CoronaSuisse. Il Capitale ignora il virus e i diritti

di Davide Colella

 

Viaggio nella Svizzera dei cantoni chiusi e degli altri in cui si continua a lavorare e circolare. Per Enrico Borelli (Unia): “Passata l’emergenza si dovrà cercare di porre fine alle politiche liberiste”.

leggi di più

Cuba aiuta il mondo, noi cerchiamo di aiutare Cuba

di Franco Cavalli

 

Tutti ci ricordiamo che i medici cubani furono gli unici ad andare in Africa ad aiutare le popolazioni locali contro l’epidemia di ebola.

Mentre in Europa litighiamo su chi può comperare più mascherine e chiudiamo tutte le frontiere, Cuba continua ad aiutare tutti quei paesi che ne hanno bisogno. 

leggi di più

Non c'è tempo da perdere

di Claudio Carrer - area

 

Oltre a dover affrontare l’emergenza sanitaria causata da una diffusione rapida, estesa e grave del coronavirus e a piangere il più alto numero di morti di tutto il paese, il cantone Ticino deve da giorni sprecare energie per difendersi da inqualificabili attacchi provenienti da Oltralpe e per giustificare le misure restrittive adottate allo scopo di frenare la crescita dei contagi e dei decessi.

leggi di più

«Chi resta a casa è codardo». In Brasile impazza Bolsovirus

di Claudia Fanti - ilmanifesto

 

Pandemonio tropicale. Il leader «più inefficace al mondo» di fronte alla pandemia insiste: «È solo una febbriciattola». E dopo aver definito l’Italia un paese di vecchi attacca le misure di contenimento della diffusione del Covid-19 adottate dai governatori nei singoli stati: «Un crimine»

leggi di più

Nessuna decisione da Berna sul Ticino

di Francesco Bonsaver

 

Giangiorgio Gargantini, segretario regionale di Unia Ticino e Moesa: «Uno stallo che aggiunge incertezza a un contesto già difficile»

leggi di più

Dalla Romandia: «Lasciateci chiudere i cantieri!»

di Francesco Bonsaver

 

Gli operai edili ginevrini e vodesi sostengono la decisione ticinese e auspicano che Consiglio federale conceda la libertà decisionale ai cantoni.

leggi di più

Salvaguardare la formazione per uscire al meglio dalla preannunciata crisi

Alessandro Robertini - docente SUPSI

 

 

leggi di più

Priorità alla salute: il Ticino non deve cedere

USS - Ticino e Moesa

leggi di più

Cassis non mi rappresenta

PIAZZA APERTA - Bruno Brughera

 

Forse sono una voce fuori dal coro, forse non incarno l’ideale del Ticinese fiero di aver ritrovato un consigliere federale che fosse “svizzero italiano”. 

leggi di più

E LA SVIZZERA CONTINUA A PROSTITUIRSI ...

Marco Trevisani

leggi di più

La nostra vita vale più del vostro profitto!

I Verdi del Ticino

leggi di più

Il volto cinico e brutale del capitalismo svizzero

di ForumAlternativo

 

Le dichiarazioni dei capi del padronato elvetico rilasciate in queste ultime ore sono sconcertanti e evidenziano un disprezzo totale nei confronti della collettività e della società tutta.

leggi di più

Appello urgente al Consiglio federale e al governo ticinese: fermare tutto e farlo subito

di ForumAlternativo

 

Nel momento in cui il virus sta dilagando nel Paese, il padronato si ostina ad anteporre gli interessi economici alla difesa della salute dei lavoratori e della popolazione. 

leggi di più

La sussidiarietà al tempo del coronavirus

di Marco Noi e Lorenza Giorla

 

“Lo Stato non faccia ciò che il privato può fare meglio”. Si può riassumere così l’oggetto sul quale abbiamo votato qualche settimana fa. Tale principio é poi stato accolto di stretta maggioranza da elettrici ed elettori del Cantone. 

leggi di più

Elezioni infette

di Ivan Miozzari

 

Chi crede che ci siano le condizioni per esprimere il proprio voto, libero e formato? La comunicazione tra i cittadini e i candidati è scomparsa dai media perché le priorità sono ben altre. Le possibilità di incontrare i candidati, confrontarsi e ottenere impegni dai futuri eletti sono pari allo zero. 

leggi di più

La salute dei lavoratori e della popolazione va anteposta ai profitti delle imprese

I Verdi e ForumAlternativo - Bellinzona

 

Nel momento in cui la popolazione sta finalmente cominciando a capire l'importanza di fermare tutte le attività non essenziali e di assumere atteggiamenti responsabili nella lotta al COVID-19, come stabilito ieri dal Consiglio federale per l'intera Confederazione, mantenendo solo i servizi essenziali come negozi alimentari e farmacie, ci si accorge che per diverse imprese nella città di Bellinzona e nei suoi dintorni non sia in effetti così.

leggi di più

Jean Ziegler, Che Guevara e il cervello del mostro

di Mariangela Mianiti - ilmanifesto

 

A 85 anni Ziegler fustiga l’Europa per la scandalosa gestione dei profughi nei centri di smistamento delle isole greche dove dice di aver vissuto una delle esperienze più drammatiche della sua vita

leggi di più

È la mano invisibile ad averci infettati

Giulia Petralli e Ronnie David - I Verdi

 

 

leggi di più

Coronavirus: il tempo degli sciacalli

di ForumAlternativo

 

Osservando certe situazioni indecenti che si sono manifestate nella vicina penisola, con furti e aumenti vertiginosi dei prezzi del materiale sanitario, si pensa che certe situazioni succedano solo in altri paesi, e dall’alto del piedistallo confederato ci permettiamo di giudicare con disprezzo.

leggi di più

Coronavirus: il Consiglio federale si assuma le sue responsabilità

di ForumAlternativo

 

Per far fronte all’emergenza coronavirus, il Consiglio federale deve prendere delle misure forti che permettano di salvaguardare l’operatività degli ospedali, di arrestare immediatamente tutte le attività produttive non essenziali e di rilanciare l’economia a tempesta passata.

leggi di più

Le autorità valutino la chiusura di tutte le attività economiche non essenziali

Unione sindacale svizzera - Ticino e Moesa

leggi di più

Dibattito


Coronavirus: serve responsabilità e maggiore sostegno agli indipendenti

I Verdi del Ticino

leggi di più

NEKANE RESTA LIBERA!


leggi di più

Coronavirus, la salute prima di tutto!

Sindacato Unia Ticino e Moesa

leggi di più

Coronavirus: niente panico, ma comportamenti adeguati e decisioni forti

di Franco Cavalli e Beppe Savary-Borioli - ForumAlternativo

 

L’epidemia di Coronavirus sta creando molte preoccupazioni nella popolazione, anche perché, come avvenuto in Italia, vengono diffusi messaggi contrastanti, intrattenuti soprattutto da personaggi come il Dott. Denti e simili in cerca di facile notorietà. 

leggi di più

Socialdemocrazia, quo vadis?

 L'editoriale - Quaderno 24

 

A seguito dei continui insuccessi elettorali, negli ultimi anni sono stati innumerevoli gli articoli che hanno proclamato “la morte della socialdemocrazia”. 

leggi di più

Partita la raccolta firme per l'iniziativa "Micro-imposta"

di ForumAlternativo

 

Dick Marty, il professor Sergio Rossi e l’oncologo Franco Cavalli. I tre illustri ticinesi attivi in campi diversi sono accomunati da un’idea comune, sono membri del Comitato d’iniziativa “Micro-imposta”. 

leggi di più

Che il Coronavirus ci insegni qualcosa?

Marco Noi I Verdi del Ticino

 

 

leggi di più

Ticino: risposte fasulle ad una crisi reale

di Franco Cavalli

 

Non c’è dubbio che il Ticino sia in crisi, salari, spesso di molto, inferiori al resto della Svizzera, disoccupazione e sottoccupazione più alta, prevalenza sempre più marcata di ogni forma di precariato: questi alcuni degli indici più significativi.

leggi di più

Crepe nel "calcio moderno"

da infoaut.org

 

Sulle maggiori testate giornalistiche europee, sportive e non, stanno circolando le immagini e i filmati del match di Bundesliga Hoffenheim – Bayern Monaco tenutosi sabato pomeriggio (29/02) al Pre-Zero Arena, nome ‘commerciale’ della Wirsol Rhein-Neckar-Arena.

leggi di più

8 marzo 2020: punto della situazione

Elisa Chiapuzzi*

leggi di più

Parlamento federale più a sinistra? Non scherziamo!

di RedQ

 

Dopo le elezioni del 20 ottobre, per parecchio tempo tutti i media si sono dilettati a discutere attorno al fatto che il nuovo parlamento federale era “più giovane, più verde e più femminile”.

leggi di più

In una sala ben occupata, si è tenuta una serata dibattito all’aula Magna dell’USI

di Bruno Brughera portavoce AIDA

 

leggi di più

Scuola di Commercio: buon senso o campanilismo?

di ForumAlternativo

 

Di fronte alle bugie e le imprecisioni di chi vuole mantenere ad ogni costo la sede unica della Scuola Cantonale di Commercio (SCC) a Bellinzona https://ps-bellinzona.ch/news/la-commercio-a-bellinzona-e-una-formula-vincente-ma-non-replicabile/ , ribadiamo il nostro invito rivolto al Consiglio di Stato, e più in particolare al DECS, di prendere in considerazione la possibilità di creare una nuova sede della SCC nel Mendrisiotto.

leggi di più

Erdogan molto peggio del Coronavirus ed il Consiglio Federale tace

di ForumAlternativo

 

La squallida partita di giro, in cui da un lato si vendono armi alla Turchia consentendo al dittatore Erdogan nel suo delirio neo-ottomano di proseguire la politica di guerra, pulizia etnica e sterminio del popolo curdo, ... 

leggi di più

Elezioni britanniche: incubo di una notte di fine autunno

di Damiano Bardelli

 

Londra, la sera del 12 dicembre. Il buio è da tempo calato sulla città. Le elezioni generali – le terze in quattro anni – volgono al termine. 

leggi di più

Posizione rigida e per niente solidale

ForumAlternativo *

 

ForumAlternativo è senza parole di fronte della rigida presa di posizione del PS Bellinzona a sostegno della sede unica della Scuola Cantonale di Commercio (SCC) a Bellinzona. 

leggi di più

Annullato il corteo di Bellinzona, ma la lotta femminista non si ferma


leggi di più

MeTeOra. Una nuova associazione per una rinnovata Bellinzona

di Lorenza Giorla

 

La neonata associazione MeTeOra che prende il suo nome dal greco con significato “in mezzo all’aria”, ha esordito al suo primo appuntamento letterario lo scorso 5 febbraio.

leggi di più

Il rifugio delle donne e le donne oltre la denuncia

 

Non sarà la denuncia del potere a liberarci dal sistema patriarcale dominante. Sarà la contro-violenza delle donne. Una riflessione-manifesto di Ceren Güneş, caduta lo scorso novembre in Rojava

https://www.dinamopress.it/news/rifugio-delle-donne-le-donne-oltre-la-denuncia/

 

 

I deliri del PS sulla Scuola di Commercio

di Emma Zama

leggi di più

Serata dibattito

Mercoledì 4 marzo ore 20.30, aula Magna USI - Lugano

leggi di più

Cambiamo mentalità

Erika Franc Benetollo, I Verdi Bellinzona * 

leggi di più

Informazione truccata: un ennesimo esempio

di RedQ

 

I nostri media hanno dato poco spazio alle rivelazioni sensazionali del Washington Post, pubblicato il 9 dicembre, sotto il nome di “Afghanistan Papers”. 

leggi di più

Iniziativa per la qualità delle cure ospedaliere: un primo passo positivo

di Hans Stricker, Presidente Piattaforma Salute

 

La bocciatura in votazione popolare della proposta di modifica della legge ospedaliera cantonale nel giugno 2016 fu dovuta principalmente al fatto che prevedeva un piano di privatizzazione di una parte delle strutture ospedaliere pubbliche. 

 

 

 

 

 

leggi di più

Il perché di una scelta di campo

di Alessandro Robertini, ForumAlternativo Bellinzona *

 

 

leggi di più

Il secolo asiatico? - Parag Khanna

Recensione di RedQ

 

È oramai diventato quasi una moda dire che il futuro non sarà più nei paesi dell’Atlantico, ma bensì in quelli del Pacifico e che il punto centrale dello sviluppo storico si sta spostando verso l’Estremo Oriente. 

 

 

leggi di più

Repubblica dal Carnevà

di Luigi Pagani, detto ul matiröö

 

Tre notizie diverse tra loro, ma uguali nella sostanza. Nella giustizia, nella sanità o nell’uso clientelare del potere locale, in Ticino è sempre carnevale.

leggi di più

La periferia della Nuova Bellinzona dimenticata?

Elisa Chiapuzzi *

leggi di più

Ambiente: da sempre la destra è negazionista e allergica alla cultura scientifica

di RedQ

 

Solo chi non conosce la storia degli ultimi 150 anni può meravigliarsi che Trump, Bolsonaro e l’UDC considerino l’opinione unanime della scienza seria a proposito del surriscaldamento climatico come una fake news e si aggrappino alle idee strampalate di quattro cialtroni per cercare di dare una parvenza di credibilità al loro negazionismo.

leggi di più

Alberi e Città, ci vuole più sensibilità

Ronnie David, I Verdi Bellinzona

leggi di più

CineMolino: Vera, mai più silenzio

Giovedì 27.2 CSOA Il Molino Lugano

leggi di più

Prendere i soldi dove ci sono

di Francesco Bonsaver

 

50 miliardi di franchi l’anno da destinare a politiche prioritarie sociali e ambientali. Con quell’ingente somma a disposizione, si potrebbe garantire la transizione energetica del Paese senza danni per le classi più deboli e il finanziamento a delle pensioni dignitose. Sarebbe possibile concretizzare la vera politica nell’interesse del bene comune. 

leggi di più

Ridurre le zone edificabili, serve la volontà politica

Erika Franc Benetollo, I Verdi Bellinzona *

leggi di più

Decisi ma aperti

di Alessandro Robertini, ForumAlternativo Bellinzona *

leggi di più

Lugano, città che si professa amica dell’ambiente

di Flavio Pico

 

Dopo il grande successo ottenuto dalla cordata Verdi e Sinistra Alternativa (ForumAlternativo-PC), sempre più politici si sono scoperti o riscoperti ecologisti, persino coloro che non molto tempo fa hanno sostenuto la centrale a carbone di Lünen. 

leggi di più

America latina, tra colpi di stato e rivolte popolari

di Roberto Livi, corrispondente dall’Avana

 

Quello appena iniziato sarà un anno cruciale per le forze progressiste latinoamericane.

leggi di più

Ventesimo Associazione per la difesa del servizio pubblico

Prendi i soldi e scappa

di Federico Franchini

 

Venti milioni di franchi per il quadriennio 2020-2023. È il nuovo credito quadro che il Consiglio di Stato ticinese vuole destinare a sostegno delle imprese nell’ambito della Legge sull’innovazione economica (LInn). Una proposta senza dubbio interessante, già promossa in passato e che mira a promuovere l’innovazione e l’impiego in Ticino.

leggi di più

Le carte da giocare

di Luigi Pagani, detto ul matiröö

 

«Fuori i politici dalle aziende pubbliche!». È un ritornello trasversale, che avrete sentito più di una volta strillato dal politico di turno. Nei fatti, la realtà è ben diversa. Ognuno lotta per aver un uomo (raramente una donna) da piazzare in qualche Cda.

leggi di più

Le spine delle rose

C.S.O.A il Molino 

leggi di più

La Cina e i suoi problemi interni

di Simone Pieranni, corrispondente da Pechino

 

Sono due gli ambiti “interni” che la Cina deve fronteggiare anche nel 2020. Il primo è quello relativo all’ex colonia britannica di Hong Kong, il secondo si riferisce alla regione nord occidentale dello Xinjiang.

leggi di più

Storia, presente e futuro dell’autogestione

di Bruno Brughera portavoce AIDA 

 

Il 4 marzo all’aula magna dell’USI a Lugano, organizziamo una serata dibattito con la presunzione di trasformarla in un assemblea di persone che vogliono rivendicare il diritto ad un luogo fisico in cui si possano fare esperienze di autogestione e non solo!

leggi di più

Creare lavoro a Bellinzona grazie alla green-economy

di Alessandro Robertini e Lorenza Giorla, ForumAlternativo Bellinzona *

 

Bellinzona soffre la mancanza di posti di lavoro. Creiamone! Nel prossimo futuro verranno purtroppo a mancare almeno 250 posti di lavoro nel settore industriale presso le Officine FFS, che verranno trasferite nel nuovo stabilimento di Arbedo-Castione entro il 2026 con un corrispondente saldo negativo della manodopera impiegata.

leggi di più

2000-2020 Vent’anni controvento

Serata pubblica

Lunedì 17 febbraio 2020 ore 18.00 – 20.00

Aula multiuso Scuola cantonale di commercio, Bellinzona

leggi di più

Se 50 franchi vi sembrano pochi

di RedQ

 

Nel finanziamento della sanità stiamo ormai arrivando al delirio e lo ripetiamo da un po’… L’ultima sconcezza è rappresentata dalla decisione del Consiglio Nazionale, nella sua prima seduta della nuova legislatura, e su proposta di un medico (!) del gruppo dei Verdi liberali, di introdurre una penale di 50 franchi... 

leggi di più

Incontro pubblico


Vita da perseguitata

di Tullio Togni

 

«Mi chiamo Nekane Txapartegi: perseguitata, fuggitiva, rifugiata politica basca. E anche mamma e femminista». È “una storia nella storia”, una biografia in costruzione e già segnata dal tempo, che trova le sue radici nella guerra civile spagnola vinta dai falangisti o forse prima ancora. 

leggi di più

Di infami, di rose e di zecche

di Luigi Pagani, detto ul matiröö

 

Se esiste una cosa più ignobile degli uomini in divisa a cui piace pestare un uomo inerme, sono le istituzioni che li proteggono. Chiariamo il concetto. 

leggi di più

Migrazione giovanile. “Prima i nostri e poi quelli degli altri ”

di Gigi Galli

 

Nel cantone Ticino, così come in tutta la Svizzera, i giovani tra i 16 e i 25 anni di origine migrante sono in aumento. Ai giovani di seconda e terza generazione cresciuti nel nostro paese in famiglie provenienti dall’Italia, dal Portogallo e dall’ex-Jugoslavia si aggiungono quelli arrivati dopo l’infanzia dall’America centrale, dall’Eritrea e dall’Afghanistan.

leggi di più

Bellinzona: ecco i candidati della lista rosso-verde

Verdi, ForumAlternativo e Indipendenti

 

Obiettivo della Lista è quello di aumentare il peso nelle istituzioni cittadine di persone che credono nell'importanza di portare avanti una politica in cui l'emergenza climatica e la necessità di prestare la massima attenzione alle questioni sociali siano al centro dell'agire politico.

leggi di più

Svizzera bastonata: devi spendere di più!

di Red

 

Il Fondo Monetario Internazionale (FMI) non è proprio conosciuto per essere un’istituzione sovietica e neanche minimamente di sinistra. Ben noto è il suo ruolo tragico durante gli ultimi 25 anni nell’obbligare i paesi poveri a distruggere i servizi sociali, gli ospedali pubblici, a diminuire all’inverosimile le spese, sempre per ridurre al minimo il ruolo dello Stato.

leggi di più

Verdi liberali… stampella della destra!

di RedQ

 

Sia a livello federale che cantonale i Verdi liberali si dimostrano sempre più come una stampella della destra antisociale. Qui in Ticino con il loro 1% dei voti hanno salvato il secondo seggio al Nazionale del PPD: roba da esserne veramente orgogliosi! 

leggi di più

Risotto ticinese con Moni Ovadia e gli «alternativi»

di Tommaso Di Francesco e Angelo Mastrandrea

 

Racconta Franco Cavalli che, quando un gruppo di militanti della sinistra ticinese chiese di far arrivare il manifesto pure nella Svizzera italiana, gli edicolanti imposero che quest’ultimi acquistassero gli invenduti perché, a loro parere, il quotidiano comunista non sarebbe andato a ruba.

leggi di più

È IL CAPITALISMO CHE STA UCCIDENDO LA NATURA, NON L’UMANITÀ

Tratto da thevision.com

 

L’ultimo rapporto Living planet del WWF è una lettura piuttosto dura: la fauna selvatica è diminuita del 60% dal 1970, alcuni ecosistemi stanno collassando e c’è una buona possibilità che la specie umana non abbia vita lunga.

leggi di più

Vuoi costruire ponti o muri?

Cristina Zanini, I Verdi del Ticino

leggi di più

Cosa c’è in gioco nell’Iowa con Bernie Sanders

di Gian Giacomo Migone

 

Usa 2020. Via alle primarie democratiche per scegliere che sfiderà Trump alle presidenziali. Comunque vada, la sfida del candidato più a sinistra di tutti avrà effetti duraturi anche fuori dagli Stati uniti.

leggi di più

Presentazione del libro:


Strike WEF 2020

Revisionismo storico in salsa UE

di Damiano Bardelli

 

Lo scorso 19 settembre, il Parlamento europeo ha approvato una risoluzione che equipara nazifascismo e comunismo. 

leggi di più

Grande partecipazione alla cena in sostegno del manifesto

leggi di più

Uniti con un obiettivo comune

Coordinamento cantonale sciopero per il clima

 

Il 15 febbraio, al liceo Lugano 1, dalle 11.00 alle 16.00 si terrà un evento che ha lo scopo di lanciare lo sciopero del 15 maggio e di iniziare una riflessione: “L’assemblea per il Clima”.

leggi di più

USI, APRIAMO I CORDONI DELLA BORSA

di Franco Cavalli

 

In uno dei suoi regolari commenti sul Corriere del Ticino, l’avvocato Tito Tettamanti (17 gennaio) lamenta il fatto che l’accorato appello lanciato in dicembre dal rettore dell’USI Boas Erez, affinché l’opinione pubblica (ma sotto sotto sicuramente anche le autorità) si interessi maggiormente dell’università, sia caduto nel vuoto.

leggi di più

Confusione giovanile

di Luigi Pagani, detto ul matiröö

 

“Il termine progresso ha due significati. Il primo indica una qualsiasi successione di eventi che implichi un miglioramento: la scoperta di nuovi farmaci, per esempio, fa sì che noi parliamo di progressi della medicina. Il secondo significato si riferisce invece alla storia umana nel suo complesso, vista come un continuo avanzamento verso il meglio.

leggi di più

Impianti idroelettrici. Riversioni a rischio?

Graziano Pestoni, Ass. per la difesa del servizio pubblico

leggi di più

Officine FFS: un comparto da valorizzare senza speculare

Alessandro Robertini, ForumAlternativo Bellinzona

leggi di più

Impeachment a suon di tweet

di Marina Catucci, corrispondente da New York

 

L’impeachment di Donald Trump è entrato nella sua seconda fase, vale a dire quella del processo vero e proprio, gestito dal Senato a guida repubblicana.

leggi di più

TUTTI A SOSTEGNO DELLA SPECULAZIONE IMMOBILIARE

di ForumAlternativo

 

Il 9 febbraio votiamo su un'iniziativa dell'Associazione Inquilini che vuole pragmaticamente risolvere un problema serio ed ingravescente: la mancanza sempre più accentuata di appartamenti a prezzi accessibili.

leggi di più

CCL vendita, cronistoria di un illusorio baratto 

di Maurizio Montesi

 

Con l’anno nuovo, migliaia di salariate e salariati in Ticino avranno delle condizioni peggiori senza nessun corrispettivo vantaggio. Sfatiamo subito una fake news: l’entrata in vigore della nuova legge cantonale sugli orari di apertura dei commerci non si riduce alla banalizzata mezz’oretta.

leggi di più

C’erano una volta le ferrovie svizzere!

di Franco Cavalli

 

Non passa oramai più giorno che nei social media diversi utenti non si lamentino amaramente delle crescenti disfunzioni nel funzionamento delle nostre ferrovie: ritardi, perdite di coincidenze, annullamenti ed altre “bagatelle” simili si stanno ormai accumulando.

leggi di più

NO AI MILIARDI PER GLI AEREI DA COMBATTIMENTO

Firma e fai firmare il referendum

leggi di più

Processo Eternit bis. Schmidheiny a giudizio per omicidio volontario

Intervista al giornalista Claudio Carrer

 

Fece di tutto per negare la pericolosità dell’amianto. Il magnate svizzero Stephan Schmidheiny venerdì 24 gennaio è stato rinviato a giudizio dal giudice dell’udienza preliminare di Vercelli per l’omicidio volontario di 392 persone, morte a causa dell’amianto che si lavorava della sede della Eternit di Casale Monferrato.

leggi di più

Dopo il massacro, quali alleanze per i curdi?

di Michele Giorgio, corrispondente dal Medio Oriente

 

Il silenzio è sceso sull'invasione turca della Siria settentrionale, il Rojava. Certo la società civile internazionale non dimentica il popolo curdo vittima di un brutale attacco militare da parte dei soldati turchi e dei mercenari siriani agli ordini del presidente turco Recep Tayyib Erdogan.

leggi di più

Le ruspe e il club delle ville fantasma

Andrea Stephani, I Verdi del Ticino 

leggi di più

PPD, partito sempre più inutile

di Red

 

Da anni e costantemente il PPD perde consensi ad ogni elezione, sia a livello federale che cantonale. Alle recenti elezioni federali il PPD nostrano, per evitare di perdere il suo secondo seggio al Consiglio Nazionale, si è inventato l’inciucio con il nemico storico liberale, provocando il peggior risultato di sempre per il PLRT.

leggi di più

È stato un successo, ma non ci basta

L'editoriale - Quaderno 23

 

Sinistra radicale e radicalmente ambientalisti. È il binomio vincente perché l’unico possibile. Non ci sono scorciatoie. Le urgenze sociali-economiche e i cambiamenti climatici non consentono di tergiversare, vanno presi di petto, affrontati e combattuti.

leggi di più

Un mare di sardine

di Loris Campetti

 

Ci voleva un menù natalizio a base di pesce azzurro per rianimare un paese allo stremo con un’iniezione di vitamine, Omega3 e sali minerali per combattere il colesterolo cattivo e prevenire le malattie cardiovascolari. 

leggi di più

Il profondo solco tra dignità e libertà d’espressione

Giulia Petralli, Giovani verdi

leggi di più

Omaggio al caporedattore ignoto

di Luigi Pagani, detto ul matiröö

 

Uno sperimentato giornalista, dopo anni di cronaca sul terreno, viene improvvisamente convocato dai nuovi padroni del vapore. Son giovani rampanti, del genere a cui piace inserire qualche parola in inglese per darsi un tono, nell’illusione di acquistare prestigio e incutere rispetto ai loro interlocutori.

leggi di più

Continua la lettura nella sezione Archivio Annuale