Un altro calcio è possibile

di Federico Franchini

 

Viaggio a Firenze dove la squadra del Centro Storico Lebowski promuove uno sport popolare e comunitario fatto di tanta passione e impegno civile.

leggi di più

«Se Erdogan vincerà le elezioni, la colpa sarà degli Stati uniti e della Nato»

di Chiara Cruciati

 

TURCHIA. Intervista al rappresentante dell'Hdp in Europa, Fayiz Yagizay: «Non penso che Stoccolma e Helsinki consegneranno i dissidenti. Ma l’accordo ha avuto due effetti gravissimi: criminalizzare le unità curde in Rojava e legittimare Ankara. Oggi si apre il nostro congresso, potrebbe essere l’ultimo: a breve la Corte costituzionale deciderà sulla nostra messa al bando»

leggi di più

Estradare il dissenso: la black list della Turchia

di Chiara Cruciati

 

MEMORANDUM ATLANTICO. Nella lista dei desiderata turchi per Svezia e Finlandia ci sono curdi, turchi, scrittori, giornalisti di sinistra e islamisti. Un candidato al Nobel e anche un morto. Ma tanto c'è Di Maio che li rassicura: «Nessuna ripercussione». E Guerini distingue tra «curdi buoni» e «curdi cattivi»

leggi di più

L’ipocrisia luganese

Leggere per credere - Q38

 

Con la regolarità delle zanzare tigre, qualche illuminato politico luganese sortisce dal cassetto l’interessante interrogazione al lodevole municipio sul gruppetto di persone affette da tossicodipendenze presente al Parco Ciani. Googhelando, se ne trovano tre.

leggi di più

USA: una recessione contro i lavoratori

di Fabrizio Tonello, Università di Padova

 

Non capita spesso, negli Stati Uniti, di sentire i guru della Borsa affermare tranquillamente in televisione che non solo la recessione è alle porte ma che si tratta di qualcosa di “inevitabile” e addirittura “positivo”. 

leggi di più

Una terra di donne libere

di Alessia Manzi e Giacomo Sini

 

Reportage dal villaggio eco-femminista e autogestito di Jinwar (Rojava, Nord della Siria) sorto nel 2017

leggi di più

Reati sul lavoro, una magistratura inutile

Leggere per credere - Q38

 

Verbali di polizia che scompaiono, prove indiziare mai recepite, un procuratore (Andrea Gianini) che annuncia perquisizioni a mezzo stampa dando il tempo di far sparire eventuali documentazioni dall’azienda, testimoni chiave mai ascoltati in quasi tre anni d’inchiesta e di cui non si vede neanche lontanamente la fine.

leggi di più

Ucraina: invasori e invasati. Tra «analisi» e propaganda

di Paolo Favilli

 

«Il 12 giugno le forze dell’Europa occidentale varcarono le frontiere della Russia e cominciò la guerra, cioè si compì un fatto contrario alla ragione umana e a tutta la natura umana. 

 

 

leggi di più

Oltre 15’000 edili manifestano a Zurigo

PIAZZA APERTA - sindacati Unia e Syna

leggi di più

L’America è cambiata. Non è più tempo di esclusioni dettate da Washington

di Roberto Livi, Avana

 

Il messaggio rivolto al presidente Joe Biden dal vertice straordinario bolivariano, Alba, riunitosi all’Avana il 27 maggio è stato confermato domenica 29 maggio dal risultato del primo turno delle presidenziali in Colombia. 

leggi di più

Il futuro dell’Ucraina visto da Mosca

di Yurii Colombo, Mosca

 

Dall’inizio della tragedia che sta avvolgendo l’intera Europa, di passi in avanti per mettere fine all’“operazione speciale” non se ne sono fatti. Anzi, le trattative tra Ucraina e Russia sono interrotte. Tra la posizione di principio di Volodomyr Zelensky (la Russia deve tornare ai confini del 24 febbario 2022) e la posizione ufficiale russa (Lugansk e Donetsk saranno russe e tutte le zone che verranno conquistate dall’esercito russo potranno decidere il proprio futuro attraverso un referendum) resta uno iato enorme. Sia giuridicamente che politicamente.

leggi di più

Zanier. Il poeta migrante e la rivoluzione

Dal 13 al 15 luglio e dal 18 al 22 luglio 2022 alle ore 13.30 andrà in onda su Retedue, il canale culturale della radio svizzera di lingua italiana (RSI), il radiodramma a puntate intitolato Zanier. Il poeta migrante e la rivoluzione di Mattia Lento e Manuela Ruggeri.

leggi di più

La gratuità si paga

di Fabio Dozio

 

Una piaga si aggira per il Ticino e la Svizzera (e non solo): la piaga del lavoro gratuito.

Un fenomeno che da sempre caratterizza il lavoro domestico, l’attività di cura e di garante della riproduzione sociale svolta dalle donne fra le mura di casa. Il movimento femminista aveva rivendicato fin dagli anni settanta, senza successo, un salario per questo importante ruolo.

 

 

leggi di più

Lista area rosso-verde per le elezioni cantonali: anche il Forum c’è!

ForumAlternativo

 

Il tema attorno al quale si stanno aggirando le prime discussioni in vista delle prossime elezioni cantonali è rappresentato dalla possibilità che ci sia per le elezioni del Consiglio di Stato una lista d’area rosso-verde. Il comitato di coordinamento del ForumAlternativo aveva deciso già due settimane fa d’essere pronto ad entrare in materia. 

leggi di più

Conversazione con il Movimento Ecologico Mesopotamico

✨La Rete di Solidarietà del Kurdistan ospita un evento online con il Movimento Ecologico Mesopotamico, una rete di organizzazioni di base in Turchia e nel Kurdistan del Nord che si concentra sul lavoro ecologico con una visione radicale per una società migliore.☀️🌱🐝 

leggi di più

Di Ucraina, NATO e dintorni

L'editoriale - Quaderno 38

 

Più passa il tempo, più ci pare che la nostra valutazione (vedi editoriale Quaderno 37) sui possibili sviluppi della guerra in Ucraina sia stata corretta. Oggi anche coloro che farneticavano di possibili piani di conquista di tutta l’Ucraina o addirittura dei Paesi Baltici, riconoscono che gli obiettivi di Putin si limitano al Donbass e alla striscia di terra che lo collega alla Crimea.

leggi di più

Il ForumAlternativo presto nell’Internazionale Progressista

di RedQ

 

Nelle scorse settimane, il ForumAlternativo ha formalmente inoltrato una richiesta di adesione all’Internazionale Progressista (IP), l’organizzazione fondata a fine 2018 su iniziativa di Bernie Sanders e Yanis Varoufakis per ricostruire un’Internazionale per il XXI secolo, una piattaforma che colleghi le lotte sociali in diverse parti del mondo e fornisca soluzioni per il superamento del capitalismo. 

leggi di più

A Lugano è caduta la maschera

di ForumAlternativo

 

Il PSE (Polo Sportivo e degli Eventi) è stato trasformato in un appalto generale.

Il Municipio si è piegato ai diktat di HRS (impresa privata di servizi immobiliari, di Frauenfeld, dedita allo sviluppo, alla pianificazione e alla realizzazione di immobili, nonché di intere superfici e località).

leggi di più

SGRAVI BENZINA: CERTO PER REDDITI BASSI!

di ForumAlternativo

 

L'inflazione, la stangata prevista per i premi di cassa malati e l'esplosione dei prezzi dell'energia, avantutto della benzina, stanno colpendo duramente i ceti medio-bassi e la situazione non potrà che peggiorare ulteriormente nei prossimi mesi. 

leggi di più

Difendere il Rojava, difendere la rivoluzione

No all’innalzamento dell’età pensionabile delle donne!

PIAZZA APERTA - sindacato Unia

leggi di più

Stop all’invasione turca #Defend Rojava

PIAZZA APERTA - KOLLETTIVA JIYAN

 

leggi di più

Un secco “NO!” alla riforma AVS21

Rete nate il 14 giugno

 

Il 14 giugno ci si mobilità contro la riforma dell'AVS21.

Azione “No ad AVS21? Ci metto la faccia!”

La Rete nateil14giugno invita tutte e tutti a mobilitarsi! Il 14 giugno a Bellinzona, Lugano e Mendrisio sarà possibile farsi fotografare con una cornice che esprime il dissenso contro la riforma. 

leggi di più

Magnati, politici e tribunali all’assalto degli ospedali pubblici

di RedQ

 

A 10 anni dall’ultima revisione della LAMal, che ha dato un’enorme spinta alla privatizzazione del sistema sanitario, le sue conseguenze si fanno sempre più evidenti e gravi. Ricordiamoci di quelli che erano i cardini di questa ennesima revisione, voluta con caparbia dai politici borghesi e contro la quale, nonostante gli sforzi di chi redige questo articolo, il PS si rifiutò di lanciare il referendum.

leggi di più

IL PAESAGGIO DOPO LA BATTAGLIA

PIAZZA APERTA - Eolo Vive!

 

leggi di più

Iniziativa assicurazione dentaria: presto nel Guinness?

di RedQ

 

Sono ormai praticamente 7 anni da quando abbiamo consegnato le firme dell’iniziativa popolare che chiede l’istituzione di un meccanismo efficace per coprire le spese delle cure dentarie, che stanno diventando un problema sempre più grave per gran parte della popolazione.

leggi di più

Una persona alla volta

di Franco Cavalli

 

Non poteva, purtroppo, esserci momento migliore per l’uscita in libreria di questa specie di auto biografia postuma, curata da Simonetta Gola, sposatasi con Gino nel giugno dello scorso anno. Il libro è arrivato nelle librerie quasi in corrispondenza con l’inizio della guerra in Ucraina, ...

leggi di più

Giornata globale d’azione del 11-06-2022 in difesa del KURDISTAN

di Red

 

Erdogan otterrà il via libera dai suoi alleati della Nato per attaccare nuovamente l’autodeterminazione dei popoli nel Rojava, invadendo (di nuovo) i confini di uno stato e violando così per l’ennesima volta il diritto internazionale alla “sovranità territoriale”, in questo caso quello siriano? 

leggi di più

Offensiva vicina nel Rojava, Erdogan vuole altra Siria

di Chiara Cruciati

 

MEDIO ORIENTE. Prima chiama Putin, poi annuncia: «Ripuliremo Tel Rifaat e Manbij» dalle Forze democratiche siriane. Un corridoio turco largo 30 km, lungo quasi l’intero confine, volto a occupazione permanente e ingegneria demografica. Gli Usa: «Non siamo d’accordo»

leggi di più

LOTTE MAPUCHE IN DIFESA DELLA TERRA

Sabato 4 giugno 2022, c/o Circolo Carlo Vanza, Via Convento 4, Bellinzona

(il pranzo può essere prenotato fino a venerdì 3 alle 12.00)

leggi di più

Giù le mani dalle nostre pensioni!

di Fabio Dozio

 

In settembre si voterà sulla proposta di stabilizzazione dell’assicurazione vecchiaia e superstiti AVS21. Un progetto da rimandare al mittente.

No all’aumento dell’età pensionabile per le donne!

leggi di più

Facciamo come in Francia

di Franco Cavalli

 

Già Carlo Marx, nel 18 Brumaio di Luigi Bonaparte, scriveva che per quanto riguarda i sommovimenti politici la Francia quasi sempre precede quanto poi capiterà in altri paesi europei, giudizio che poi confermò nelle sue entusiastiche prese di posizione a sostegno della Comune, che oltretutto avrebbe poi ispirato anche Lenin nel concepire il movimento dei soviet. 

leggi di più

L‘Università di Losanna revochi la laurea h.c. a Mussolini!

PIAZZA APERTA - Comitato per la revoca della laurea h.c. a Mussolini

leggi di più

Riarmo generale: l’insostenibilità al massimo grado

di Danilo Baratti*

 

«Mi sono vergognato quando ho letto che un gruppo di Stati si sono impegnati a spendere il due per cento, credo, o il due per mille del PIL nell’acquisto di armi, come risposta a quel che sta succedendo adesso. Una pazzia!» (Papa Francesco, 24 maggio). 

leggi di più

Cinque Fonti: una brutta storia, ma chi paga per il buco?

di Beppe Savary-Borioli

 

Sull’altra sponda dell’ameno Alto Verbano, quella più ombreggiata, dove il sole non può arrivare dappertutto e sempre – un po’ come cantava De André – da cinque fonti già da parecchio tempo non scorgono più «le belle acque chiare», ma – ahimè – acque molto torbide.

leggi di più

SCIOPERO PER IL FUTURO, 21 maggio 2022

Fermiamo il cambiamento climatico, per il bene della nostra salute

di Valérie d’Acremont

 

Il cambiamento climatico, pur non essendo «né contestato, né contestabile», per la giustizia vodese non rappresenta un «pericolo imminente». 

leggi di più

La nostra Lorenza Giorla entra in CC a Bellinzona

SCIOPERO PER IL FUTURO

Mancano 3 giorni allo

Sciopero per il Futuro del 21 maggio 2022

Programma:

14:30 partenza corteo Bellinzona stazione

15:30 arrivo in Piazza Governo

- Palco con discorsi

- Bancarelle

- Musica fino alle 18:30

 

Stiamo organizzando questo evento da due mesi!

 

Comitato Sciopero per il Futuro:

Amnesty International, Associazione Traffico e Ambiente, Climatizzati, Coordinamento Donne della sinistra, Collettivo Campo Climatico, Extinction Rebellion, Forum Alternativo, Giovani Verdi, Gioventù Anticapitalista, Gioventù Comunista, Gioventù Socialista, Greenpeace Ticino, Iniziativa delle Alpi, Io l’8 ogni giorno, Movimento per il Socialismo, OCST, Partito Comunista, Partito Operaio e Popolare, Partito Socialista, Sciopero per il Clima, SEV, SISA, SSM, Swiss Youth for Climate, Syndicom Ticino, Verdi del Ticino, VPOD, UNIA, USS, WWF Youth.

 

Vi aspettiamo numerose e numerosi.

 

Sciopero per il Clima - Svizzera Italiana

leggi di più

Credit Suisse e la Repubblica alpina delle banane

di Federico Franchini

 

La scena è stata alquanto surreale. Mentre in Ucraina soffiavano venti di guerra, lo scorso 22 di febbraio il Tribunale penale federale (TPF) ha tentato di collegarsi in videoconferenza con Kiev. Obiettivo: interrogare il boss criminale bulgaro Evelin Banev nell’ambito del processo che vedeva coinvolta Credit Suisse. 

leggi di più

DI GUERRA E D’ALTRO

PIAZZA APERTA - Giorgio Donati

 

leggi di più

Profughi buoni e meno ovvero diversi pesi diverse misure

di Avv. Immacolata Iglio Rezzonico

 

Accade che in un momento della propria vita qualcosa sconvolga la nostra routine e ci metta di fronte ad eventi che mai avremmo creduto di poter, voler e dover vedere.

leggi di più

Bellinzona, WALK OF CARE

Chiediamo a Consiglio Federale una completa concretizzazione dell’Iniziativa "per cure forti"

Forum Alternativo sostiene con convinzione la petizione promossa da Pflegedurchbruch (un collettivo di curanti molto attivo in svizzera tedesca e presente su FB con migliaia di follower). La petizione chiede una veloce e completa concretizzazione dell’iniziativa per cure infermieristiche forti che la popolazione ha plebiscitato lo scorso mese di novembre. 

leggi di più

Debito Pubblico

Il riarmo tedesco: un incubo

di RedQ

 

Nel fragore delle bombe e dei combattimenti in Ucraina, poco posto è stato dedicato dai nostri media a uno degli eventi più importanti che sono accaduti a causa o sfruttando questa inutile e criminale guerra. 

leggi di più

Vaccini: lo scontro tra diritti e profitti nella geopolitica globale

di Vittorio Agnoletto*

 

USA, UE , India e Sudafrica stanno negoziando in questi giorni un accordo in merito alla moratoria parziale sui brevetti dei vaccini antiCovid, che dovrà essere approvato in sede di WTO (l’Organizzazione Mondiale del Commercio) da tutti i 164 Paesi aderenti, nessuno escluso. 

leggi di più

Socialismo senza rivoluzione

I soldi ci sono: tassare i super ricchi per finanziare lo Stato sociale

di Fabio Dozio

 

Nel deserto rosso della sinistra si leva, ormai da qualche anno, una voce che lancia una serrata critica al capitalismo e cerca di aggiornare il pensiero sul socialismo realizzabile.

 

leggi di più

Attacco turco-iracheno al Kurdistan meridionale

PIAZZA APERTA - Comitato svizzero “Libertà per Öcalan”*

leggi di più

Basta livelli nella Scuola Media!

Romano Dominoni e Daniela Pugno Ghirlanda, per il Gruppo scuola di Forum Alternativo

 

Il gruppo scuola ForumAlternativo invita tutte e tutti a firmare l’iniziativa popolare «BASTA LIVELLI». 

leggi di più

No ai tagli, sì ai bisogni

di Fabio Dozio

 

Votate no e fate votare no! Il prossimo 15 maggio i cittadini ticinesi dovranno esprimersi sulla misura che impone il pareggio dei conti del Cantone entro la fine del 2025.

La destra non demorde, ma intona sempre la solita solfa.

leggi di più

Unione a sinistra, accordo tra Verdi e Mélenchon

di Anna Maria Merlo, PARIGI

 

Si chiama Nupes la novità della politica francese, che alcuni già definiscono «storica», Nouvelle Union Populaire écologiste et sociale: la sinistra, a marce forzate in pochi giorni, sta costruendo un fronte unito per le legislative del 12 e 19 giugno. 

leggi di più

FESTA DEI LAVORATORI - Bellinzona 2022

VIENI O MAGGIO

«Vincere la guerra», ovvero la catastrofe a portata di mano

di Marco Bascetta

 

Crisi Ucraina Non si parla più di far cessare il conflitto, ma di vittoria, con costi umani ed economici incalcolabili. La vittima politica della escalation a guida angloamericana è l’Ue.

leggi di più

Votiamo NO al "Decreto Morisoli"

di Beppe Savary-Borioli, medico

 

Dieci ragioni perché votare “NO” al pareggio del conto economico entro il 31-12-2025 (“Decreto Morisoli”) il 15-05-22

leggi di più

Walk of Care a BELLINZONA - 12 Maggio 2022

Ritrovo in Piazza della Stazione h 17.00 - La camminata si snoderà per le vie della capitale

In occasione della giornata internazionale dell’infermiere.

PASSIONE, SOLIDARIETA’, ASCOLTO PRENDERSI CURA… MOLTO PIU’ DI UNA PROFESSIONE!

 

 

leggi di più

Sui binari dell’ingiustizia o di mafia e cantieri

di RedQ

 

Un’indagine della Direzione distrettuale antimafia di Milano per infiltrazioni della ‘Ndrangheta nella costruzione e nella manutenzione delle linee ferroviarie italiane. È l’ultima notizia che riguarda la Generale Costruzioni Ferroviarie (GCF) che ha una sede anche a Bellinzona. 

leggi di più

Covid: «I morti sono il triplo»

di RedQ

 

Il fragore delle bombe in Ucraina ha completamente cancellato dall’attualità le notizie sulla pandemia e così ha trovato pochissimo riscontro nei media anche la conclusione abbastanza sensazionale di un articolo pubblicato nella rivista scientifica The Lancet, forse la più importante al mondo, nella seconda settimana di marzo.

leggi di più

Ucraina: la Cina arriccia il naso

di Simone Pieranni, già corrispondente da Pechino

 

Nel marzo del 2014, qualche giorno prima della «riannessione» della Crimea alla Federazione russa, Pechino e Mosca diramarono un comunicato congiunto, secondo il quale i ministri degli esteri russi e cinesi si trovavano perfettamente concordi riguardo la crisi ucraina.

leggi di più

Bombe turche su Kobane

Comitato Ticinese per la Ricostruzione di Kobanê

 

Venerdì 22 aprile quattro missili lanciati dell’esercito turco hanno colpito la città di Kobane. 

leggi di più

Ucraina: sarà la crisi economica ad imporre la pace?

di Yurii Colombo, corrispondente da Mosca

 

La guerra in Ucraina sembra giunta a un punto di stallo o perlomeno di reload. 

leggi di più

FFS: servizio pubblico sul binario morto?

di Fabio Dozio

 

Se non fosse vero, potrebbe sembrare una barzelletta. La nuova stazione ferroviaria di Mendrisio, costruita nel 1874, è stata completamente riattata lo scorso anno, con un investimento di 5 milioni di franchi. Alla presentazione dell’opera, in dicembre, si è scoperto che l’edificio è privo di bagni, di gabinetti, di toilettes. 

leggi di più

L’Italia si è rimessa l’elmetto

di Luciana Castellina già parlamentare europea

 

La guerra, fino a ieri tante ma tutte lontane, ora vicine, le vittime non più sconosciuti arabi o neri, bianchi proprio come noi, razza occidentale. 

leggi di più

L’Ucraina e la presidenza Biden

di Fabrizio Tonello, Università di Padova

 

Quando questo articolo arriverà ai lettori il mondo potrebbe essere già stato inghiottito da una catastrofe nucleare oppure, sperabilmente, in Ucraina potrebbe esserci un cessate il fuoco.

leggi di più

I magnati delle cliniche private

di RedQ

 

Sono tre i gruppi principali a cui appartengono la gran parte delle cliniche e delle istituzioni private in Svizzera.

leggi di più

Putin: dove non basta il nazionalismo, arriva la repressione

di Yurii Colombo, corrispondente da Mosca

 

I mass-media russi continuano a sussurrare che il 9 maggio durante la parata militare commemorativa per il 77esimo della vittoria della «Grande guerra patriottica» Vladimir Putin sulla Piazza Rossa potrà annunciare la vittoria della «campagna d’Ucraina».

leggi di più

No a Frontex, no a un sistema disumano

di Claudio Carrer

 

In nome della «sicurezza del nostro paese» e della «libera circolazione dentro l’Europa», dovremmo contribuire con le nostre imposte a finanziare la Fortezza Europa che continua a costruire muri attorno a sé e ad armarsi per “difendersi” con metodi talvolta brutali dai poveracci che per terra o per mare scappano dalla guerra o dalla miseria? 

leggi di più

Obiettivi raggiunti, dice l'autocrate

di ForumAlternativo

 

“Gli obiettivi che ci eravamo prefissati per la prima fase sono stati raggiunti”, dice in un video. No, in questo caso non è stato Putin a dichiararlo. Altrimenti la notizia l’avreste prontamente letta su tutti i portali d’informazione pochi minuti dopo esser stata espressa.

leggi di più

Ucraina: prove di Terza Guerra Mondiale?

Q37 - L'editoriale (10 aprile '22)

 

Al momento di battere queste righe, sembrerebbe possibile che si arrivi in tempi ragionevoli ad un cessate il fuoco, a cui seguirebbero trattative diplomatiche che potrebbero sfociare in un accordo che da quanto si può capire ora potrebbe avere i contenuti che qui riassumiamo. 

leggi di più

NO al "Decreto Morisoli": lo Stato deve investire non tagliare

di Beppe Savary-Borioli*

 

ForumAlternativo condanna il vile attacco neoliberista allo Stato ed al suo servizio pubblico. Con l’obiettivo del pareggio di bilancio entro il 2025, le forze della Destra mediante il “Decreto Morisoli” vogliono sottrarre delle risorse, necessarie più che mai, allo Stato, per indebolirlo.

leggi di più

Per l’Europa il dilemma del secolo

di Alberto Negri

 

È lecito chiedersi dove stiamo andando a finire? Dovremmo domandarlo a Putin, che ha iniziato questa insensata e ingiustificata aggressione dell’Ucraina condotta come una guerra di annientamento. Che rischia di far sprofondare un continente.

leggi di più

Il metodo Giacarta: USA liberatori o massacratori?

di Gaddo Melani

 

«Il metodo Giacarta» è una documentata retrospettiva di violenza e orrori che ha per scenario paesi di continenti diversi ma un protagonista centrale: gli Stati Uniti. Il sottotitolo del volume è quanto mai chiaro: «La crociata anticomunista di Washington e il programma di omicidi di massa che hanno plasmato il nostro mondo».

leggi di più

Mélenchon... quasi presidente!

di ForumAlternativo

 

Il primo turno delle elezioni presidenziali francesi ha promosso, come preventivato, Macron e Marine Le Pen. La sorpresa per molti giornalisti, ma non per noi, è stato il terzo posto del candidato della sinistra radicale Mélenchon, che tallona da vicino la Le Pen (differenza tra 1-2%, alla faccia dei soliti sondaggi). 

leggi di più

La prima WALK OF CARE Ticino

La deputata Dpd

Leggere per credere

 

Col suo impareggiabile stile griffato padronale #iostoconphilippplein, la granconsigliera Ppd (o Dpd?) e funzionaria di Transfair Nadia Ghisolfi non ha perso l’occasione giusta per tacere.

leggi di più

Bucha cambia tutto o nulla?

di Martino Mazzonis

 

Le terribili immagini e notizie provenienti da Bucha, dove le truppe russe avrebbero ucciso civili a freddo per poi lasciare i loro corpi in strada, cambiano molte cose. O forse no. Questi morti, al momento ritenute credibili da molti esperti di internazionali di fact-checking, rendono Putin un criminale peggiore. E questo complica le cose. 

leggi di più

«Semplicemente irragionevole»

di Beppe Savary-Borioli, presidente PSR/IPPNW Svizzera

 

La seguente lettera era stata inviata alla NZZ in reazione ad un pezzo d’opinione di Peter Rásonyi dal titolo eloquente («Più centrali nucleari europee fanno bene al clima», 3 gennaio), ma non è mai stata pubblicata. Evidentemente la «Alte Tante» non ama la critica e non vuole essere disturbata nel suo agire da grancassa per la lobby nucleare.

leggi di più

Anp in crisi di legittimità

di Michele Giorgio, corrispondente dal Medio Oriente

 

Sono innumerevoli le sfide e i problemi che i palestinesi affrontano in questo periodo. Sul piano interno la debolezza estrema dell’Autorità nazionale palestinese (Anp) si riflette nei rapporti con il governo israeliano di Naftali Bennett e nella frattura, ormai insanabile, con il movimento islamico Hamas che controlla Gaza e raccoglie consensi crescenti in Cisgiordania.

leggi di più

Il sistema Dpd

di Enrico Borelli* Nicolas Pons-Vignon*

 

Come un colosso svizzero della logistica sfrutta i lavoratori e viola le libertà sindacali. Una vicenda che offre spunti di riflessione sul futuro del sindacalismo. 

leggi di più

"Per cure infermieristiche forti", dalla teoria alla pratica

di Francesco Bonsaver

 

Nasce in Ticino il gruppo d'infermieri "Walk of care", affinché la vittoria alle urne si traduca in una rapida concretizzazione. Il gruppo ticinese ha indetto una prima camminata nelle strade di Locarno il prossimo mercoledì 6 aprile, con partenza da Piazza San Francesco alle ore 16.30.

 

 

leggi di più

L’America latina vira di nuovo a sinistra

di Roberto Livi, corrispondente dall’Avana

 

Nel tentativo di cambiare l’immagine (visto che non muta la sostanza) della politica degli Stati Uniti nel subcontinente latinoamericano, lo scorso 20 gennaio il presidente Joe Biden ha dichiarato che «l’America latina non deve più essere considerata il cortile dietro casa degli Usa (America’s back yard), ma quello di fronte (front yard)».

leggi di più

Sinistra, batti un colpo

di Franco Cavalli - naufraghi.ch

(Questo contributo è stato scritto prima della guerra in Ucraina)

 

Mancano ancora 14 mesi alle prossime elezioni cantonali, ma già si stanno scaldando i motori della campagna elettorale, anche perché almeno due candidate sono già uscite allo scoperto. 

leggi di più

FIRMA l’iniziativa popolare “Basta livelli nella scuola media”

 

L’iniziativa popolare “Basta livelli nella scuola media” mira a creare più giustizia sociale e culturale nella scuola dell’obbligo ticinese, abolendo la separazione precoce delle/degli allievi in 3a e 4a media nelle lezioni di tedesco e matematica. Firma subito!


leggi di più

Dopo la guerra, tornerà il sole?

di Francesco Bonsaver

 

Dalla guerra ne usciremo con le ossa rotte. Il popolo ucraino in modo particolarmente drammatico, ma anche quello russo, europeo e mondiale ne usciranno male. 

 

leggi di più

Dritto contro un muro: semplicemente rimandare il problema del debito

PIAZZA APERTA - Dominik Gross*

leggi di più

Iniziativa “Basta livelli nella scuola media”

Partita oggi la raccolta firme

gruppo Scuola ForumAlternativo

 

Compito della scuola è fornire a tutte/i lo stesso diritto alla conoscenza, così da permettere alle/ai ragazze/i di soddisfare le proprie aspirazioni di vita e professionali. È quindi necessario che la scuola sia uno strumento di equità, per appianare le disuguaglianze sociali.

leggi di più

Le walk of care sbarcano in Ticino - Locarno 6 aprile 16.30

gruppo promotore Walk of Care Ticino

 

Si terrà a Locarno il prossimo 6 aprile con ritrovo alle ore 16.15 sulla Piazza della Chiesa San Francesco la prima Walk of Care in Ticino. Su impulso di diverse infermiere che si sono organizzate nel Gruppo promotore della Walk of care in Ticino si concretizza quindi questa iniziativa che da alcuni anni propongono nelle principali città del paese.

leggi di più

Servizio pubblico o disinformazione?

Come abbiamo già avuto modo di sottolineare nei nostri Quaderni, il TG della RSI purtroppo non sempre brilla per oggettività e rigore, in particolare quando si parla di paesi dell’America latina invisi all’Occidente (ma non solo). 

leggi di più

Destra e sinistra si scontrano sulla fiscalità

di Fabio Dozio

 

Sergio Rossi: Imposta Covid per gli elevati patrimoni, limitare la concorrenza fiscale intercantonale.

Destra e sinistra si scontrano sulla fiscalità e quindi sui bilanci dello Stato.

leggi di più

Non siamo né-né ma contro-contro

di Tommaso Di Francesco

 

Il commento Dalla dichiarazione del presidente Usa, due scelte occidentali contrapposte: con Putin non si tratta fino al suo crollo; con Putin, si deve negoziare per fermare la guerra in Europa.

leggi di più

I successi della ricerca medica cubana contro il Covid-19

di RedQ

 

Intervista a Fabrizio Chiodo

leggi di più

Cuba sconfigge la pandemia, ma non ancora la crisi

di Franco Cavalli

 

Roberto Livi, corrispondente all’Avana dei nostri Quaderni e del Manifesto, iniziava un suo articolo pubblicato recentemente nel quotidiano italiano (30.12.2021) con questa domanda, che molti sembrano porsi a Cuba: «Ma è più difficile produrre un vaccino o la carne di porco?». 

leggi di più

Il Molino e le macerie delle istituzioni

di RedQ

 

La questione Molino si è rivelata un buon indicatore dello stato di salute istituzionale e politico cantonale. I confini del «cosa sia possibile immaginare» nei limiti del socialmente accettabile evolvono col tempo, seppur lentamente. 

leggi di più

151'782 firme: un forte segnale contro lo smantellamento dell’AVS!

Un’ampia alleanza deposita le firme contro l’innalzamento dell’età di pensionamento

 

L’alleanza referendaria ha consegnato oggi alla Cancelleria federale più di 150’000 firme contro la riforma AVS 21. Grazie ad un’eccezionale mobilitazione, è riuscita a raccogliere prima del termine tre volte le firme necessarie!

leggi di più

Di guerre più o meno vere

di Franco Cavalli

 

Sul contesto che ha portato al dramma ucraino mi sono già espresso, quando l’aggressione poi ordinata da Putin sembrava ancora improbabile. Ammesso e non concesso che ci sia una guerra sensata, questa è però particolarmente insensata. 

leggi di più

A proposito de "Il capitale"

Il lungo presente e i miei studenti. Corso di storia contemporanea

un libro di Paolo Favilli pubblicato da FrancoAngeli editore, 2021, 367 p.

di Damiano Bardelli

 

È difficile convogliare in poche righe tutta la ricchezza e l’originalità dell’ultima opera dello storico toscano (e ticinese d’adozione) Paolo Favilli, uscita lo scorso mese di settembre. 

leggi di più

Posta. Proposte incredibili

PIAZZA APERTA - Graziano Pestoni*

 

leggi di più

CONTRO LA GUERRA COSTRUIAMO UN’ASSEMBLEA EUROPEA

Del COLLETTIVO EURONOMADE

 

1. E infine c’è la guerra. Avevamo pensato che la pandemia fosse un punto di non ritorno, ...

leggi di più

Asia centrale: una polveriera sempre più pericolosa

(14 febbraio '22) di Franco Cavalli

 

Come Asia centrale si definisce quella regione che va dalle steppe siberiane a nord sino al confine afghano a sud e trasversalmente dal Mar Caspio sino al confine cinese. È stato spesso detto che chi controlla l’Asia centrale, controlla il mondo. Un’affermazione forse un po’ esagerata, ma che dà l’impressione dell’importanza geopolitica di questa regione.

leggi di più

Continua la lettura nella sezione Archivio Annuale