Cardiocentro nell’Ente ospedaliero cantonale: per garantire anche in futuro un servizio pubblico di qualità

Associazione per la difesa del Servizio Pubblico

 

Durante la sua assemblea del 18 ottobre, ASP ha preso atto con viva preoccupazione delle vicende in corso riguardante il futuro assetto giuridico del Cardiocentro, ...

leggi di più

Cardiocentro: stasera a “ I Conti in tasca” se ne dibatte con la partecipazione di Franco Cavalli

di Red

 

A Nord delle Alpi si sorride sulla diatriba tutta cantonticinese a proposito del rifiuto del Cardiocentro di attenersi ai patti stipulati nel 1995 e che prevedono che entro il 2020 debba rientrare in EOC.

leggi di più

Cardiocentro: dal pollaio alle risottate

di RedQ

 

Eravamo stati i primi (v. Quaderno numero 11, giugno 2017) a segnalare che il previsto rientro del Cardiocentro Ticino (CCT) nell’ambito dell’Ente Ospedaliero Cantonale (EOC) entro la fine del 2020 avrebbe scatenato delle polemiche faziose, che ne avrebbero probabilmente fatto la “madre di tutte le battaglie” tra sanità pubblica e cliniche private in Ticino.

leggi di più

Cardiocentro: torniamo ai fatti e pensiamo al futuro

di Franco Cavalli, fondatore IOSI

 

In un editoriale altisonante (“Cardiocentro: perché cambiare se funziona?”, CdT 6.6.2018) Fabio Pontiggia afferma che ormai il cittadino comune non capisce più le ragioni dell’attuale polemica tra EOC e Cardiocentro Ticino (CCT).

leggi di più

Anche a noi sta a cuore l’Ospedale del Cuore!

Piattaforma Salute

 

Il dibattito attorno al futuro del Cardiocentro Ticino (CCT) ci sembra fuorviante e condotto in modo un po’ irrazionale, fazioso e confuso. La realtà dei fatti può essere invece riassunta in modo cristallino. Il “nuovo” Cardiocentro sarà più forte, pubblico e autonomo. L’Ente Ospedaliero Cantonale (EOC) non è quel Cerbero che vuol divorare il Cardiocentro. E infine: “pacta servanda sunt”.

leggi di più

CARDIOCENTRO: TORNIAMO AI FATTI!

di Franco Cavalli Fondatore IOSI

 

Il Ticino, per un suo certo provincialismo, non è nuovo a battaglie iperboliche, dove i fatti contano meno delle passioni. Ad uno di questi scontri, assistiamo attualmente a proposito del futuro del Cardiocentro (CCT).

leggi di più

Giorgio Giudici e Tiziano Moccetti: il Cardiocentro è nostro!

di Red

 

È di oggi la notizià che Giudici e Moccetti (i CEO della Fondazione Cardiocentro) sono tornati alla carica, chiedendo l'intervento del Consiglio di Stato, per impedirne il passaggio sotto il cappello dell'Ente Ospedaliero Cantonale (EOC) come prevede l'accordo sottoscritto negli anni '90.

leggi di più

Giorgio Giudici, il Cardiocentro e l'arroganza antidemocratica

Già i romani dicevano "pacta servanda sunt" cioé i patti devono essere rispettati.

 

Questa regola fondamentale della convivenza civile sembra non valere per Giorgio Giudici che semplicemente non vuole rispettare l'accordo fatto negli anni 90 che dava gratuitamente al Cardiocentro un diritto di superficie a condizione che entro il 2020 rientrasse nell'Ente Ospedaliero Cantonale (EOC).

leggi di più