Tanto rumore per poco o niente… salvo i brogli!

Elezioni comunali

L'editoriale - Q49

 

Finalmente l’annata elettorale è finita! E non siamo sicuramente gli unici a tirare un sospiro di sollievo.

leggi di più

Mendrisiotto regione aperta: intervista a Willy Lubrini

di RedQ

 

Com’è nata l’associazione Mendrisiotto Regione Aperta (MRA) e perché è diventata un’associazione vera e propria?

leggi di più

Le responsabilità dei governi occidentali

Intervista a Mouin Rabbani*

di Michele Giorgio, corrispondente da Gerusalemme

 

La posizione dell’Occidente è stata e resta decisiva per il consenso alla guerra di Israele contro Gaza e il movimento islamico Hamas.

 

leggi di più

GUARDA CHI SI RIVEDE: LA LOTTA DI CLASSE

di Franco Cavalli

 

La vittoria conseguita il 3 marzo scorso nella votazione sull’iniziativa per la 13esima dell’AVS ci ha entusiasmati. Molto interessanti sono anche i risultati del sondaggio eseguito da Tamedia presso quasi 40.000 votanti, da cui risulta una stretta correlazione tra situazione socioeconomica ed espressione del voto. 

leggi di più

Storia della Crimea

di RedQ

 

Aldo Ferrari insegna storia dell’Eurasia all’Università Ca’ Foscari di Venezia e dirige ricerche su Russia, Caucaso e Asia centrale in diverse istituzioni italiane ed europee. 

leggi di più

Svizzera complice del genocidio a Gaza

di ForumAlternativo

 

Il responsabile del dipartimento affari esteri Ignazio Cassis, già vicepresidente dell’Intergruppo parlamentare Svizzera – Israele, ha confermato il blocco temporaneo da parte svizzera ai finanziamenti all’UNRWA, l’agenzia dell’ONU per l’aiuto al popolo palestinese.

leggi di più

Gli “Stati Disuniti” verso le elezioni

di Luca Celada, corrispondente da Los Angeles

 

Manca meno di un anno alle elezioni presidenziali del prossimo anno, previste per il 5 novembre. In un anno che potrebbe essere, ancora una volta, critico per la tenuta stessa della democrazia americana, la superpotenza occidentale si appresta ad affrontare una riedizione del confronto fra l’ottantaduenne Joe Biden e Donald Trump, settantottenne e pluri incriminato.

leggi di più

La guerra continua perché Netanyahu ne ha bisogno

di Michele Giorgio, corrispondente da Gerusalemme

 

Si deve essere ciechi per non vedere che l’offensiva militare israeliana che ha devastato Gaza, ucciso oltre 25mila palestinesi in maggioranza donne e minori e ha sfollato gran parte della popolazione non sta raggiungendo gli obiettivi dichiarati da Israele dopo l’assalto lanciato il 7 ottobre da Hamas nel sud di Israele: la distruzione totale del movimento islamico, la sua rimozione dal potere a Gaza e la liberazione, attraverso la pressione militare, dei 130 ostaggi israeliani che restano Gaza.

leggi di più

EFAS, ovvero il coltello dalla parte del manico l’avranno le casse malati!

Audio intervista

di Franco Cavalli

 

Riforma pensabile solo con cassa malati unica pubblica

leggi di più

Il silenzio del PSS sulla denuncia del Sudafrica

di RedQ

 

Intervista a Carlo Sommaruga, Consigliere agli Stati

 

 

leggi di più

Partiti borghesi e Governo allo sbando

L'editoriale - Q48

 

Era dalla grande manifestazione ai tempi dello sciopero delle Officine che non si vedeva più una folla così numerosa come quella che ha inondato sabato 20 gennaio il viale della stazione di Bellinzona.

leggi di più

Il Sudafrica, Gaza e il Sud del mondo

L'editoriale - Q48

 

Il fatto che è stato proprio il Sudafrica a presentare la denuncia al tribunale internazionale di giustizia dell’Aia a proposito del genocidio che Israele sta compiendo a Gaza, è di grande importanza.

leggi di più

Ma cosa sta capitando in Cina?

di RedQ

 

Il Dibattito - Per cercare di fare un po’ di chiarezza su quanto sta attualmente capitando in Cina, abbiamo posto alcune domande a due conoscitori della realtà dell’ex Impero Celeste. Alfonso Tuor, che anche per ragioni personali da anni segue molto da vicino i fatti cinesi e Simone Pieranni, quasi sicuramente il miglior analista italiano di quella realtà.

leggi di più

Boicottare l’esercito si deve e si può

di Fabio Dozio

 

Nuovi difetti per i caccia F-35. L’esercito è un buco nero che trangugia miliardi di franchi. Invitiamo i giovani a non svolgere la scuola reclute, ma a scegliere il servizio civile.

leggi di più

Accogliere dei richiedenti di asilo in casa?

di Samia Hurst-Majno e Pietro Majno-Hurst

 

L’esperienza di una famiglia a Ginevra - La recente tragica serie di suicidi di rifugiati nei centri di accoglienza ci ha fatto giustamente chiedere se non sarebbero auspicabili alternative di ospitalità nelle famiglie 1, 2

leggi di più

Il perché di questa guerra e cosa ci aspetta

di RedQ

 

Palestina - Per cercare di capire meglio quanto sta capitando, abbiamo pensato di porre alcune domande a due grandi esperto del Medio Oriente. 

leggi di più

Spitex pubblici in difficoltà, trionfano i privati

di RedQ

 

La conferenza dei presidenti dei servizi d’assistenza e cura a domicilio d’interesse pubblico (SACD) ha ultimamente picchiato i pugni sul tavolo, lamentandosi che “l’offerta di cure a domicilio nel nostro cantone è fuori controllo per un’esplosione incontrollata di Spitex privati e, soprattutto, d’infermieri indipendenti”.

leggi di più

Amalia Mirante: a destra della Lega?

di RedQ

 

Se c’era ancora qualcuno che pensava che Amalia Mirante, ormai guidata dalla sola volontà di vendetta contro tutto quanto sa anche solo lontanamente di sinistra, potesse aver conservato un minimo atteggiamento di centro-sinistra, è stato sicuramente folgorato seguendo il dibattito di “60 Minuti” prima del ballottaggio per l’elezione agli Stati.

leggi di più

Verità irriverenti

Riflessioni di un magistrato sotto scorta

di Franco Cavalli

 

“Cos’è un ribelle? Un uomo che dice no”. Il libro si apre con questa citazione di Albert Camus, frase che secondo me dice molto della personalità di Dick Marty che si è sempre ribellato, anche se in modo civile e spesso raffinato, a molte convenzioni, a tante regole, non da ultimo a molte di quelle imposte dal suo partito, il PLRT.

leggi di più

Canevascini e il tentativo di rinnovamento nel PST

di Werner Carobbio - Inedito

 

Guglielmo Canevascini, storico leader del Partito socialista ticinese, morì il 20 luglio del 1965, a settantanove anni. Per ricordare la figura dello scomparso, Libera Stampa e il PST, nel 1980, pensarono di raccogliere una serie di testimonianze fra coloro che lo avevano conosciuto.

leggi di più

La scienza dell’incredibile

Come si formano credenze e convinzioni e perché le peggiori non muoiono mai

di Franco Cavalli

 

Confesso immediatamente che il libro non l’ho ancora letto, ho visto solo alcune delle pagine che sono state sinora pubblicate in internet.

leggi di più

Walk of care quale risposta ai problemi a livello infermieristico

di Enrico Borelli

 

Permane grave la situazione nel settore Sanitario

Ospedali, case anziani e servizi di assistenza e cura a domicilio conoscono una vera e propria situazione emergenziale.

leggi di più

Compagnie petrolifere scatenate nel distruggere il pianeta

di RedQ

 

Siamo ormai all’ecocidio - Assieme alla crescita che sembra quasi inarrestabile delle ingiustizie sociali, la crisi climatica rappresenta l’altro grave pericolo che incombe attualmente sulla nostra società.

 

 

leggi di più

Liberare il diritto di cittadinanza dall’arbitrarietà

di Agnese Zucca, membro del comitato dell’Iniziativa per la Democrazia

 

È notizia "recente" che l’UDC ha lanciato una nuova iniziativa popolare per frenare l’immigrazione. La proposta dei democentristi chiede di contenere la crescita della popolazione nel Paese sotto i 10 milioni di abitanti entro il 2050.

leggi di più

Misure di risparmio, dettate dall’ignoranza di molti politici

Audiolettura integrale

 

Il governo ticinese ha annunciato una serie di misure di contenimento della spesa pubblica per rientrare nei parametri del pareggio del conto economico del Cantone entro il 2025 imposti dal decreto Morisoli, votati dal Gran consiglio e dall’elettorato ticinese successivamente. Da un punto di vista economico, le misure hanno senso?

leggi di più

Il CdT a testa bassa contro Papa Francesco

Leggere per credere - Q47

 

Che Papa Francesco sia profondamente inviso ai grandi circoli capitalisti che dominano l’economia mondiale e quindi anche alla Destra, è un dato di fatto ormai assodato, che non dovrebbe neanche più fare notizia.

leggi di più

Agli Stati il Ticino avrà due UDC

di RedQ

 

Non c’è dubbio alcuno che la rappresentanza ticinese agli Stati sarà la più a destra di tutti i cantoni: ormai assomigliamo sempre meno al resto della Svizzera e sempre di più alla vicina repubblica meloniana.

leggi di più

L’Indonesia e la nascita del mondo moderno

Revolusi - David Van Reybrouck Edizioni: Feltrinelli, 616 pp.

di Franco Cavalli

 

L’Indonesia è un paese di cui si parla sorprendentemente poco. Eppure, con i suoi circa 5000 chilometri è l’arcipelago più grande al mondo.

leggi di più

Da Netanyahu alla Meloni

L'editoriale - Q47

 

L’inserto centrale di questo numero dei Quaderni, e non poteva essere diversamente, è dedicato alle spaventose notizie che ci arrivano non solo da Gaza, dove continuano i bombardamenti a tappeto anche su ospedali e campi profughi, ma anche dai Territori Occupati, dove i coloni israeliani si danno a dei veri e propri pogrom.

leggi di più

Hevalno per sempre: i cento anni del “Traité de Lausanne”

Beppe Savary-Borioli, comitato svizzero per la liberazione di Öcalan

 

Una grande manifestazione lo scorso 22 luglio a Losanna, sotto un sole splendente, ha riunito i Kurdi provenienti da ogni parte del mondo nel loro rifiuto del trattato che cento anni fa’ fu firmato proprio nella capitale vodese. 

leggi di più

Werner con la politica come passione

di Franco Cavalli

 

Molto è stato detto e scritto da quando l’ultimo 7 di novembre, alla vigilia di compiere 87 anni, è scomparso Werner Carobbio. E quindi abbastanza difficile non ripetersi, ma credo che da parte del ForumAlternativo e mia in particolare un ulteriore ricordo sia dovuto. 

leggi di più

Flash mob in solidarietà con il popolo palestinese

È l’ora della piazza

di Franco Cavalli

 

Oltre 5.000 manifestanti hanno riempito la sera del 22 novembre la piazza antistante al Governo a Bellinzona per esprimere la loro opposizione, anzi la loro rabbia per i cosiddetti piani di rientro previsti dal Consiglio di Stato. 

leggi di più

Cambiamento climatico: le prove dallo spazio

di Bruno Storni, Consigliere Nazionale PS

 

Negazionisti e altri fakeproduttori insistono a criticare e banalizzare il rapido cambiamento climatico argomentando con esempi di ondate di freddo negli ultimi anni o canicole di 50 anni fa.

leggi di più

MEDICI DEL FORUMALTERNATIVO RILANCIANO L’AIUTO A GAZA

Il gruppo medici del ForumAlternativo (FA), che già aveva aiutato in modo importante la popolazione di Kobane contro l’ISIS e quella di Gaza in precedenza, ha trasferito oggi un primo versamento di quasi 10.000 Eur alla ONG PCRF (Palestina Children Relief Fund), una ONG italo-americana che da anni è presente a Gaza e con cui i medici del FA avevano già intensamente collaborato nel passato.

leggi di più

La neutralità nella Costituzione

di Fabio Dozio

 

La neutralità deve essere ancorata nella Costituzione?

Dopo gli sconvolgimenti geopolitici dell’ultimo anno, il tema è attuale. Il vero dilemma è se si vuole una neutralità armata o umanitaria e pacifista.

leggi di più

Beppe Savary-Borioli: Greta agli Stati

Dopo gli sgravi, piovono i tagli

di Francesco Bonsaver

 

Prima scavi la fossa, poi chiedi sacrifici per coprirla. Nel 2020, il Cantone aveva tagliato le entrate riducendo per tre anni il coefficiente cantonale d’imposta dal 100 al 97%. Guardando i consuntivi sul gettito d’imposta delle persone fisiche, l’impatto della riduzione del coefficiente cantonale sui tre anni è stato tra 120 e 150 milioni di entrate in meno per le casse cantonali.

leggi di più

Greta agli Stati

Gaza, un genocidio senza fine

di Franco Cavalli

 

Quanto sta capitando ai confini tra Gaza e Israele è indubbiamente sconvolgente. Trovo però rivoltante che i governi occidentali, compresi il nostro e i media mainstream, mentre denunciano in termini durissimi i massacri di cui si è macchiata Hamas, banalizzano o addirittura sottacciono i crimini di guerra e il terrorismo di stato di cui, e non da oggi, è responsabile il governo israeliano. 

leggi di più

Appello per la Palestina

del Coordinamento unitario a sostegno della Palestina

 

Quanto accade in questi giorni sulla Striscia di Gaza è una violazione dei diritti umani più basilari e non si può più tacere di fronte a una violenza così brutale contro civili inermi che sono stati privati di tutto e che stanno letteralmente morendo di stenti sotto un fitto bombardamento che non risparmia niente e nessuno.

leggi di più

Sgravi, tagli e poco più non aiutano le finanze

di Christian Marazzi

 

Un amico prezioso mi ha ricordato che esattamente vent’anni fa, il 19 ottobre del 2003, l’allora direttrice del DSS Patrizia Pesenti fu esautorata da buona parte delle sue funzioni per essersi rifiutata di effettuare tagli alla spesa per case per anziani, indigenti e disabili.

leggi di più

Fine del mondo e fine del mese: stessa lotta!

di Beppe Savary-Borioli, candidato Verdi e ForumAlternativo al Consiglio nazionale

 

In visita presso la famiglia di nostra figlia Julie a Parigi ho trovato scritto con lo spray nero sul muro di un hôtel dismesso: “Fin du monde et fin du mois: même combat!”. 

leggi di più

Il ForumAlternativo e i pensieri lunghi

di Paolo Favilli

 

Nel momento attuale il «ForumAlternativo» ha avviato una riflessione sul suo ruolo nella costruzione/ricostruzione di una sinistra che, pur nello specifico contesto ticinese, sia in grado di sviluppare una logica critica nei confronti della lunga stagione dei partiti socialisti senza socialismo che la fine del XX secolo ci ha lasciato in eredità.

leggi di più

Riconoscere economicamente il ruolo dei familiari curanti

L’esempio grigionese

di Francesco Bonsaver

 

«In una società che progressivamente invecchia, il tema dell’assistenza e della cura delle persone anziane diventa sempre più importante.

 

 

 

leggi di più

Le ragioni di una SCELTA

L'editoriale - Q46

 

L’annuncio che per le votazioni federali di quest’anno il ForumAlternativo aveva deciso di fare lista comune per il Consiglio Nazionale con i Verdi ha sorpreso qualche commentatore politico, che ha voluto vederci una contraddizione con la nostra scelta di far parte, anche se in autonomia, della lista PS nelle recenti elezioni del Gran Consiglio.

leggi di più

Libertà per Ocalan

Cassa malati unica e cassamalatari

di Beppe Savary-Borioli medico generalista e d’urgenza

 

L’ennesima stangata dei premi di cassa malati è arrivata, la peggiore di sempre. Al posto della politica delle pomate ci vuole un intervento chirurgico radicale per eliminare tutto il tessuto necrotico e marcio.

 

 

 

leggi di più

Territori Occupati: sempre più morti, sempre più Apartheid

di Michele Giorgio, corrispondente da Gerusalemme

 

Gli analisti spiegano i colloqui di metà agosto a Gaza tra rappresentanti del Jihad Islami e il partito Fatah dell’Autorità nazionale palestinese (Anp) come una “rara occasione di contatto” tra fazioni ostili tra di loro, in un contesto di crescenti tensioni e di violenza nei Territori occupati.

leggi di più

La politica in piccolo con la medicina in grande

Clima estremo, anche in politica?

di Greta Gysin*

 

Gli eventi climatici estremi di questi ultimi mesi spaventano per l‘intensità, la durata, la frequenza e soprattutto per le conseguenze. In Svizzera come nel resto del mondo nelle scorse settimane abbiamo visto alcune manifestazioni di questi estremi: dalla canicola alla grandine, dai downburst alla siccità passando per incendi e inondazioni.

leggi di più

Elezioni Federali: Lista 1, Olivia Pagani

Premi di cassa malati: bisognerà arrivare ai forconi?

di Franco Cavalli

 

Una situazione ormai totalmente insostenibile

La nuova stangata sui premi di cassa malati è ormai servita: al momento di buttar giù queste righe, per il Ticino l’unico dubbio che rimane è quello a sapere se anche stavolta si supererà la soglia del 10% o se ci si fermerà un pochino al di sotto.

leggi di più

Rivolte francesi: polizia fuori controllo

di Anna-Maria Merlo-Poli, corrispondente da Parigi

 

L’ultima crisi è esplosa poco prima della pausa estiva. In seguito all’incarcerazione preventiva di due agenti di polizia accusati di gravi violenze – il primo è il poliziotto che ha ucciso il giovane Nahel a Nanterre, morte all’origine della fiammata nelle banlieues e il secondo un agente della Bac di Marsiglia implicato nel pestaggio di un ragazzo durante la repressione della rivolta.

leggi di più

Elezioni federali: Laure Kaspar

Perché mi sono candidata alle elezioni federali? Dopo essermi candidata alle elezioni cantonali, dove ho contribuito a sostenere e a far conoscere le richieste nazionali delle infermiere e infermieri a livello ticinese, mi sono resa conto che questa esperienza mi ha permesso di imparare molto sia a livello personale sia a livello sociale quindi ho deciso di candidarmi e rinnovare il mio impegno.

leggi di più

Elezioni Federali: Lista 26, Beppe (Josef) Savary-Borioli

Elezioni federali: Violetta Monaco

Biografia

Mi chiamo Violetta Monaco, sono nata nel 1991 a Tegna e ho 32 anni. Ho frequentato le scuole obbligatorie nelle Terre di Pedemonte e le Scuole Medie a Losone.

leggi di più

Elezioni federali 2023: Beppe Savary-Borioli

Perché mi candido al Consiglio Nazionale su una lista rosso-verde

Le sfide principali della politica di oggi sono di carattere globale. Perciò, persino chi sogna la sua Patria un’esclusiva “Isola dei beati”, sul modello di una “gated comunity”, oppure chi crede di poter vivere la sua Indipendenza in un “Ridotto nazionale”, non può sottrarsi a loro.

leggi di più

Dibattito - Casse malati, che fare?

Liberalizzazione del Mercato Elettrico, danni collaterali sempre più importanti

di Bruno Storni, consigliere nazionale

 

Tutto parte dagli anni 80 quando in Gran Bretagna la signora Thatcher emulando l’analogo USA Ronald Reagan, dà il via a spinte liberiste in vari settori dei servizi pubblici.

leggi di più

Federali 2023: Maurizia Franscini Cavalli

 

Nel mio ruolo di psichiatra dell’infanzia e dell’adolescenza sono confrontata quotidianamente con un aumentato senso di malessere giovanile.

leggi di più

Federali 2023: Pietro Majno-Hurst

Se non ora, quando? I perché di una candidatura nella lista Verdi-Forum Alternativo.

Le recenti evoluzioni della questione climatica, la sofferenza delle fasce meno favorite, e le derive elettorali verso le destre populiste in Occidente mi hanno convinto ad anticipare l’impegno politico che avevo pensato rimandare alla pensione. Per cosa?

leggi di più

Federali 2023: Olivia Pagani

 

La pandemia ha dimostrato come la vulnerabilità dei sistemi sanitari influenzi anche il progresso economico, la fiducia nei governi e la coesione sociale.

leggi di più

ELEZIONI FEDERALI 2023: PROGRAMMA

  • Ridurre drasticamente le emissioni di gas serra; implementare misure di adeguamento ai cambiamenti climatici già in corso.
leggi di più

Federali 2023: la lista socio-ambientale

Pensioni pubbliche, una lotta per la comunità

di Francesco Bonsaver

 

17mila lavoratori, il 7% della forza lavoro cantonale, sta lottando per non vedersi diminuire drasticamente le rendite pensionistiche. Sarebbe il secondo taglio subito nel giro di quindici anni, che ridurrebbe le loro rendite del 40%.

leggi di più

Da Kiev a Berna

L'editoriale - Q45

 

Al momento di andare in stampa, la situazione in Ucraina continua ad essere di stallo totale. Finora la controffensiva ucraina, che i nostri media per mesi avevano sbandierata come imminente e decisiva, non ha sortito effetto alcuno, salvo quello di enormi perdite umane.

leggi di più

Cambiamento climatico, una minaccia per l'umanità

di ForumAlternativo e Verdi del Ticino

 

La catastrofe meteorologica che ha colpito il Locarnese dovrebbe far capire anche a chi sciaguratamente parla ancora di „isterismo climatico” che la Natura bistrattata dal nostro agire poco responsabile e ancora meno sostenibile non si lascia più fare e reagisce.

 

 

 

 

leggi di più

CASSE MALATI: è ora di eliminarle!

di RedQ

 

Il solito teatrino, che si ripete ogni anno, è già cominciato. Dapprima si comincia a dire che purtroppo i costi della salute sono nuovamente aumentati. Subito dopo arriva qualche caporione delle casse malati che, versando lacrime di coccodrillo, dice che quindi “purtroppo dovremo aumentare i premi”.

 

leggi di più

Impressioni cubane di un turista solidale

Las nubes del pasado y del presente también

di Beppe Savary-Borioli

 

Dal 27 aprile al 15 maggio, sono stato a Cuba insieme a 15 altri ticinesi ed italiani, nell’ambito di un viaggio organizzato dalla Sezione Ticino dell’Associazione Svizzera-Cuba (ASC). 

leggi di più

Capitalismo cannibale

Come il sistema sta divorando la democrazia, il nostro senso di comunità e il pianeta

di Redazione Quaderni

 

Nancy Fraser insegna politica e filosofia alla New School For Social Research di New York City ed è stata tra le principali organizzatrici dello sciopero internazionale delle donne negli Stati Uniti.

 

leggi di più

Non è una società per giovani, la nostra!

Intervista a Maurizia Franscini Cavalli

di Franco Cavalli

 

Dire che durante e dopo la pandemia il disagio giovanile è aumentato è ormai una banalità accettata da tutti. Quello che non si sa ancora e che talora si cerca un po’ di nascondere è quanto grave sia questo aumento, anche se a poco a poco dati molto preoccupanti stanno venendo alla superficie.

leggi di più

Esercito: miliardi al vento per il riarmo

La Svizzera si appresta ad aumentare la spesa miliardaria per l’esercito mentre ormai siamo nelle braccia della NATO, non solo in caso di guerra

di Fabio Dozio

 

Viola Amherd si sta allargando. Nelle casse grigioverdi stanno arrivando un mucchio di milioni in più.

leggi di più

Il suicidio nascosto di un rifugiato afghano

PIAZZA APERTA - Immacolata Iglio Rezzonico

leggi di più

Crisi bancaria in odore di gangsterismo

di Redazione Quaderni

 

Bertolt Brecht diceva: “Cos’è mai scassinare una banca rispetto a crearne una nuova?”. Con questa battuta il grande intellettuale intendeva sottolineare come da un punto di vista morale sia meno grave assaltare una banca in confronto agli affari “normali e correnti” delle banche, spesso al limite del gangsterismo.

leggi di più

Mass Shooting - La macabra piaga americana

di Luca Celada, corrispondente da Los Angeles

 

La mattina del 6 settembre 1949, un giovane schivo di nome Howard Unruh ha fatto colazione presto ed è uscito dalla casa in cui viveva con la madre a Camden, New Jersey, con una semiautomatica Luger P08 e le tasche piene di proiettili. 

leggi di più

Terapie geniche a prezzi stratosferici?

di Andrea Capocci, giornalista scientifico

 

Si è chiuso l’8 marzo a Londra il terzo «Summit mondiale sulle modifiche genetiche umane» a cui hanno partecipato scienziati, giuristi, filosofi e associazioni di pazienti. A differenza delle due edizioni passate, le conclusioni del summit non hanno riguardato tanto la bioetica delle modifiche al genoma umano, quanto il loro impatto sociale.

leggi di più

Anche dopo 75 anni la Nabka resta il fulcro dell’identità palestinese

di Michele Giorgio, corrispondente dal Medio Oriente

 

È la fine di aprile del 1948 in Palestina. Dopo oltre 25 anni, i britannici rinunciano al “mandato” sul territorio e pensano solo alla data ufficiale del loro ritiro: il 15 maggio. Sono giorni difficili, di combattimenti, morti, distruzioni, pulizie etniche.

leggi di più

Scemi di guerra

La tragedia dell’Ucraina, la farsa dell’Italia. Un paese pacifista preso in ostaggio dai NOPAX

di Franco Cavalli

 

Marco Travaglio è secondo me attualmente uno dei migliori, se non il miglior giornalista italiano, in un paesaggio giornalistico altrimenti molto deludente.

leggi di più

Washington butta ancora una volta Cuba nelle braccia di Mosca

di Roberto Livi, corrispondente dall’Avana

 

Dopo due giorni di riunioni all’Avana tra politici e imprenditori russi (una cinquantina) e cubani, venerdì 19 maggio il vicepremier moscovita Dimitri Chernyshenko ha assicurato che verrà creata una infrastruttura bancaria che faciliti lo scambio commerciale e la presenza di imprenditori russi a Cuba.

leggi di più

Save the people not the banks

I miliardi per le banche e per l’esercito ci sono sempre. Nella socialità, nella formazione e nella cura si taglia

di Fabio Dozio

 

Sarebbe bello se le coincidenze fossero istruttive. Purtroppo lasciano indifferenti.

leggi di più

Munizioni all’uranio impoverito: un regalo molto avvelenato

di Beppe Savary-Borioli*

 

Il governo britannico ha annunciato di voler fornire all’esercito ucraino assieme ai carri armati Challenger 2 delle munizioni all’uranio impoverito 238U o DU.

leggi di più

Lugano: non ci resta che il piano B?

Intervista a Stefano Lucarelli

di Francesco Bonsaver

 

Un anno fa, il 3 marzo 2022 per la precisione, il municipio luganese ha firmato con Tether (società che lavora nel settore delle criptovalute) un accordo di collaborazione che porterà Lugano a diventare una delle prime città al mondo in grado di adottare un sistema completo di pagamento in criptovaluta, nonché centro di eccellenza per startup innovative del settore.

leggi di più

Destra USA: la crociata anti “woke” dilania il Paese

di Luca Celada, corrispondente da Los Angeles

 

Lo scorso novembre, mentre i candidati repubblicani ottenevano modesti risultati nei midterm, in Florida Ron DeSantis veniva rieletto governatore con uno storico scarto di ben venti punti – record degli ultimi 40 anni.

leggi di più

Emergenza climatica

Iniziativa per i ghiacciai, referendum e anziane in lotta

di Fabio Dozio

 

Intervista a Norma Bargetzi - Horisberger dell’associazione Anziane per il clima

 

 

 

 

leggi di più

Oltre ad iscriversi alla crociata contro Pechino il PSS si è messo l’elmetto NATO

di Franco Cavalli

 

Contrariamente a quanto era stato il caso all’inizio della sua storia, dopo la Seconda Guerra Mondiale il Partito Socialista Svizzero (PSS) non si è mai molto interessato ai temi di politica estera. Di solito seguiva passivamente quanto faceva il ministro degli esteri, frequentemente un membro del PSS.

leggi di più

Quattro chiacchiere a muso duro, per non dimenticare

In vista delle Elezioni Federali

L'editoriale - Q44

 

Al momento di andare in stampa, le bocce per quanto riguarda le candidature per le prossime elezioni federali di ottobre non sono ancora ferme. 

leggi di più

Big Pharma e penuria di medicamenti

Prima i profitti, poi i pazienti

di Graziano Pestoni

 

“Manca un migliaio di farmaci, per l’esattezza 1’024. E l’emergenza non accenna a rientrare. La penuria è causata da una minore capacità produttiva. Sono 150 i medicinali considerati davvero importanti, perché non sono sostituibili. Per tre quarti si tratta di antibiotici, farmaci oncologici e antiinfiammatori. 

leggi di più

La politica estera USA guidata dal complesso militare-industriale

di Fabrizio Tonello, politologo Università di Padova

 

Forse sarebbe giunto il momento di dire che gli Stati Uniti hanno una politica estera quanto uno schizofrenico ha una personalità: ci sono delle costanti nel suo comportamento ma le reazioni immediate sono contraddittorie e imprevedibili.

leggi di più

“Si sarebbe potuto evitare questa operazione di salvataggio” se…

Intervista a Sergio Rossi

di Franco Cavalli

 

C’erano alternative all’acquisizione a prezzo stracciato da parte di UBS?

leggi di più

Come e perché cambia il panorama politico in Medio Oriente

di Michele Giorgio, corrispondente da Gerusalemme

 

Il mese scorso Benyamin Netanyahu ha subito un’altra significativa battuta d’arresto oltre a quella interna quando di fronte alle proteste di massa in Israele, andate avanti per settimane (e non ancora cessate), ha dovuto annunciare la sospensione temporanea della profonda riforma della giustizia che ha in mente.

leggi di più

È il capitalismo, bellezza!

Di crisi bancarie e di politici perlomeno inetti

L'editoriale - Q43

L’opinione pubblica svizzera è tuttora scossa per quanto è capitato durante il weekend di San Giuseppe, quando Banca Nazionale e Consiglio Federale mettendo sul piatto 259 miliardi hanno in extremis salvato dal fallimento Credit Suisse, anche se l’ineffabile Keller-Sutter spergiura che non si sia trattato di un salvataggio, ma di una semplice operazione commerciale!

leggi di più

Come prima, più di prima

Arrivederci a Ottobre

di Redazione Quaderni

 

Per le elezioni cantonali trovate qui di fianco il comunicato stampa del ForumAlternativo. Qui qualche piccola osservazione da parte della Redazione.

leggi di più

Rifiutiamo ogni neutralità - Viva la solidarietà internazionale!

PIAZZA APERTA - Kollettiva Jiyan

leggi di più

Sistema sanitario vicino al collasso

di Franco Cavalli

 

Le cattive notizie per il nostro sistema sanitario si susseguono, ad un ritmo sempre più incalzante. Sembrerebbe quasi che si sia innescata una spirale, che non può che portare al termine all’“implosione”.

 

 

 

leggi di più

La presa di Notre-Dame da parte dei Vietcong

di Bernard Bachelard, Noé Graff, Olivier Parriaux

 

La storia Il 19 gennaio 1969 la bandiera dei Vietcong sventolava sulla guglia di NotreDame a Parigi. Fu un evento che pose l’apertura dei negoziati in città con gli Usa sotto l’egida del Fronte nazionale per la liberazione del Vietnam. 

leggi di più

Le battaglie del ForumAlternativo entrano nel Parlamento

di ForumAlternativo

 

Non è stata una bella giornata, elettoralmente parlando.
La perdita di seggi per chi fa dell’urgenza sociale e ambientale le priorità politiche a cui è confrontata la società, fa male e interroga.

leggi di più

Votiamo e facciamo votare LISTA 12

Una frammentazione nell'area di "centro-sinistra" a danno della nostra lista significherebbe la perdita di un posto nelle commissioni, e quindi l'indebolimento di tutta l'area là dove si riesce ad incidere sui progetti.

leggi di più

Il prezzo della pace

Economia, democrazia e la vita di John Maynard Keynes

di Franco Cavalli

 

Zachary Carter è una delle firme più importanti del giornalismo economico e politico americano e scrive per diverse pubblicazioni di centro-sinistra, tra cui HuffPost, The Nation, The New Republic e altre. Questo suo primo libro, che è stato un enorme successo editoriale negli Stati Uniti, è dedicato a Keynes, che assieme ad Einstein è stato uno dei due o tre personaggi pubblici che hanno marcato il Novecento.

leggi di più

Il futuro del distretto più inquinato della Svizzera

PIAZZA APERTA - Jacopo Scacchi*

leggi di più

Continua la lettura nella sezione Archivio Annuale