sabato 21 aprile 2018 - aggiornato alle 11.00


Posta: la Grande Bugia

di Graziano Pestoni

 

La Posta, ormai tutti lo hanno potuto constatare, sta vivendo grandi cambiamenti: privatizzazioni, smantellamenti, chiusure di uffici, peggioramento delle condizioni di lavoro.

leggi di più

Non facciamoci fregare - video


leggi di più

Non facciamoci fregare!

leggi di più

Cure dentarie: cattive notizie da Losanna e da Bellinzona

di RedQ

 

L’ultimo 4 marzo non si è votato solo su «No Billag», anche se i nostri media, essendo per una volta toccati nei loro interessi, ci hanno bombardati, talora in modo quasi stucchevole, solo con quest’ultima.

leggi di più

A tutela degli inquilini e della società

di Ivan Miozzari

 

Parte il 21 aprile la raccolta firme per l’Iniziativa popolare per l’introduzione del formulario ufficiale ad inizio locazione, nel Canton Ticino. Un dispositivo già previsto dalla legge che la politica fatica a mettere in atto.

leggi di più

Basta regali fiscali! I bisogni sono altri!

leggi di più

Un voto contro i ricatti e le menzogne

leggi di più

Fascismo, cane da guardia del capitale

leggi di più

Cresce la povertà in Ticino. Altro che sgravi fiscali il Governo convochi urgentemente un tavolo di lavoro per contrastarla!

leggi di più

Risparmiare sulla scuola per aiutare i super ricchi

leggi di più

UNIA: distanza abissale tra il "palazzo della politica" e il paese

leggi di più

Sgravi fiscali: l’ossessione della concorrenza

Ivo Durisch Partito Socialista

 

Gli sgravi fiscali su cui si voterà il 29 aprile comportano un costo di almeno 52 milioni. Diciamo almeno perché il Messaggio del Governo, oltre a non quantificare tre misure, considera neutra la misura che riduce del 90% la tassazione del capitale in partecipazioni: un’agevolazione a vantaggio esclusivo delle Holding.

leggi di più

La giustizia fiscale messa al bando

Massimiliano Ay Partito Comunista

 

Nella discussione avuta all’interna del Partito Comunista in merito alla riforma cantonale fiscale e sociale abbiamo analizzato la questione in modo ampio. Non vi sono stati dubbi sul fatto che il referendum andasse lanciato, ma abbiamo seriamente provato anche a vedere nella proposta approvata dal parlamento gli aspetti tendenzialmente positivi.

leggi di più

Afrin: la tragedia di un popolo. L'indifferenza del mondo

Firenze, in 10'000 per Idy Diene: "omicidio razzista"

Francia: 2'500 poliziotti attaccano la ZAD di Notre Dame des Landes

Moneta Intera: Rossi spiega ad Ermotti come funzionano le banche


Accoglienza e rappresentazioni democratiche della pluralità nel nostro territorio

di Francine Rosenbaum

 

Attraverso una succinta storia dei migranti che hanno segnato 100 anni fa l’inizio del riconoscimento di Ascona e Locarno come centro artistico, filosofico e politico europeo, vorrei segnalare il progressivo slittamento squalificante delle rappresentazioni dominanti sulla migrazione e interrogare il conseguente smarrimento della memoria storica di questo nostro patrimonio non soltanto nelle giovani generazioni.

leggi di più

BeltrArgo e il paese degli unicorni

di ForumAlternativo

 

Nel presunto pacchetto sociale promosso per ricattare la popolazione a ingoiare gli sgravi, c’è il bonus nascita di 3mila franchi partorito dalla fervida mente di BeltrArgo. Costo stimato, 4.5 milioni di franchi l’anno.

leggi di più

Stavamo solo mangiando una pizza…

di Enrico Borelli

 

Hanno dell’incredibile le dichiarazioni rilasciate dai dirigenti di Philipp Plein a margine di un controllo in azienda effettuato martedì sera dall’Ufficio dell’ispettorato del lavoro. Erano passate le 23.00 e diversi dipendenti erano impegnati al lavoro.

leggi di più

CARDIOCENTRO: TORNIAMO AI FATTI!

di Franco Cavalli Fondatore IOSI

 

Il Ticino, per un suo certo provincialismo, non è nuovo a battaglie iperboliche, dove i fatti contano meno delle passioni. Ad uno di questi scontri, assistiamo attualmente a proposito del futuro del Cardiocentro (CCT).

leggi di più

Gaza, situazione tragica anche prima di diventare poligono di tiro per gli israeliani

di Michele Giorgio

 

«In merito all'attentato C'è ancora un'indagine in corso e aspettiamo i risultati, ma riteniamo che il governo de facto (di Hamas, ndr) debba assumersi le sue responsabilità e trovare gli aggressori». Così si è espresso a metà marzo il premier palestinese Rami Hamdallah dopo essere sfuggito a un attentato nella Striscia di Gaza.

leggi di più

AIUTIAMOLI A CASA LORO, MA VOGLIO IL MIO FERRO DA STIRO A BASSO COSTO

di Diego Rojos

 

“Aiutiamoli a casa loro”. Quando qualcuno fa un’affermazione di questa indole sta dimostrando di avere una mancanza d’informazione e una concezione molto infantile del mondo.

leggi di più

Onorevole Quadri: se c’è qualcuno che deve studiare, quello è proprio lei!

Sindacato SISA

 

In Ticino, la settimana d’azione nazionale in difesa dell’istruzione si è conclusa oggi con un’ultima azione di protesta a Lugano: su iniziativa del Sindacato Indipendente degli Studenti e Apprendisti (SISA)...

leggi di più

I finti paladini della socialità

di Enrico Borelli, segretario Unia Ticino

 

Ma con quale credibilità coloro che negli ultimi anni hanno promosso i tagli alla spesa sociale, mettendo per esempio in ginocchio oltre 800 famiglie private degli assegni integrativi, si ergono oggi a paladini della socialità?

leggi di più