicentro della Guerra Fredda 2.0 che oppone la Russia di Vladimir Putin al mondo occidentale.

leggi di più

Alex Bellini: 10 RIVERS - 1 OCEAN

Una Svizzera aperta, a favore dei diritti

I Verdi del Ticino

 

I Verdi si rallegrano che il popolo svizzero abbia bloccato un’iniziativa pericolosa che con il pretesto dell’“autodeterminazione” sdoganava la volontà di mettere in discussione principi fondamentali per un vivere civile, come i diritti umani.

 

leggi di più

Lettera aperta al Comune di Lugano e al Cantone Ticino contro le immagini di Philipp Plein

coordinamento donne della sinistra e donne USS

 

Lugano, sede internazionale di un'azienda che sfrutta le donne lavoratrici, Philipp Plein si è riconfermata negli scorsi giorni con la sua campagna per il Black friday come un'azienda senza scrupoli.

leggi di più

Il giustiziere dei diritti

di Francesco Bonsaver

 

Crollano i casi di rigore in Ticino, stabili negli altri Cantoni. In Ticino calano vistosamente dal 2014, mentre nel resto del Paese la situazione è stabile. Stiamo parlando dell’articolo 84, capoverso 5, della Legge sugli stranieri. Una sorta di margine di manovra politico che consente di evitare l’espulsione di una persona residente in Svizzera da un lungo periodo e che risulta integrata secondo i criteri previsti (lavoro, amicizie, formazione, uso della lingua nazionale, fedina pulita ecc.).

leggi di più

R-esistiamo ancora, il presidio continua!

di Red

 

Queste le ultime novità dal presidio a Bellinzona che possiamo leggere sulla pagina FB del Collettivo R-Esistamo: "nonostante un po' di stanchezza e il freddo il presidio continua! Due notti all'aperto sono nulla di fronte a settimane, mesi, anni...trascorsi in un bunker". Due notti sotto la pioggia sono nulla in confronto ad un viaggio nel mediterraneo o attraverso le rotte balcaniche...

leggi di più

Collettivo R-Esistiamo in presidio davanti al Governo

di Red

 

Prosegue il presidio del Collettivo R-Esistiamo iniziato ieri sera e continuato anche durante la notte, in solidarietà con tutte le persone oppresse da regimi e politiche migratorie. In particolare con le persone costrette a vivere sotto terra nel bunker di Camorino.

leggi di più

"Berna fuori, entra la Cina"

di Simonetta Caratti

 

Formare patologi, radiologi, chirurghi, fornire tecnologia moderna per avere una diagnosi e terapia dei tumori al seno in Kirghizistan. Un progetto che coinvolge vari medici ticinesi, coordinati dal prof. Franco Cavalli. Berna chiude i rubinetti,ma li ha aperti la Cina che ingrandirà il progetto, utile anche contro l'islamizzazione del paese.

leggi di più

Autodeterminazione, un no tra due fuochi?

Edoardo Cappelletti Partito Comunista

 

Il prossimo 25 novembre saremo chiamati a esprimerci sull’iniziativa per l’autodeterminazione, un oggetto la cui complessità, va riconosciuto, non è sempre stato compensata dal consistente numero di contributi apparsi al riguardo.

 

 

leggi di più

Costi cure dentarie: dobbiamo occupare il Palazzo?

di ForumAlternativo

 

Lo scorso 7 novembre a Bellinzona, come in una decina di altre città, le infermiere sono scese in piazza per protestare contro il Consiglio Federale, che ha respinto senza neanche proporre un controprogetto l’iniziativa popolare che chiede misure efficaci per evitare che entro il 2030 manchino 30-40'000 infermiere in Svizzera.

leggi di più

NO AL MEGAPROGETTO DI CADRO. Salviamo il centro sportivo

Cittadini per il territorio del Luganese

 

C’era una volta una banca che costruiva un centro sportivo da destinare ai dipendenti. Mens sana in corpore sano. Lavoro, ma anche attenzione al tempo libero dei collaboratori. Tempi passati, ormai. La Banca della Svizzera italiana ha chiuso il suo centro di Cadro nel 2015.

leggi di più

Cardiocentro, ovvero i colpi di coda della casta luganese

di RedQ

 

I lettori non ce ne vorranno, se ci ripetiamo: siamo stati i primi a sottolineare che la battaglia per impedire il rientro, come previsto da tutte le convenzioni sottoscritte, del Cardiocentro nell’EOC nel corso del 2020, sarebbe diventata la “madre di tutte le battaglie” tra la sanità pubblica e quella privata in Ticino.

leggi di più

No agli abusi, no allo spionaggio della popolazione

 Lisa Boscolo GISO

 

Il 25 novembre andremo a esprimerci sulla revisione della legge federale delle assicurazioni sociali che mette la base legale per la sorveglianza degli assicurati e delle assicurate.

 

 

 

leggi di più

Tutti fuori dal bunker, sotto terra non si vive!

leggi di più

Anatomia della disfatta della sinistra italiana

di Loris Campetti

 

Sono passati cinquant’anni, mezzo secolo. Era il ’68, che in Italia durò per tutti gli anni Settanta, più che in qualsiasi altro paese del mondo. Fu un risveglio improvviso, travolgente, a tratti violento e a tratti ironico e autoironico.

leggi di più

Visita al CSOA, la cultura a portata di tutti

Dante Vanni, Lugano

 

Non conosco bene il tema dell'autogestione, né possiedo un bagaglio culturale sufficiente per poter parlare dell’anarchia. Ogni tanto passo al CSOA. Basta vedere la biblioteca, lo spazio Edo, per rendersi conto del valore che offre alla gente.

leggi di più

La Polizia rischia di sfuggire di mano anche a Gobbi

Comitato di Berna

 

Il Consiglio di Stato del Cantone Ticino propone una modifica della legge sulla polizia per permettere indagini quando non c’è ancora sospetto di reato. Si tratta di conferire alla polizia gli strumenti per prevenire la commissione di reati. In realtà l’unica cosa che ne risulta è un pasticcio giuridico.

leggi di più

PNL, bello ma impossibile. Autopsia del progetto per un Parco Nazionale nel Locarnese

di Beppe Savary

 

Quando si vuole conoscere la causa di morte si esegue un’autopsia. A volte si trovano lì degli elementi che permettono di capire meglio perché qualcuno è deceduto. A maggior ragione questo interessa quando un soggetto come l’affossato progetto PNL era pieno di vita, tanto da poter portarne tanta di nuova persino nelle zone più periferiche delle Centovalli e della valle Onsernone.

leggi di più

L’Unione Europea e l’utopia neoliberale di Von Hayek

di Andrea Costa

 

Non ci potrebbe essere errore più grande che pensare all’Unione Europea come il frutto del manifesto di Ventotene.

leggi di più

La sfida catalana - con Marco Santopadre e Anna Gabriel

Organizza il Collettivo Scintilla

leggi di più

TUTTI A BELLINZONA!

di Red

 

Fai sentire la tua voce... diciamo basta al continuo aumento dei premi di cassa malati!

 

Non puoi venire? Segui la diretta video.

Start>> sabato 17.11.2018 ore 16:00

 

leggi di più

Chiediamo il ripristino delle ex-regie federali!

 USS-Ticino e Moesa

 

I prossimi 30 novembre e 1. dicembre si terrà a Berna il congresso quadriennale dell’Unione sindacale svizzera, la più grande centrale sindacale del nostro Paese. Allo stesso sarà presente una folta delegazione ticinese, rappresentativa dell’USS-Ticino e Moesa e delle Federazioni sindacali (UNIA, VPOD, Syndicom, SSM).

leggi di più

Violenza sulle donne NO

Dalla convenzione di Istanbul ai progetti di lotta e prevenzione

leggi di più

STORIE DI FIUMI

di Mattia Merzaghi

 

Il Magdalena Medio è una regione della Colombia confrontata con una massiccia produzione di petrolio, le numerose pompe petrolifere sono dislocate un po’ ovunque e rendono il paesaggio piuttosto desolante.

leggi di più

L’iniziativa “per l’autodeterminazione” è anche un attacco ai diritti sindacali e dei lavoratori

Sindacato Unia Ticino e Moesa

 

In vista dell’importante votazione del 25 novembre prossimo sull’ iniziativa popolare detta “per l’autodeterminazione”, il sindacato Unia Ticino invita le lavoratrici e i lavoratori a non farsi ingannare dagli slogan fuorvianti dei fautori della proposta.

leggi di più

Quei costi insostenibili

di Generoso Chiaradonna

 

Sindacati e forze di sinistra in piazza contro il peso dei premi di cassa malati. È il tema che più preoccupa i cittadini. Le manifestazioni si terranno in tutta la Svizzera questo sabato. L ’appuntamento ticinese è a Bellinzona. Ne parliamo con Enrico Borelli, segretario cantonale del sindacato Unia.

leggi di più

Brasile, Bolsonaro, Sudamerica

Red

 

Vi proponiamo l'articolo di Roberto Livi scritto tra il primo e il secondo turno delle presidenziali brasiliane. Oggi sappiamo che Bolsonaro ha vinto l'elezioni ma l'analisi di Livi sul Brasile e sull'America Latina resta molto interessante.

leggi di più

SÌ, RIVOLUZIONE! In viaggio cento anni dopo lo sciopero nazionale

di Flavio Stroppini

 

Cento anni dopo cosa ricorda la gente? Siamo partiti da questa domanda, io e Monica De Benedictis, quando la regista Liliana Heimberg ci ha invitati a rappresentare il Cantone Ticino all’interno dello spettacolo 1918.ch.

leggi di più

La vera autodeterminazione non si raggiunge con la demagogia dell’UDC, ma con una Corte Costituzionale!

Partito Comunista

 

La sovranità nazionale è importante, certo, ma l’iniziativa UDC “per l’autodeterminazione” che consacra il primato della Costituzione federale sul diritto internazionale, è problematica e contraddittoria.

 

 

 

leggi di più

Aumento dei premi cassa malati: non se ne può più! Sabato tutti alla manifestazione!

di ForumAlternativo

 

Una decina tra sindacati (USS, Unia, VPOD) e organizzazioni della sinistra (ForumAlternativo, MPS, PC, POP, PS, Scintilla, Verdi) organizzano questo sabato a Bellinzona, con partenza da Largo Elvezia alle ore 16.00, una manifestazione di protesta contro il continuo aumento dei premi di cassa malati che, per la maggior parte della popolazione, significa una perdita netta del reddito disponibile.

leggi di più

Casse malati: i premi esplodono, i liberali vogliono imporci franchigie stratosferiche

di Franco Cavalli

 

E anche quest’anno, nonostante tutte le contorsioni della politica federale ed i successivi pacchetti-cerotto proposti dal Consigliere federale Berset, la solita stangata sui premi di cassa malati è arrivata. Forse un po’ meno per tutta la Svizzera, sicuramente insopportabile per il Ticino, dove l’aumento medio per il 2019 sarà del 4%.

 

leggi di più

Sostengno al referendum contro la riforma fiscale federale e opposizione alla nuova base legale per la sorveglianza degli assicurati

Verdi del Ticino

 

Il Comitato cantonale dei Verdi del Ticino si è espresso all’unanimità a favore del referendum contro la nuova legge sulla riforma fiscale federale e il finanziamento dell’AVS. Il movimento ambientalista considera inaccettabile il ricatto che il parlamento federale vuole imporre ai cittadini.

leggi di più

Russia, quale sinistra?

Nostra corrispond. da Mosca di Yurii Colombo

 

Michail Gorbaciov dopo essersi dimesso nel 1991 da Presidente dell'URSS provò per molti anni senza successo, a costituire in Russia una forza socialdemocratica. Ma anche i tentativi di sviluppare forze più radicali, negli anni '90 (prima di tutti il Partito Socialista da parte di Boris Kagarlitsky ex dissidente sovietico marxista e sociologo di fama internazionale) negli anni '90 andarono a vuoto.

leggi di più

NO alla liberalizzazione totale del mercato dell’energia elettrica

Associazione per la difesa del servizio pubblico

 

Abbiamo preso atto della proposta della consigliera federale Doris Leuthard sulla liberalizzazione totale del mercato dell'energia elettrica con forte preoccupazione. Siamo contrari alla liberazione, poiché favorisce l’energia derivante dal carbone e dal nucleare e mette in difficoltà le aziende pubbliche come l'AET.

 

leggi di più

Borse di studio? Gli studenti non dimenticano!

sindacato SISA

 

Mercoledì 7 novembre 2018, in vari istituti scolastici ticinesi studentesse e studenti hanno manifestato in difesa del diritto allo studio. Numerosi studenti hanno esposto degli striscioni, rivendicando la fine dei tagli al sistema di aiuto allo studio e perorandone il rafforzamento.

leggi di più

Il Consiglio Federale fa orecchie da mercante di fronte alla mancanza di infermiere

di Red

 

Nel dicembre 2017 l’Associazione svizzera delle infermiere (ASI) aveva depositato le quasi 115.000 firme, raccolte in pochissimo tempo, a sostegno dell’iniziativa popolare ”Per cure infermieristiche forti”, iniziativa popolare resasi necessaria perché la lobby delle casse malati, guidate dall’allora consigliere nazionale Cassis, aveva sabotato un progetto parlamentare dai contenuti simili.

leggi di più

Impresari costruttori pronti a riconsiderare le proprie richieste estreme

sindacati Unia e Syna

 

18esima tornata di trattative CNM. Dopo le giornate di protesta condotte dai lavoratori edili, la delegazione negoziale degli impresari costruttori ha compreso che non sarebbe riuscita ad imporre le proprie posizioni radicali contro l’opposizione degli edili.

 

 

leggi di più

100º anniversario dello sciopero generale 1918

 

Sabato 10 novembre 2018 dalle 14 alle 17, nella vecchia officina principale delle FFS a Olten - Gösgerstrasse 40 – 60, avrà luogo l'evento centrale delle commemorazioni del centenario dello sciopero generale.

 

leggi di più

Il PLR difende le casse malati private e chiede che i pazienti paghino di più le cure mediche!

Massimiliano Ay Partito Comunista

 

A fine settembre il Partito Comunista scriveva in una nota che, finché si voteranno i partiti collusi alle lobby delle case farmaceutiche e delle assicurazioni malattia, non ci sarà scampo per i pazienti.

leggi di più

6.11.2018 Zurigo: protesta edili

NO all’intrusione nella vita privata e allo strapotere delle compagnie assicurative!

ForumAlternativo

 

Il prossimo 25 novembre saremo chiamati a votare sulla revisione della LPGA (legge federale sulla parte generale del diritto delle assicurazioni sociali). Un progetto preoccupante, che consente alle compagnie assicurative di spiare, in modo del tutto arbitrario e con mezzi tecnologici eccezionali, la vita privata delle assicurate e degli assicurati.

leggi di più

L’iniziativa dell’UDC è un insulto alle vittime dell’amianto

di Red

 

Con il solito senso del marketing l’hanno chiamata “iniziativa per l’autodeterminazione”. Ma in caso di sua accettazione in votazione il prossimo 25 novembre, la Svizzera diventerebbe, assieme alla Bielorussia, l'unico paese nel quale i cittadini non potrebbero più appellarsi alla Convenzione europea dei diritti dell'uomo (CEDU).

leggi di più

L’edilizia si ferma: Oltre 4000 edili bloccano il ponte della stazione di Zurigo

sindacati Unia e Syna

 

Ieri la protesta degli edili ha raggiunto un primo apice. Oltre 4000 edili hanno organizzato la loro pausa pranzo sul Bahnhofbrücke, il ponte della stazione di Zurigo. Nelle scorse settimane gli edili di tutta la Svizzera sono scesi in piazza per difendere il loro pensionamento a 60 anni e il loro contratto collettivo di lavoro.

leggi di più

Conferenza pubblica

leggi di più

Edilizia: la marcia di protesta arriva a Zurigo

di Red

 

Continuano le mobilitazioni dei lavoratori edili contro gli imprenditori sordi ad ogni rivendicazione. Se al tavolo delle trattative gli imprenditori si presenteranno con la stessa arroganza degli ultimi mesi si andrà verso lo sciopero nazionale.

leggi di più

Di scioperi, mobilitazioni e tensioni sociali

di Red

 

A pochi giorni dalle commemorazioni ufficiali dello sciopero generale del 1918, che si terranno sabato prossimo ad Olten vi proponiamo il dibattito andato in onda ieri su rsi nell’ambito della trasmisisone Modem.

 

leggi di più

L’edilizia si ferma: oltre 4000 lavoratori edili protestano a Losanna

 sindacati Unia e Syna

 

Oggi e domani, i lavoratori edili vodesi incrociano le braccia. Oltre 4000 edili si sono riuniti oggi a Losanna, lanciando un forte segnale contro i massicci attacchi sferrati dagli impresari costruttori al Contratto nazionale mantello (CNM) e al pensionamento a 60 anni.

leggi di più

Jeremy Corbyn, un modello per la sinistra ticinese

di Damiano Bardelli

 

In un’Europa in cui i partiti socialdemocratici inanellano una batosta storica dietro l’altra, il successo vissuto dal Partito laburista britannico non può che sorprendere.

leggi di più

Sorveglianza assicurati, il lupo alla cura del gregge

di Ivan Miozzari

 

Che l’abuso delle assicurazioni di malattia e di invalidità sia una pratica diffusa in Svizzera sappiamo tutti, dati alla mano, quanto sia falso.

leggi di più

Natasha ha preso il bus

8/9/10 novembre ore 20.45

Teatro Sociale - Bellinzona

leggi di più

Un esempio di autogestione al femminile

di RedQ

 

Visita ai campi profughi dei curdi fuggiti da Afrin. Intervista a Sylvia Hauffe*.

leggi di più

L'autogestione va riconosciuta da Cantone e Comuni

AIDA - Ass. IDea Autogestione

 

È difficile sintetizzare il pensiero dei fondatori perché ognuno di noi ha una sua storia, un suo vissuto con l’autogestione. Di certo siamo favorevoli a questo tipo di esperienze e vorremmo con un dibattito arrivare a un riconoscimento ufficiale da parte del cantone e dalla città di Lugano.

leggi di più

No al miliardo all'UE e No all'iniziativa dell'Udc!

di ForumAlternativo

 

Mentre Filippo Lombardi si contorce per spiegare il suo SI al miliardo di coesione con l’UE, noi ribadiamo la nostra opposizione: come diciamo nel nostro Manifesto fondante appena pubblicato, siamo contrari ad un’integrazione del nostro paese nell’UE, in quanto struttura neoliberale, che di per sé dovrebbe quindi piacere ai vari Blocher e Tettamanti.

leggi di più

L’edilizia è ferma: 700 lavoratori edili incrociano le braccia nel cantiere della stazione di Berna

sindacati Unia e Syna

 

Dopo le azioni di protesta in Ticino e nella Svizzera romanda, è oggi la volta della Svizzera tedesca. 700 lavoratori edili provenienti da tutto il Canton Berna si radunano nel cantiere centrale della stazione di Berna.

 

leggi di più

È in uscita il nuovo numero, abbonati anche tu

I Quaderni del Forum Alternativo sono pronti a festeggiare i 4 anni di esistenza. Gli apprezzamenti ci hanno spinti a passare da 4 a 5 numeri all'anno. Ogni due mesi pubblicheremo un numero di 24 pagine. Continueremo a seguire l'attualità politica locale e internazionale, dando uno sguardo al passato e provando a immaginare un futuro migliore.

leggi di più

Protezione civile - Cuba : Stati Uniti = 30 : 0

di Red

 

Nel settembre del 2017 due uragani successivi di forte e simile intensità hanno fatto danni enormi nella regione dei Caraibi.

leggi di più

Abusi militari e camerateria al contrario

Massimiliano Ay Partito Comunista

 

Camerateria - concetto a cui molti militari amano riferirsi in continuazione - non è fumarsi una paglia in compagnia raccontandosi una barzelletta. Il cameratismo lo si vede nel bisogno, cioè sostanzialmente quando una recluta tenta di far valere i suoi diritti (per quanto pochi) oppure quando entra in conflitto coi superiori.

leggi di più

L’edilizia si ferma: più di 1500 edili protestano nella Svizzera romanda

sindacati Unia e Syna

 

La protesta degli edili prosegue. Dopo le agitazioni in Ticino e a Ginevra, oggi più di 1500 edili sono scesi in piazza in vari Cantoni della Svizzera romanda. Hanno incrociato le braccia per difendere il loro pensionamento a 60 anni e per lottare per il loro contratto collettivo di lavoro.

leggi di più

"Uno scempio che va bloccato"

di Davide Martinoni

 

Franco Cavalli e la critica feroce al Lago Maggiore Grand Hotel-Spa & Residences previsto fra Brè e Cardada. «Un progetto inaccettabile, a solo beneficio dei ricconi, che avrebbe un impatto ambientale deleterio e contro il quale è necessario reagire se non lo farà, come è lecito temere, l’autorità politica».

leggi di più

Si rafforza l’opposizione nei confronti delle agenzie interinali

di Red

 

Dall’inizio degli anni 2000 ad oggi non si è arrestata la crescita del lavoro interinale in Ticino. Le persone assunte con contratto interinale sono oggi quasi 12'000, le società di lavoro interinale sono più che triplicate, così come il numero delle ore di lavoro generate dagli interinali.

leggi di più

Sciopero alle Officine FFS di Bellinzona

Martedì 6 novembre - Bellinzona

leggi di più

Trumpland, Luca Celada - Manifesto libri

di Franco Cavalli

 

Scheletri e fantasmi dell’America nazional-populista. Luca Celada, giornalista e documentarista, è stato per oltre 20 anni corrispondente della RAI da Los Angeles. Scrive attualmente regolarmente per il Manifesto ed i nostri Quaderni ne hanno già pubblicato due contributi. In questo libro snello di poco più di 125 pagine, egli cerca di dare risposta ad una domanda che quasi tutti si fanno: “come mai questo energumeno ha potuto arrivare alla Casa Bianca?”.

leggi di più

CASSE MALATI: NON C’E’ ORMAI PIÙ LIMITE AL PEGGIO

 di ForumAlternativo

 

La stangata dell’aumento dei premi per l’anno prossimo l’abbiamo ormai ricevuta tutti. Ma altri peggioramenti si preparano. Dopo il Consiglio degli Stati, ora anche la rispettiva commissione del Consiglio nazionale ha accettato la proposta dei partiti borghesi che esigono un aumento automatico della franchigia obbligatoria se le spese sanitarie crescono.

leggi di più

Benefit per il popolo Mapuche

Molino Reggae Dancehall – Serious Thing // Zurito // WadraSound

leggi di più

L’Africa impestata da Dirty Diesel, soprattutto svizzero

di Franco Cavalli

 

Nel settembre del 2016 Public Eye (l’ex Dichiarazione di Berna), aveva pubblicato una documentazione molto rigorosa su una pratica scandalosa: quella di multi trust petroliferi, che vendono all’Africa prodotti assolutamente invendibili in occidente e che ne stanno avvelenando l’aria e l’ambiente in generale.

leggi di più

Riforma fiscale e dell’Avs? Un grande inganno

di Enrico Borelli

 

È un attacco in piena regola alla giustizia sociale e alla democrazia la riforma fiscale votata dal Parlamento federale alcune settimane fa e su cui il popolo dovrà verosimilmente esprimersi nel maggio 2019.

leggi di più

Restare in silenzio vuol dire essere complici!

Riceviamo e pubblichiamo

 

Il collettivo R-Esistiamo vi invita a partecipare numerose e numerosi alla manifestazione in solidarietà con tutte le persone migranti che si terrà a Bellinzona SABATO 27 OTTOBRE dalle ore 14.00

leggi di più

Maurer imbroglia per fare poi regali ai ricchi

di ForumAlternativo

 

Non c’è due senza tre, e il quarto vien da sé. Ieri, per l’ennesima volta il Dipartimento federale delle finanze di Ueli Maurer ha “cannato” il preventivo. Per quest’anno, invece dei 300 milioni di passivo, ora si attende un’eccedenza di 2.5 miliardi di franchi.

 

leggi di più

Quale futuro per la sinistra?

di Damiano Bardelli

 

In un pezzo pubblicato lo scorso 20 ottobre sulla Regione, Lorenzo Erroi si chiede se “magari” non ci voglia qualcosa di nuovo a sinistra. Ma non troppo nuovo, per carità: una nuova sinistra “progressista” che non serva “sbobba riscaldata” e che sia disponibile a “far saltare il banco” qualora sia necessario, ma che al contempo tenga conto delle “vie di mezzo”.

leggi di più

Liberata Raqqa dalle donne kurde, l'omertà della stampa

di Giuliana Sgrena

 

È sconvolgente l’omertà della stampa per il modo come è stata data la notizia della liberazione di Raqqa da parte delle Forze democratiche siriane con in prima fila le kurde del Ypj.

leggi di più

Sulla Mia Pelle, gli ultimi sette giorni di Stefano Cucchi

CineMolino Giovedì 25 ottobre, ore 21.00

 

Il film si concentra sui giorni che vanno dall’arresto di Stefano Cucchi sino al decesso, causato dal barbaro pestaggio cui i Carabinieri che lo presero in custodia lo sottoposero nelle ore successive al suo fermo.

leggi di più

Quando l’estrema destra tedesca copia la Lega dei Ticinesi

di RedQ

 

Pochi oggi se lo ricordano, anche se a me è capitato ancora recentemente di vedere appiccicato sui vetri di un’automobile l’adesivo della lega raffigurante un indiano che diceva “non si sono difesi e ora vivono nelle riserve”.

leggi di più

I Verdi del Ticino bocciano all’unanimità l’iniziativa UDC

I Verdi del Ticino

 

No all'iniziativa contro i diritti umani.

Il comitato cantonale dei Verdi del Ticino si è esperesso all’unanimità contro l'iniziativa popolare "Diritto svizzero anziché giudici stranieri".

leggi di più

La Camera di commercio fuori dalla realtà e incapace di leggere la sofferenza della popolazione

di ForumAlternativo

 

L’assemblea annuale della Camera di commercio tenutasi negli scorsi giorni offre interessanti spunti di riflessione. In particolare l’intervento del suo presidente, l’imprenditore Glauco Martinetti, che come riportato dai media, ha introdotto il suo discorso ricordando "i valori tipicamente svizzeri...

leggi di più

Continua la lettura nella sezione Archivio Annuale