EFAS, ovvero il coltello dalla parte del manico l’avranno le casse malati!

Audio intervista

di Franco Cavalli

 

Riforma pensabile solo con cassa malati unica pubblica

leggi di più

Il silenzio del PSS sulla denuncia del Sudafrica

di RedQ

 

Intervista a Carlo Sommaruga, Consigliere agli Stati

 

 

 

 

leggi di più

Boicottare l’esercito si deve e si può

di Fabio Dozio

 

Nuovi difetti per i caccia F-35. L’esercito è un buco nero che trangugia miliardi di franchi. Invitiamo i giovani a non svolgere la scuola reclute, ma a scegliere il servizio civile.

leggi di più

Accogliere dei richiedenti di asilo in casa?

di Samia Hurst-Majno e Pietro Majno-Hurst

 

L’esperienza di una famiglia a Ginevra - La recente tragica serie di suicidi di rifugiati nei centri di accoglienza ci ha fatto giustamente chiedere se non sarebbero auspicabili alternative di ospitalità nelle famiglie 1, 2

leggi di più

Walk of care quale risposta ai problemi a livello infermieristico

di Enrico Borelli

 

Permane grave la situazione nel settore Sanitario

Ospedali, case anziani e servizi di assistenza e cura a domicilio conoscono una vera e propria situazione emergenziale.

leggi di più

Liberare il diritto di cittadinanza dall’arbitrarietà

di Agnese Zucca, membro del comitato dell’Iniziativa per la Democrazia

 

È notizia "recente" che l’UDC ha lanciato una nuova iniziativa popolare per frenare l’immigrazione. La proposta dei democentristi chiede di contenere la crescita della popolazione nel Paese sotto i 10 milioni di abitanti entro il 2050.

leggi di più

Agli Stati il Ticino avrà due UDC

di RedQ

 

Non c’è dubbio alcuno che la rappresentanza ticinese agli Stati sarà la più a destra di tutti i cantoni: ormai assomigliamo sempre meno al resto della Svizzera e sempre di più alla vicina repubblica meloniana.

leggi di più

La neutralità nella Costituzione

di Fabio Dozio

 

La neutralità deve essere ancorata nella Costituzione?

Dopo gli sconvolgimenti geopolitici dell’ultimo anno, il tema è attuale. Il vero dilemma è se si vuole una neutralità armata o umanitaria e pacifista.

leggi di più

Fine del mondo e fine del mese: stessa lotta!

di Beppe Savary-Borioli, candidato Verdi e ForumAlternativo al Consiglio nazionale

 

In visita presso la famiglia di nostra figlia Julie a Parigi ho trovato scritto con lo spray nero sul muro di un hôtel dismesso: “Fin du monde et fin du mois: même combat!”. 

leggi di più

Le ragioni di una SCELTA

L'editoriale - Q46

 

L’annuncio che per le votazioni federali di quest’anno il ForumAlternativo aveva deciso di fare lista comune per il Consiglio Nazionale con i Verdi ha sorpreso qualche commentatore politico, che ha voluto vederci una contraddizione con la nostra scelta di far parte, anche se in autonomia, della lista PS nelle recenti elezioni del Gran Consiglio.

leggi di più

Cassa malati unica e cassamalatari

di Beppe Savary-Borioli medico generalista e d’urgenza

 

L’ennesima stangata dei premi di cassa malati è arrivata, la peggiore di sempre. Al posto della politica delle pomate ci vuole un intervento chirurgico radicale per eliminare tutto il tessuto necrotico e marcio.

 

 

 

leggi di più

Clima estremo, anche in politica?

di Greta Gysin*

 

Gli eventi climatici estremi di questi ultimi mesi spaventano per l‘intensità, la durata, la frequenza e soprattutto per le conseguenze. In Svizzera come nel resto del mondo nelle scorse settimane abbiamo visto alcune manifestazioni di questi estremi: dalla canicola alla grandine, dai downburst alla siccità passando per incendi e inondazioni.

leggi di più

Premi di cassa malati: bisognerà arrivare ai forconi?

di Franco Cavalli

 

Una situazione ormai totalmente insostenibile

La nuova stangata sui premi di cassa malati è ormai servita: al momento di buttar giù queste righe, per il Ticino l’unico dubbio che rimane è quello a sapere se anche stavolta si supererà la soglia del 10% o se ci si fermerà un pochino al di sotto.

leggi di più

Elezioni federali: Laure Kaspar

Perché mi sono candidata alle elezioni federali? Dopo essermi candidata alle elezioni cantonali, dove ho contribuito a sostenere e a far conoscere le richieste nazionali delle infermiere e infermieri a livello ticinese, mi sono resa conto che questa esperienza mi ha permesso di imparare molto sia a livello personale sia a livello sociale quindi ho deciso di candidarmi e rinnovare il mio impegno.

leggi di più

Elezioni federali: Violetta Monaco

Biografia

Mi chiamo Violetta Monaco, sono nata nel 1991 a Tegna e ho 32 anni. Ho frequentato le scuole obbligatorie nelle Terre di Pedemonte e le Scuole Medie a Losone.

leggi di più

Elezioni federali 2023: Beppe Savary-Borioli

Perché mi candido al Consiglio Nazionale su una lista rosso-verde

Le sfide principali della politica di oggi sono di carattere globale. Perciò, persino chi sogna la sua Patria un’esclusiva “Isola dei beati”, sul modello di una “gated comunity”, oppure chi crede di poter vivere la sua Indipendenza in un “Ridotto nazionale”, non può sottrarsi a loro.

leggi di più

Dibattito - Casse malati, che fare?

Liberalizzazione del Mercato Elettrico, danni collaterali sempre più importanti

di Bruno Storni, consigliere nazionale

 

Tutto parte dagli anni 80 quando in Gran Bretagna la signora Thatcher emulando l’analogo USA Ronald Reagan, dà il via a spinte liberiste in vari settori dei servizi pubblici.

leggi di più

Federali 2023: Maurizia Franscini Cavalli

 

Nel mio ruolo di psichiatra dell’infanzia e dell’adolescenza sono confrontata quotidianamente con un aumentato senso di malessere giovanile.

leggi di più

Federali 2023: Pietro Majno-Hurst

Se non ora, quando? I perché di una candidatura nella lista Verdi-Forum Alternativo.

Le recenti evoluzioni della questione climatica, la sofferenza delle fasce meno favorite, e le derive elettorali verso le destre populiste in Occidente mi hanno convinto ad anticipare l’impegno politico che avevo pensato rimandare alla pensione. Per cosa?

leggi di più

Federali 2023: Olivia Pagani

 

La pandemia ha dimostrato come la vulnerabilità dei sistemi sanitari influenzi anche il progresso economico, la fiducia nei governi e la coesione sociale.

leggi di più

ELEZIONI FEDERALI 2023: PROGRAMMA

  • Ridurre drasticamente le emissioni di gas serra; implementare misure di adeguamento ai cambiamenti climatici già in corso.
leggi di più

Federali 2023: la lista socio-ambientale

Da Kiev a Berna

L'editoriale - Q45

 

Al momento di andare in stampa, la situazione in Ucraina continua ad essere di stallo totale. Finora la controffensiva ucraina, che i nostri media per mesi avevano sbandierata come imminente e decisiva, non ha sortito effetto alcuno, salvo quello di enormi perdite umane.

leggi di più

CASSE MALATI: è ora di eliminarle!

di RedQ

 

Il solito teatrino, che si ripete ogni anno, è già cominciato. Dapprima si comincia a dire che purtroppo i costi della salute sono nuovamente aumentati. Subito dopo arriva qualche caporione delle casse malati che, versando lacrime di coccodrillo, dice che quindi “purtroppo dovremo aumentare i premi”.

 

leggi di più

Non è una società per giovani, la nostra!

Intervista a Maurizia Franscini Cavalli

di Franco Cavalli

 

Dire che durante e dopo la pandemia il disagio giovanile è aumentato è ormai una banalità accettata da tutti. Quello che non si sa ancora e che talora si cerca un po’ di nascondere è quanto grave sia questo aumento, anche se a poco a poco dati molto preoccupanti stanno venendo alla superficie.

leggi di più

Esercito: miliardi al vento per il riarmo

La Svizzera si appresta ad aumentare la spesa miliardaria per l’esercito mentre ormai siamo nelle braccia della NATO, non solo in caso di guerra

di Fabio Dozio

 

Viola Amherd si sta allargando. Nelle casse grigioverdi stanno arrivando un mucchio di milioni in più.

leggi di più

Il suicidio nascosto di un rifugiato afghano

PIAZZA APERTA - Immacolata Iglio Rezzonico

leggi di più

Crisi bancaria in odore di gangsterismo

di Redazione Quaderni

 

Bertolt Brecht diceva: “Cos’è mai scassinare una banca rispetto a crearne una nuova?”. Con questa battuta il grande intellettuale intendeva sottolineare come da un punto di vista morale sia meno grave assaltare una banca in confronto agli affari “normali e correnti” delle banche, spesso al limite del gangsterismo.

leggi di più

Save the people not the banks

I miliardi per le banche e per l’esercito ci sono sempre. Nella socialità, nella formazione e nella cura si taglia

di Fabio Dozio

 

Sarebbe bello se le coincidenze fossero istruttive. Purtroppo lasciano indifferenti.

leggi di più

Emergenza climatica

Iniziativa per i ghiacciai, referendum e anziane in lotta

di Fabio Dozio

 

Intervista a Norma Bargetzi - Horisberger dell’associazione Anziane per il clima

 

 

 

 

leggi di più

Oltre ad iscriversi alla crociata contro Pechino il PSS si è messo l’elmetto NATO

di Franco Cavalli

 

Contrariamente a quanto era stato il caso all’inizio della sua storia, dopo la Seconda Guerra Mondiale il Partito Socialista Svizzero (PSS) non si è mai molto interessato ai temi di politica estera. Di solito seguiva passivamente quanto faceva il ministro degli esteri, frequentemente un membro del PSS.

leggi di più

Quattro chiacchiere a muso duro, per non dimenticare

In vista delle Elezioni Federali

L'editoriale - Q44

 

Al momento di andare in stampa, le bocce per quanto riguarda le candidature per le prossime elezioni federali di ottobre non sono ancora ferme. 

leggi di più

Big Pharma e penuria di medicamenti

Prima i profitti, poi i pazienti

di Graziano Pestoni

 

“Manca un migliaio di farmaci, per l’esattezza 1’024. E l’emergenza non accenna a rientrare. La penuria è causata da una minore capacità produttiva. Sono 150 i medicinali considerati davvero importanti, perché non sono sostituibili. Per tre quarti si tratta di antibiotici, farmaci oncologici e antiinfiammatori. 

leggi di più

“Si sarebbe potuto evitare questa operazione di salvataggio” se…

Intervista a Sergio Rossi

di Franco Cavalli

 

C’erano alternative all’acquisizione a prezzo stracciato da parte di UBS?

leggi di più

È il capitalismo, bellezza!

Di crisi bancarie e di politici perlomeno inetti

L'editoriale - Q43

L’opinione pubblica svizzera è tuttora scossa per quanto è capitato durante il weekend di San Giuseppe, quando Banca Nazionale e Consiglio Federale mettendo sul piatto 259 miliardi hanno in extremis salvato dal fallimento Credit Suisse, anche se l’ineffabile Keller-Sutter spergiura che non si sia trattato di un salvataggio, ma di una semplice operazione commerciale!

leggi di più

Rifiutiamo ogni neutralità - Viva la solidarietà internazionale!

PIAZZA APERTA - Kollettiva Jiyan

leggi di più

Sistema sanitario vicino al collasso

di Franco Cavalli

 

Le cattive notizie per il nostro sistema sanitario si susseguono, ad un ritmo sempre più incalzante. Sembrerebbe quasi che si sia innescata una spirale, che non può che portare al termine all’“implosione”.

 

 

 

leggi di più

Sistema sanitario: il collasso è dietro l’angolo

di RedQ

 

Il nostro sistema sanitario si trova oramai al collasso. 300 infermiere lasciano ogni mese la professione, diversi ospedali sono costretti a chiudere i reparti e a ridurre l’offerta, migliaia di posti di lavoro risultano vacanti e non occupati, malgrado uno sforzo prolungato ed eccezionale il personale curante non è più in grado di garantire la necessaria qualità delle cure.

leggi di più

Per il PLR, Centro/PPD, Lega e UDC i premi della cassa malati non sono troppo elevati

di Graziano Pestoni

 

A livello cantonale è importante sostenere il referendum contro lo sgravio fiscale e l’iniziativa per il plafond dei premi. A livello federale si dovrà pure sostenere la stessa iniziativa.

leggi di più

Neutralità, l’affare del mito

di Francesco Bonsaver

 

Hans-Ulrich Jost ha insegnato storia contemporanea all’Università di Losanna (1981-2005). Dal 2005 al 2014 ha presieduto la commissione “Documenti diplomatici della Svizzera” ed è autore di numerose pubblicazioni. 

leggi di più

E ora tocca curare... l'iniziativa delle cure

di Raffaella Brignoni

 

Enrico Borelli: «Da Berna solo timidi segnali, mentre la situazione per il personale sanitario resta drammatica: le organizzazioni del mondo del lavoro pronte a mobilitarsi a difesa di un settore nevralgico per l'intera società»

leggi di più

Servizio pubblico - Intervista a Federica De Rossa

di RedQ

 

Con la professoressa Federica De Rossa, autrice de Il servizio pubblico, strumento di effettività dei diritti fondamentali del cittadino, che dal primo gennaio assumerà la carica di giudice del Tribunale federale, facciamo il punto sul contesto giuridico del servizio pubblico.

leggi di più

Sindacati e impresari costruttori raggiungono un accordo

Comunicato stampa congiunto sindacati e SSIC

 

Nella notte tra lunedì 28 e martedì 29 novembre 2022 le delegazioni negoziali della Società Svizzera degli Impresari-Costruttori SSIC e dei sindacati Unia e Syna hanno trovato un accordo dopo delle intense trattative. 

leggi di più

Le cure al collasso? Senza di noi! – Cinque misure urgenti!

PIAZZA APERTA - ASI, Unia, VPOD e Syna

leggi di più

Socialisti in Consiglio federale, «non ci sono più le condizioni. Impossibile fare cose di sinistra»

di Claudio Carrer

 

INTERVISTA - L'ex consigliere nazionale e capogruppo a Berna Franco Cavalli dice la sua sul ruolo del PS e sulle polemiche a margine della successione Sommaruga.

leggi di più

Medici contro il nucleare

Green, grüner, gas e nucleare

di Beppe Savary-Borioli

 

La Svizzera deve ratificare il trattato per la proibizione delle armi nucleari e migliorare la protezione contro le radiazioni.

leggi di più

A Berna il 26 novembre per sostenere le rivendicazioni del personale curante

di Walk of Care Ticino

 

Il gruppo promotore della Walk of care Ticino aderisce alla manifestazione promossa da ASI/SBK e le organizzazioni sindacali a sostegno del personale curante.

Dal Ticino verrà organizzata una trasferta collettiva.

leggi di più

La protesta degli edili raggiunge la Svizzera francese

PIAZZA APERTA - sindacati Unia e Syna

leggi di più

Cara, carissima energia

di Fabio Dozio

 

La guerra di Putin e la siccità fra le cause dell’aumento dei prezzi, ma anche la liberalizzazione del mercato fa la sua parte. Ne parliamo con il consigliere nazionale socialista Bruno Storni.

leggi di più

Non parlatemi più di democrazia

di Franco Cavalli

 

Nel mezzo del bailamme mediatico per la morte della regina d’Inghilterra, quasi nessuno ha dedicato molta attenzione alla firma del contratto definitivo per l’acquisto degli aerei da combattimento americani F-35. 

leggi di più

Scendiamo in piazza contro la lamal!

di ForumAlternativo

 

Tutti avranno ricevuto i nuovi premi della cassa malati con aumenti da 10 a 15%. Una famiglia di quattro persone con due adolescenti (ed una franchigia massima di 2’500 franchi) pagherà 2’000 franchi al mese di premi (24'000 franchi all’anno!).

leggi di più

Gli impresari costruttori si oppongono a una soluzione

PIAZZA APERTA - sindacati Unia e Syna 

 

leggi di più

Casse malati: a quando la rivolta?

L'editoriale - Q 40

 

All’aumento dell’IVA, all’inflazione e alla crisi energetica si è aggiunta ora la stangata più micidiale: l’esplosione dei premi di cassa malati, che a livello nazionale aumenteranno di poco meno del 7%, in Ticino però siamo praticamente al 10%, ciò che per la famiglia media ticinese rappresenterà un aggravio annuo di almeno 1000-1500 franchi.

leggi di più

Oltre 2500 gli edili riuniti in assemblea a Bellinzona

Si ferma l’edilizia ticinese in difesa del contratto e della dignità di tutti i lavoratori

Unia Ticino e Moesa - OCST

 

Un nuovo contratto che rafforzi la protezione della salute e dei diritti dei lavoratori e tuteli fino in fondo la loro dignità. È la richiesta perentoria di oltre 2500 lavoratori edili ticinesi, riuniti oggi a Bellinzona. 

leggi di più

Mobilitazione in tutta la Svizzera per giornate di protesta sui cantieri

PIAZZA APERTA - sindacati Unia e Syna

leggi di più

Sfide epocali necessitano soluzioni radicali

Intervista all’economista Sergio Rossi

di Francesco Bonsaver

 

Dalla pandemia alla guerra, mentre siamo nel pieno di una profonda crisi ambientale. I salari che stagnano mentre tutto aumenta. La povertà si diffonde anche nella ricca Svizzera, la cui ricchezza si concentra sempre più in poche mani. 

leggi di più

E ora aumento delle rendite AVS. Berset, PSS e sindacati facciano autocritica.

Prepariamo una grande mobilitazione per lo sciopero delle donne del 14 giugno 2023

di ForumAlternativo

 

L’approvazione, seppur molto risicata, di AVS 21 rappresenta un vero e proprio affronto nei confronti di tutte le donne. 

leggi di più

Cinque misure immediate per fermare gli abbandoni della professione

PIAZZA APERTA - ASI, Unia, VPOD e Syna

leggi di più

La risposta più sbagliata ai bisogni dei pensionati

di Claudio Carrer

 

La riforma dell’Avs (denominata AVS 21) in votazione il prossimo 25 settembre e, in particolare, il previsto innalzamento dell’età pensionabile delle donne da 64 a 65 anni, non è “solo” un furto da 10 miliardi a danno delle donne e un insulto alla dignità di lavoratrici... 

leggi di più

No ai caccia F-35 e no all’esercito

di Fabio Dozio

 

Non sarebbe la prima volta che in Svizzera un consigliere federale venisse abbattuto da un caccia militare. Meglio, oggi, da 36 jet, ovvero gli F-35 che il governo svizzero ha deciso di acquistare dagli Stati Uniti. 

leggi di più

“AVS 21”: ennesimo tentativo di fregatura

di Beppe Savary-Borioli

 

L’AVS, voluta sin dall’inizio del Novecento dal movimento operaio svizzero e realizzata decenni dopo da un consigliere federale liberale (!), è da sempre invisa alla Destra, perché è l’assicurazione la più sociale in Svizzera e perché - come la SUVA - fa concorrenza alle assicurazioni private. 

leggi di più

Cassa malati, basta chiacchiere!

di Franco Cavalli

 

Il rientro autunnale si annuncia caldo: inflazione, aumento dei costi energetici, stangata dei premi di cassa malati. Sono i principali elementi che hanno fatto dire al presidente dell’Uss P.-Y. Maillard che potrebbero addirittura esserci dei disordini sociali. 

leggi di più

“Il prossimo passo sarà l’età di pensionamento a 67 anni per tutti”

Il comitato ticinese presenta le ragioni per dire 2 x NO ad AVS 21

 

Ieri a Bellinzona un comitato che riunisce diverse realtà associative, politiche e sindacali ha ribadito la necessità di opporsi all’aumento dell’età di pensionamento delle donne, prima tappa verso l’aumento generalizzato a 67 anni per tutti. Gli oggetti in votazione il 25 settembre saranno due, in quanto AVS 21 comporta anche l’aumento dell’IVA.

leggi di più

AVS 21. Un nuovo attacco ai salariati

di Sabrina Riccio

 

Il prossimo 25 settembre i cittadini svizzeri saranno chiamati ad esprimersi su due proposte che riguardano l’AVS, il nostro primo pilastro dell’assicurazione vecchiaia e invalidità, essenziale in particolare per coloro che non dispongono di una cassa pensione solida.

leggi di più

Giù le mani dalle nostre pensioni!

di Fabio Dozio

 

In settembre si voterà sulla proposta di stabilizzazione dell’assicurazione vecchiaia e superstiti AVS21. Un progetto da rimandare al mittente.

No all’aumento dell’età pensionabile per le donne!

leggi di più

Il personale curante non vuole più aspettare!

Il significato dei Walks of Care

di RedQ

 

Lo scorso 12 maggio, in occasione della giornata internazionale delle infermiere1 sono andate in scena tutta una serie di iniziative nelle principali città del Paese. 

 

leggi di più

Quando le missioni svizzere aiutarono Hitler a invadere l’Unione Sovietica

di RedQ

 

Nella notte del 22 giugno 1941, una formidabile armata nazista scatenò “l’Operazione Barbarossa”, iniziando così l’aggressione dell’Unione Sovietica, invasione che secondo tutti gli storici militari, nei primi tre mesi, risultò essere la più sanguinosa campagna militare della storia con una media giornaliera di 15-20000 morti.

leggi di più

Militarizzazione, NATO e Svizzera

di Tobia Schnebli*

 

Uscire da un futuro di guerre

La guerra scatenata dal regime russo il 24 febbraio scorso contro l’Ucraina ha effetti traumatici per le popolazioni colpite in modo diretto dalle operazioni belliche, ma avrà conseguenze molto gravi anche per molte altre popolazioni, soprattutto nel Sud globale con la penuria e il rialzo dei prezzi dei cereali e di molte materie prime.

leggi di più

Ucraina: pensare alla ricostruzione e far finta di niente?

di Boas Erez

 

È finita, e secondo il Presidente della Confederazione Cassis, la Ukraine Recovery Conference 2022 (URC2022) è stata un successo. Di certo non ha avuto solo valenza simbolica, e bisogna chiedersi se al contrario non abbia contribuito al consolidamento di pratiche contrarie ai nostri valori di base. 

leggi di più

Cassa malati. Basta bla, bla, bla

Urgente un contributo pubblico per dimezzare i premi

di Graziano Pestoni

 

La Costituzione svizzera, all’articolo 41, sancisce che “la Confederazione e i Cantoni si adoperano affinché ognuno fruisca delle cure necessarie alla sua salute” .

leggi di più

Oltre 15’000 edili manifestano a Zurigo

PIAZZA APERTA - sindacati Unia e Syna

 

leggi di più

SGRAVI BENZINA: CERTO PER REDDITI BASSI!

di ForumAlternativo

 

L'inflazione, la stangata prevista per i premi di cassa malati e l'esplosione dei prezzi dell'energia, avantutto della benzina, stanno colpendo duramente i ceti medio-bassi e la situazione non potrà che peggiorare ulteriormente nei prossimi mesi. 

leggi di più

Un secco “NO!” alla riforma AVS21

Rete nate il 14 giugno

 

Il 14 giugno ci si mobilità contro la riforma dell'AVS21.

Azione “No ad AVS21? Ci metto la faccia!”

La Rete nateil14giugno invita tutte e tutti a mobilitarsi! Il 14 giugno a Bellinzona, Lugano e Mendrisio sarà possibile farsi fotografare con una cornice che esprime il dissenso contro la riforma. 

leggi di più

Magnati, politici e tribunali all’assalto degli ospedali pubblici

di RedQ

 

A 10 anni dall’ultima revisione della LAMal, che ha dato un’enorme spinta alla privatizzazione del sistema sanitario, le sue conseguenze si fanno sempre più evidenti e gravi. 

 

leggi di più

L‘Università di Losanna revochi la laurea h.c. a Mussolini!

PIAZZA APERTA - Comitato per la revoca della laurea h.c. a Mussolini

leggi di più

Riarmo generale: l’insostenibilità al massimo grado

di Danilo Baratti*

 

«Mi sono vergognato quando ho letto che un gruppo di Stati si sono impegnati a spendere il due per cento, credo, o il due per mille del PIL nell’acquisto di armi, come risposta a quel che sta succedendo adesso. Una pazzia!» (Papa Francesco, 24 maggio). 

leggi di più

Credit Suisse e la Repubblica alpina delle banane

di Federico Franchini

 

La scena è stata alquanto surreale. Mentre in Ucraina soffiavano venti di guerra, lo scorso 22 di febbraio il Tribunale penale federale (TPF) ha tentato di collegarsi in videoconferenza con Kiev. Obiettivo: interrogare il boss criminale bulgaro Evelin Banev nell’ambito del processo che vedeva coinvolta Credit Suisse. 

leggi di più

Profughi buoni e meno ovvero diversi pesi diverse misure

di Avv. Immacolata Iglio Rezzonico

 

Accade che in un momento della propria vita qualcosa sconvolga la nostra routine e ci metta di fronte ad eventi che mai avremmo creduto di poter, voler e dover vedere.

leggi di più

Chiediamo a Consiglio Federale una completa concretizzazione dell’Iniziativa "per cure forti"

Forum Alternativo sostiene con convinzione la petizione promossa da Pflegedurchbruch (un collettivo di curanti molto attivo in svizzera tedesca e presente su FB con migliaia di follower). La petizione chiede una veloce e completa concretizzazione dell’iniziativa per cure infermieristiche forti che la popolazione ha plebiscitato lo scorso mese di novembre. 

leggi di più

FFS: servizio pubblico sul binario morto?

di Fabio Dozio

 

Se non fosse vero, potrebbe sembrare una barzelletta. La nuova stazione ferroviaria di Mendrisio, costruita nel 1874, è stata completamente riattata lo scorso anno, con un investimento di 5 milioni di franchi. Alla presentazione dell’opera, in dicembre, si è scoperto che l’edificio è privo di bagni, di gabinetti, di toilettes. 

leggi di più

I magnati delle cliniche private

di RedQ

 

Sono tre i gruppi principali a cui appartengono la gran parte delle cliniche e delle istituzioni private in Svizzera.

leggi di più

No a Frontex, no a un sistema disumano

di Claudio Carrer

 

In nome della «sicurezza del nostro paese» e della «libera circolazione dentro l’Europa», dovremmo contribuire con le nostre imposte a finanziare la Fortezza Europa che continua a costruire muri attorno a sé e ad armarsi per “difendersi” con metodi talvolta brutali dai poveracci che per terra o per mare scappano dalla guerra o dalla miseria? 

leggi di più

«Semplicemente irragionevole»

di Beppe Savary-Borioli, presidente PSR/IPPNW Svizzera

 

La seguente lettera era stata inviata alla NZZ in reazione ad un pezzo d’opinione di Peter Rásonyi dal titolo eloquente («Più centrali nucleari europee fanno bene al clima», 3 gennaio), ma non è mai stata pubblicata. Evidentemente la «Alte Tante» non ama la critica e non vuole essere disturbata nel suo agire da grancassa per la lobby nucleare.

leggi di più

Il sistema Dpd

di Enrico Borelli* Nicolas Pons-Vignon*

 

Come un colosso svizzero della logistica sfrutta i lavoratori e viola le libertà sindacali. Una vicenda che offre spunti di riflessione sul futuro del sindacalismo. 

leggi di più

"Per cure infermieristiche forti", dalla teoria alla pratica

di Francesco Bonsaver

 

Nasce in Ticino il gruppo d'infermieri "Walk of care", affinché la vittoria alle urne si traduca in una rapida concretizzazione. Il gruppo ticinese ha indetto una prima camminata nelle strade di Locarno il prossimo mercoledì 6 aprile, con partenza da Piazza San Francesco alle ore 16.30.

 

 

leggi di più

Dopo la guerra, tornerà il sole?

di Francesco Bonsaver

 

Dalla guerra ne usciremo con le ossa rotte. Il popolo ucraino in modo particolarmente drammatico, ma anche quello russo, europeo e mondiale ne usciranno male. 

 

leggi di più

Le walk of care sbarcano in Ticino - Locarno 6 aprile 16.30

gruppo promotore Walk of Care Ticino

 

Si terrà a Locarno il prossimo 6 aprile con ritrovo alle ore 16.15 sulla Piazza della Chiesa San Francesco la prima Walk of Care in Ticino. Su impulso di diverse infermiere che si sono organizzate nel Gruppo promotore della Walk of care in Ticino si concretizza quindi questa iniziativa che da alcuni anni propongono nelle principali città del paese.

leggi di più

Destra e sinistra si scontrano sulla fiscalità

di Fabio Dozio

 

Sergio Rossi: Imposta Covid per gli elevati patrimoni, limitare la concorrenza fiscale intercantonale.

Destra e sinistra si scontrano sulla fiscalità e quindi sui bilanci dello Stato.

leggi di più

151'782 firme: un forte segnale contro lo smantellamento dell’AVS!

Un’ampia alleanza deposita le firme contro l’innalzamento dell’età di pensionamento

 

L’alleanza referendaria ha consegnato oggi alla Cancelleria federale più di 150’000 firme contro la riforma AVS 21. Grazie ad un’eccezionale mobilitazione, è riuscita a raccogliere prima del termine tre volte le firme necessarie!

leggi di più

La nuova corsa alle armi

di Claudio Carrer

 

Sono ormai già oltre 2 milioni le persone costrette a lasciare l’Ucraina per sfuggire alle bombe e alla furia distruttiva dei tank russi. 

leggi di più

Una gran bella domenica

di RedQ

 

Proprio una bella domenica, e non solo per il solleone quasi primaverile! Non possiamo, tutto sommato, che essere molto contenti del risultato delle votazioni federali di domenica 13 febbraio.

leggi di più

Il modus operandi di Gcf

di Francesco Bonsaver

 

I vertici della Generali costruzioni ferroviarie (Gcf) sono indagati dalla Direzione distrettuale antimafia di Milano nell’ambito di un’inchiesta su infiltrazioni della criminalità organizzata nella manutenzione della rete ferroviaria italiana. Gcf è sotto inchiesta da tre anni anche in Ticino in relazione alle pessime condizioni di lavoro denunciate dalla manodopera impiegata alla galleria del Ceneri di AlpTransit.

leggi di più

La Posta c’è… ma il servizio pubblico dov’è?

Riuscirà Christian Levrat a fare qualcosa di sinistra?

di Fabio Dozio

 

Pensionati traditi. La Posta ha deciso di tagliare i duecento franchi all’anno che elargisce ai suoi pensionati. Una misura di risparmio che syndicom, il sindacato dei dipendenti, ha stigmatizzato con una lettera inviata al CEO Roberto Cirillo.

leggi di più

NO alla soppressione della tassa di bollo

Fallita l’iniziativa per la microimposta, si prepara già la prossima

di Franco Cavalli

 

Anche complice l’impossibilità, per molto tempo, di raccogliere firme a seguito della pandemia, l’iniziativa per l’introduzione di una microimposta è fallita, avendo raccolto entro i termini di legge stabiliti solamente poco più di 90’000 firme (oltretutto non ancora tutte verificate).

leggi di più

La Svizzera, isola del tesoro

di Nestor Buratti

 

La Svizzera, terra dei pirati dell’offshore. In pochi giorni, ad inizio ottobre, due inchieste hanno rilevato una specialità dell’Elvezia: quella di ospitare i principali architetti mondiali della costruzione societaria. Architetti, che in realtà sono avvocati, fiduciari o consulenti. Professionisti del denaro che vendono la loro competenza e discrezione a evasori, corrotti e criminali di tutto il pianeta.

leggi di più

Il popolo ha deciso. Forse ora il Consiglio Federale si sveglierà?

L'editoriale Q35 - dicembre 2021

 

Non ci capita spesso di brindare ai risultati delle domeniche di votazioni federali, ma la sera del 28 novembre l’abbiamo fatto. Qualche preoccupazione, soprattutto per il risultato sulla legge Covid, l’avevamo. La tambureggiante e multimilionaria campagna degli oppositori l’aveva difatti fatta da padrone nelle settimane precedenti, mentre per il SÌ quasi nessuno si è speso veramente a fondo.

leggi di più

Licenziamenti antisindacali alla DPD

Unia chiede la reintegrazione di 4 lavoratori

leggi di più

No al peggioramento dei diritti pensionistici

Sosteniamo il referendum contro il progetto AVS 21

 

Il Forum Alternativo aderisce con convinzione al referendum promosso dal movimento sindacale contro l’innalzamento dell’età di pensionamento delle donne e parteciperà attivamente alla raccolta delle firme.

leggi di più