Buone Feste, noi torniamo martedì 7 gennaio


«Sono state le elezioni più terribili della storia. Contro Corbyn solo odio»

di Giovanni Stinco

 

«Non piangetevi addosso, organizzatevi». Non ha dubbi Ken Loach di fronte ai riders e agli operai in lotta. Il suo consiglio, da regista che ha raccontato la classe operaia e da attivista del Labour Party inglese, resta sempre quello: «anche quando si perde continuare la lotta».

leggi di più

Una inutile e dolorosa telenovela

di Franco Cavalli

 

Anche quest’anno abbiamo ricevuto la solita stangata, con i premi che naturalmente aumentano di più rispetto all’incremento generale dei costi della salute, e questo per ragioni che spieghiamo nel quadratino aggiuntivo e nel seguito di questo articolo.

 

 

leggi di più

Europa: un sogno sospeso

di Graziano Pestoni

 

Tanti anni fa, da studenti, eravamo affascinati dal progetto europeo. La Svizzera ci pareva molto piccola. L’Europa permetteva di sopprimere progressivamente le frontiere con i Paesi vicini, una cosa che sembrava impossibile qualche tempo prima.

leggi di più

Il servizio civile è un bene prezioso

I Verdi del Ticino

leggi di più

Il Signore della Lugano innevata

di Luigi Pagani, detto ul matiröö

 

Il signore delle spiagge fa il benefatore a Natale. Del milione speso per gli eventi natalizi nella città luganese, 630mila franchi li ha messi l’Artioli. Per chi fosse a digiuno dei new rich luganesi, il signor Artioli del gruppo immobiliare Artisa, ...

leggi di più

Quando mi si tacciò di antisemitismo e negazionismo

di Franco Cavalli

 

Nel luglio del 2018, su invito della Linke, avrei dovuto partecipare in veste di esperto sulla sanità cubana ad una riunione di una commissione del Bundestag Tedesco, in quanto diversi parlamentari erano interessati al modello di medico di famiglia che sta alla base del sistema cubano. 

leggi di più

Cento cene per il manifesto

il manifesto

 

Viviamo una fase di grande incertezza, politica e sociale. È evidente nel mondo in rivolta disperata ovunque e con la guerra contro gli ultimi tornata d’attualità, con la disperazione dei migranti in fuga. 

leggi di più

Le priorità di una città proiettata nel futuro

di RedQ

 

Incendio doloso nel ‘97, sgombero manu militari nel 2002 e il resto del tempo vissuto sul filo di una precarietà costante. Non si può dire siano stati noiosi i 23 anni di esistenza del Centro sociale autogestito il Molino. 

leggi di più

Il PIL? Un indicatore perverso!

Intervista di Franco Cavalli a Pietro Majno-Hurst

 

Pietro Majno- Hurst è primario di chirurgia all’Ospedale Civico, professore alla facoltà di medicina USI e direttore del dipartimento di chirurgia dell’EOC. 

leggi di più

Disobbedienza civile per l’uscita dal carbone

Deborah Meili, Giovani Verdi

leggi di più

13.12.2019 - il popolo cileno non s'arrende!

La Posta criminalizza i cittadini che vogliono usufruire degli sportelli

Partito Comunista

leggi di più

Serata Jineolojy, la scienza delle donne per una vita libera

De Rosa stecca con i denti!

di RedQ

 

Qualcosa di positivo a De Rosa dobbiamo riconoscerlo: contrariamente al suo predecessore, che aveva fatto finire nei cassetti le tre iniziative sanitarie, De Rosa ha rapidamente ripreso in mano i dossiers.

leggi di più

Libertà d'opinione o insulto? Il rispetto fa da spartiacque

Imbarco Immediato, associazione per i diritti LGBT

leggi di più

Altri miliardi a favore dell’esercito

Marco Soldati, Giovani Verdi

leggi di più

Una Facoltà di Medicina a costo zero?

di RedQ

 

È da molto tempo che il Consiglio di Stato non si distingue per la sua progettualità, e questa è ancora un’affermazione probabilmente troppo gentile. 

leggi di più

Migliorare le condizioni di vita dei richiedenti d’asilo

Al Gran Consiglio ticinese è stata presentata ieri una petizione per migliorare le condizioni di vita dei richiedenti d’asilo nel Cantone Ticino. 12 associazioni insieme a numerosi cittadini e cittadine hanno sottoscritto la petizione per celebrare concretamente la giornata internazionale dei Diritti Umani.

leggi di più

Quindici milioni contro Trump

di Franco Cavalli, Presidente Medicuba Europa

 

La situazione economica a Cuba sta rapidamente peggiorando, a causa delle decisioni sempre più drastiche di Trump. 

leggi di più

Presentazione del libro "Una certa idea di giustizia"

leggi di più

Un salario indegno e incivile

Luigi Romeo, già Coordinatore dei Servizi Sociali Comunali di Locarno  

leggi di più

Questo salario minimo è il massimo del peggio

di ForumAlternativo

 

I livelli salariali proposti per il salario minimo legale non sono solo oggettivamente inaccettabili ma avranno pesanti conseguenze per i salariati e le famiglie di questo Cantone. 

leggi di più

Riflessioni sul risultato della lista “Verdi e Sinistra alternativa”

di Damiano Bardelli

 

Se il successo della sinistra a queste ultime Elezioni federali è stato strabiliante, con il 28% dei voti complessivi d’area e l’elezione di una rappresentante al Consiglio degli Stati, il risultato ottenuto dalla lista unitaria “Verdi e Sinistra alternativa” è addirittura storico. 

leggi di più

Storia di un vero sindacato

di Luigi Pagani, detto ul matiröö

 

Un curioso giornale sindacale circola nel Cantone da molti anni. La sua lettura è un’esperienza indimenticabile, di quelle che segnano e fanno riflettere. Nelle pagine troviamo dei contributi scritti in prima persona da lavoratrici e lavoratori, confrontati quotidianamente con la dura realtà del mondo del lavoro ticinese.

leggi di più

Manifestazione contro le frontiere

leggi di più

Sgravi fiscali, un pranzo indigesto

di Francesco Bonsaver

 

 

La nuova riforma priva lo Stato d’importanti risorse in cambio di deduzioni di cui nessuno si accorgerà, facoltosi compresi.

leggi di più

TESSERAMENTO 2020


Mozione al Consiglio Nazionale: i cantoni fissino salari economici

I Verdi del Ticino e ForumAlternativo

 

La deputata al Consiglio Nazionale Greta Gysin ha presentato oggi alla cancelleria di Stato una mozione volta a fare in modo che i cantoni possano adottare salari minimi al di sopra degli stringenti paletti consentiti allo stato attuale.

leggi di più

50 franchi di tassa per le decisioni bagatella deI Consiglio Nazionale

Simone Romeo, Partito Comunista

leggi di più

Un salario indegno

Maurizio Solari, economista

 

La Commissione della gestione del Gran Consiglio ha finalmente proposto delle cifre per l’applicazione del salario minimo in Ticino. Si tratta di “forchette salariali” per poter variare il livello del salario minimo a dipendenza del settore economico.

leggi di più

I retroscena della vergogna di Mosca e di Dubai

(agosto 2019) di RedQ

 

Nel bel mezzo dell’ondata di calore di metà luglio, anche il clima politico si è surriscaldato in Svizzera. 

leggi di più

Sin baile no hay revolución - Danze, immagini e suoni resistenti

Abbonati anche tu!

Farmaci: di gran lunga il business più redditizio

di RedQ

 

Molta gente pensa che il business più redditizio, almeno tra quelli legali, sia quello delle telecomunicazioni, o eventualmente dell’informatica. Nient’affatto. Tutti i più quotati giornali economici, naturalmente di matrice liberista, da Forbes al Financial Times, sono assolutamente univoci: il business più redditizio è di gran lunga quello dei farmaci.

 

leggi di più

Esposizione di Marco Meier

Nel Rojava la speranza è (era) autentica

di Francesco Bonsaver

 

Intervista al giornalista Rsi Roberto Antonini, autore di un reportage nel nord-est della Siria prima dell'invasione turca.

leggi di più

A voi, ragazzi e ragazze di “Sciopero per il clima”

Sindy Meier (Genitori per il clima)

 

A voi, ragazzi e ragazze di “Sciopero per il clima” 52 anni fa ho preso un treno! Ero alla stazione di partenza, ci sono salita e... la vita è cominciata! Una vita modesta, ma senza troppe preoccupazioni. C’era aria, c’era luce. C’erano luoghi dove giocare in sicurezza, dove perdersi, dove ritrovarsi. 

leggi di più

Aumentano le persone in assistenza e la politica fissa salari da fame

di Red

 

Ad un giorno dall’infausto accordo adottato in merito al salario minimo (per un commento rimandiamo al comunicato stampa diramato ieri dal Forumalternativo), sono stati resi noti i dati relativi all’assistenza sociale in Ticino. 

leggi di più

Salario minimo: indietro a tutta!

di ForumAlternativo

 

Un salario orario tra i 19 e i 19.50 franchi a partire dal 2021. Ed uno tra i 19.50 e i 20 franchi a partire dal 2023. Non sorprende ma lascia davvero l'amaro in bocca la proposta formulata oggi dalla commissione della Gestione in relazione al salario minimo.

 

leggi di più

“Rispetto per i diritti di chi lavora”. Firmiamo l’iniziativa!

L’Unione sindacale svizzera - Ticino e Moesa

 

leggi di più

La politica è malata ma la piazza è sana

di Loris Campetti

 

Mentre nel governo montano le difficoltà nell’affrontare le sfide del paese, l’altra Italia dà segnali di vitalità.

leggi di più

Riforma Servizio Civile: uno schiaffo agli obiettori di coscienza

Luca Frei, Gioventù Comunista

leggi di più

Rafforzare La Presenza Verde a Bellinzona

I Verdi di Bellinzona 

leggi di più

Cassis cagnolino di Trump

di Red

 

Al governo israeliano e quindi agli americani ha sempre dato fastidio che l’aiuto svizzero all’estero si occupasse di lenire la situazione drammatica dei palestinesi che muoiono di fame a Gaza e nei territori occupati.

leggi di più

Amarezza e rabbia

di Luigi Pagani, detto ul matiröö

 

Questo sabato, invece delle consuete poche righe sarcastiche, diamo spazio all’amarezza, al disgusto e la rabbia. Vittima della violenza patriarcale possessiva, una donna è stata brutalmente assassinata. Rabbia, amarezza e disgusto provocano il fallimento della rete istituzionale che avrebbe dovuto proteggerla.

leggi di più

Microtassa, il ForumAlternativo ci crede

di ForumAlternativo

 

L’iniziativa sulla microtassa sulle transazioni commerciali digitali è un’occasione imperdibile da cogliere, per più motivi. Andando a tassare la gigantesca massa di soldi oggi non soggetta ad alcuna imposizione, la popolazione svizzera avrebbe enormi benefici. 

leggi di più

Le promesse di Putin e la realtà

di Yurii Colombo, corrispondente da Mosca

 

Alexander Buzgalin è stato membro dell’ultimo comitato centrale del Partito comunista dell’URSS nel 1990-1991. Docente di economia politica presso l’Università Lomonosov di Mosca, Buzgalin dal 2000 è animatore della rivista marxista “Alternativy” che si pone il compito di ricostruire teoria e pratica politica della sinistra nella Federazione Russa.

leggi di più

Ciò che sta accadendo in America Latina è causato dal neoimperialismo

 Ismail Hamza

leggi di più

Emergenza diritti umani in Latinoamerica!

leggi di più

Vite spezzate: ricordare per lottare

Domenica 24 novembre ore 18.30

piazza Collegiata - Bellinzona

leggi di più

17 novembre 2019: una data storica

di ForumAlternativo

 

Con l’elezione di Marina Carobbio è stato infranto un doppio soffitto di vetro. La presenza di donne e di rappresentanti dell’area di sinistra e ambientalista nella delegazione ticinese al Consiglio degli Stati non è più un tabù. Il dominio dei partiti borghesi è stato finalmente spezzato, e d’ora in avanti niente sarà più come prima.

leggi di più

Il sogno d’una microtassa

di Lorenzo Erroi

 

Un’iniziativa che auspica un miniprelievo su tutte le transazioni elettroniche. Promette di ottenere 100 miliardi per abolire Iva, bollo e imposte federali e consentire grandi investimenti. Per alcuni rivoluzione, per altri utopia.

leggi di più

Di rally e di rifiuti

di Luigi Pagani, detto ul matiröö

 

La cronaca giudiziaria italiana ci porta sempre al parallelismo con quella ticinese. La prima viaggia regolare, la seconda perde la strada e sovente non arriva al traguardo. La scorsa settimana in Italia è partita una nuova ondata d’indagini su fatturazioni false finalizzate all’evasione fiscale ruotante attorno all’ambiente dei rally.

leggi di più

Green New Deal

di Marina Catucci, corrispondente da New York

 

Quando è stata eletta la deputata socialista Alexandria Ocasio-Cortez, il primo sentimento corale è stato quello di attesa, un “aspettiamo cosa sarà in grado di fare” collettivo anche tra i democratici, ma questa attesa è durata poco... 

leggi di più

Un lavoro di “intellettuale” in Ticino

di Alfredo Quarta

 

Guido Pedroli, nato a Bellinzona nel 1928, è cresciuto, si è formato e si è laureato a Torino. Si è laureato nel 1950 in filosofia, sotto la guida di Guzzo e Abbagno, con una tesi su Max Scheler, premiata come miglior tesi della Facoltà di lettere e filosofia.

leggi di più

Storie di rivoluzionarie

Sabato 16 novembre - dalle 17:00

C.S.O.A il MOLINO - Lugano

Aiuti alla popolazione del Rojava e Conferenza

Comitato ticinese per la Ricostruzione di Kobane

 

Scomparsa dai media, la guerra in Rojava prosegue col suo corollario di morti e feriti. Gli scontri delle ultime ore hanno interessato diverse località, alcune delle quali passate di mano più volte tra curdi e filo turchi. 

leggi di più

Conferenza

Martedì 12 novembre

Palazzo dei Congressi - Lugano

leggi di più

Un pozzo da 100 miliardi

di Francesco Bonsaver

 

Ecco i vantaggi di una microtassa sulle transazioni finanziarie elettroniche al posto di Iva, Ifd e tassa di bollo, oggetto di un’iniziativa popolare. 

leggi di più

Non ABATiamo Marina!

di Franco cavalli

 

Chi legge questo breve contributo in vista del ballottaggio del 17 novembre, penserà immediatamente che io o la Redazione abbiamo dimenticato una “b” nel titolo. No, caro Lettore!

 

 

leggi di più

Prima i nostri

di Luigi Pagani, detto ul matiröö

 

Patria, Chiesa e Famiglia. Sono i valori sacri e indissolubili alla destra. Sia quella che si presenta sotto le spoglie del viso da chierichetto dai toni garbati che quella dal truce viso mascellare e dal petto gonfio e tronfio. Poco cambia, la sostanza è quella. Se poi uno ha nel nome proprio uno dei tre sacri valori, il destino segna la propria natura.

leggi di più

Vota Marina Carobbio al Consiglio degli Stati

 

Il Partito Comunista, parte integrante della vittoriosa coalizione “Verdi e Sinistra alternativa” che ha eletto la seconda consigliera nazionale dell’area progressista, invita la cittadinanza a mobilitarsi un’altra volta in vista del ballottaggio per il Consiglio degli Stati il prossimo 17 novembre. E’ infatti un’occasione unica per cambiare una seconda volta gli equilibri della deputazione ticinese a Berna!

leggi di più

Lanciato il referendum contro gli sgravi fiscali ai ricchi!

Comitato Referendario contro i nuovi sgravi fiscali

 

Giovedì sera a Bellinzona si sono riuniti i rappresentanti di Partito Comunista, Forum Alternativo, Partito Socialista I Verdi del Ticino, Movimento per il Socialismo, Partito Operaio e Popolare, Giovani Verdi, Gioventù Socialista e Gioventù Comunista, i quali hanno deciso di unire le forze nel referendum contro la riforma fiscale approvata dal Gran Consiglio nella sua seduta di lunedì. Sul fronte sindacale UNIA ha pure comunicato la propria adesione al referendum.

leggi di più

Basta sgravi fiscali: REFERENDUM


Rojava, un’utopia concreta

Mercoledì 13 novembre 2019 dalle ore 20:00 Auditorio USI - Lugano

leggi di più

Certezze per i dipendenti invece di false speranze, sì al referendum!

I Verdi del Ticino

leggi di più

Esposizione

PLR e GLR: giovani e adulti insieme per promuovere la disuguaglianza

Gioventù Comunista

leggi di più

Prepariamoci al referendum!

 ForumAlternativo

 

Ci risiamo. Sfornata l'ennesima riforma fiscale a senso unico. Condita con qualche zuccherino a scopo di ricatto.

Pronti al referendum contro la riforma fiscale

ForumAlternativo e Partito Comunista

 

Nell’ambito dei lavori del Gran Consiglio che si sono aperti oggi, troviamo all’ordine del giorno l’approvazione dell’adeguamento della Legge tributaria cantonale, ovvero una riforma fiscale che gode del sostegno della destra e del padronato e che mira a diminuire drasticamente le aliquote per le persone giuridiche: dall’attuale 9% si intende infatti passare al 5,5%, una misura che costerà alle casse pubbliche del Cantone oltre 70 milioni di franchi.

leggi di più

Votiamo solo Marina Carobbio

 

L’IPCC ha dichiarato chiaramente che abbiamo solo 11 anni per poter invertire la rotta sulle emissioni di CO2 e mantenere così l’aumento delle temperature contenute entro +1.5-2°C. È dunque con questo importante obiettivo, che necessita interventi decisi nella politica nazionale per essere raggiunto, che ancora una volta dobbiamo unire le forze e votare unicamente Marina Carobbio al Consiglio degli Stati.

leggi di più

Nicaragua: un po’ più di chiarezza, ma non troppa

Intervista a Dieter Drüssel di RedQ

 

Del Nicaragua i media oramai non parlano più: i fatti di un anno e mezzo fa sono scomparsi dall’interesse mediatico. Sul posto la situazione è abbastanza calma, anche se chi vi è stato recentemente dice di percepire una certa tensione, come se qualcosa “continuasse a bollire in pentola”. 

leggi di più

Per un populismo di sinistra

di Franco Cavalli

 

Di Chantal Mouffe e del suo compagno Ernesto Laclau, deceduto già alcuni anni fa, si è parlato molto in questi anni, soprattutto perché sono stati considerati degli ispiratori dei nuovi movimenti di sinistra, dalla Rivoluzione Bolivariana a Podemos. È quindi con parecchio interesse che mi sono accinto a leggere questo libro, tutto sommato parecchio snello e di facile lettura

leggi di più

Guido Pedroli sempre d’attualità

di RedQ

 

Guido Pedroli è morto a soli 34 anni nel 1962: con diverse pubblicazioni, ma soprattutto con il suo libro fondamentale “Storia del socialismo nella Svizzera Italiana”, è stato la persona di riferimento di quella che possiamo chiamare “la generazione PSA”. A lui è stato dedicato un ampio dibattito qualche mese fa a Locarno: incontro molto frequentato e che ha chiaramente dimostrato come Guido Pedroli rimanga ancora d’attualità.

leggi di più

Se questa è la UE del futuro

di RedQ

 

Proprio mentre l’Europa stava soffrendo per la canicola di inizio estate, il Consiglio europeo ha pubblicato il documento ufficiale “una nuova agenda strategica 2019-2024”, che riassume le idee della Commissione e delle altre strutture UE per il prossimo futuro.

leggi di più

L’esercito svizzero aderisce al motto "Prima i nostri… sionisti"?

Partito Comunista

leggi di più

Costo dei farmaci: il ruolo della Svizzera

di RedQ

 

Quando nel 2001 a Doha si trattò con i cosiddetti accordi TRIPs di flessibilizzare un po’ le leggi internazionali sui brevetti, soprattutto a favore dei paesi più poveri ed in caso di epidemie (per esempio SIDA), l’opposizione più feroce venne dagli Stati Uniti, dalla Gran Bretagna, e dalla Svizzera. 

leggi di più

Manifestazione solidale con il popolo cileno

Comunità cilena residente in Ticino

 

 

Sabato 2 novembre a Bellinzona dalle 15.00 fino alle 17.00 con ritrovo alla posta Bellinzona.

 

Un grazie di cuore per il vostro sostegno e solidarietà.

 

Lo scorso 25 ottobre presso la “Casa del Popolo” a Bellinzona, ha avuto luogo una riunione composta da una trentina di persone tra rappresentanti della comunità cilena residente in Ticino come pure la partecipazione e il sostegno di vari amici svizzeri. Gli organizzatori hanno sentito il bisogno urgente di convocare questa prima riunione dovuta al susseguirsi dei drammatici eventi che stanno accadendo in tutto il Cile.

 

Come avrete appreso dalle cronache, sono giorni che il presidente di destra Sebastian Pinera, ha scatenato l’esercito contro il suo proprio popolo in rivolta a seguito delle politiche neoliberiste e di austerità che questo governo impone ai suoi cittadini e di cui sono le fasce meno abbienti a risentirne, ossia i lavoratori e le lavoratrici che vivono principalmente del proprio salario, sospendendo le già limitate garanzie democratiche nel paese.

 

Il suo governo non è stato in grado di controllare la situazione e ha delegato la gestione dell’ordine pubblico ai militari e il risultato è stata una repressione cruenta che persiste tuttora e che ha esacerbato ulteriormente la protesta. Nelle principali città le strade e le piazze sono presidiate dall’esercito e al calar del sole vige il coprifuoco.

 

La rabbia della popolazione è esplosa per la decisione del governo di aumentare per la quarta volta dal 2016 le tariffe dei servizi pubblici, è il risultato di anni di feroci ingiustizie sociali. Ad oggi e secondo il rapporto indipendente dell’Istituto Nazionale dei Diritti Umani, ci sono già oltre 2000 detenzioni, più di 300 feriti e 18 morti, di cui uno è un minore (anche se altre fonti indichino più alto il numero dei morti).

 

Il nostro popolo è oramai stanco di subire e quindi facciamo un accorato appello a tutti i nostri compatrioti e compatriote come pure alla popolazione ticinese che crede negli ideali di giustizia, nei diritti civili e democratici e solidarizza con il nostro popolo. Condanniamo all’unanimità facendoci sentire anche qui dal Ticino come nel resto della Svizzera esigendo la fine di questa dittatura e la destituzione di Pinera e il suo governo chiamando a formare una nuova assemblea costituzionale.

leggi di più

AUTODIFESA FEMMINISTA

leggi di più

Le angosce dei Siriaci in Ticino

di Francesco Bonsaver

 

Hana Hobil, nata e cresciuta in Ticino, vive con passione e angoscia quanto sta accadendo nel Nord della Siria, dove vive il suo popolo d’origine, quello siriaco. Di religione cristiana, i Siriaci hanno una drammatica storia millenaria di oppressione e di genocidi.

leggi di più

Io, precaria, vivo a metà

di RedQ

 

Claudia (nome noto alla redazione) è una giovane ticinese che ci racconta quello che definisce il suo “calvario” nella realtà del precariato nel nostro cantone. Vicina alla quarantina d’anni, Claudia afferma di poter solo “vivere a metà”. 

leggi di più

No alla chiusura degli uffici postali

Gioventù Comunista

leggi di più

Contro le deportazioni e i rimpatri forzati

Studenti dello CSIA e solidali

leggi di più

SALVIAMO IL ROJAVA!

di Franco Cavalli

 

Ieri ho parlato a Berna alla bella manifestazione dei curdi contro i crimini del Sultano Erdogan: non erano 2000 come dice la polizia, ma almeno 5000.

leggi di più

"SOMOS CUBANOS"

Associazione dei cubani residenti in Svizzera e Liechtenstein

leggi di più

Il Ticino rosso-bruno

di Luigi Pagani, detto ul matiröö

 

È incredibile quanto la pletora di personaggi dalle sgarcianti camice rosso-brune e amanti del genere nazirock in versione putiniana, bazzichino da nel nostro piccolo Ticino. Ormai la fama luganese di snodo di capitali e personaggi piuttosto inquietanti ha valicato i confini, riempendo pagine di giornali e trasmissioni televisive.

leggi di più

OGNI MALEDETTO GIORNO

Collettivo R-Esistiamo

 

Più chiaro di così non poteva essere: “che la Lega torni ai suoi cavalli di battaglia, sicurezza e immigrazione.” Dopo la nuova bastonata elettorale, il Consigliere di Stato Norman Gobbi rilancia la politica della paura, appellandosi a quei temi che hanno fatto la fortuna sua e dei suoi consimili e senza i quali probabilmente non avrebbero motivo di esistere. E tuttx vivremmo almeno un po’ meglio.

leggi di più

Sagra del Peperoncino Ribelle

SABATO 26 ottobre

C.S.O.A il MOLINO - Lugano

leggi di più

Fischia il vento della primavera rosso-verde

di ForumAlternativo

 

ForumAlternativo si complimenta con Greta Gysin per la sua brillante elezione e si rallegra del risultato storico ottenuto ieri dalla lista “Verdi e Sinistra alternativa”, organizzata in collaborazione con i Verdi del Ticino e il Partito Comunista. L’organizzazione è più che soddisfatta inoltre per l’eccellente votazione registrata dai suoi esponenti Franco Cavalli e Beppe Savary-Borioli, arrivati rispettivamente secondo e terzo al termine di un’elezione serratissima.

leggi di più

Quindi, volete il populismo di sinistra?

DI SARAH SCHMALZ (INTERVISTA)

 

Il medico oncologo ticinese Franco Cavalli vuole tornare al Consiglio Nazionale. Il settantaseienne partecipa alle elezioni con il neo fondato "ForumAlternativo". Accusa il PS di “gauche caviar” ed egli stesso esige una politica con una chiara immagine del nemico.

leggi di più

Lassù, sui tetti luganesi...

di Luigi Pagani, detto ul matiröö

 

Storie di altri tempi, ma non troppo lontani e nemmeno fuori moda. Riguardano una delle più grosse imprese immobiliari cantonali, di sicuro del luganese, da dove nasce la sua misteriosa fortuna. Proprio nel luganese, molti dei suoi grandi progetti vedevano la collaborazione, ben retribuita ovviamente, del fu re-architetto della grande Lugano.

leggi di più

Basta sfruttare le donne!

Olga Jackson, candidata al Consiglio Nazionale

 

Nel 1871 molte popolane diedero un grande contributo alle lotte della Comune di Parigi. All’epoca le donne non avevano diritto di voto, ma si fecero subito sentire nelle organizzazioni democratiche di quartiere introdotte dalla Comune, chiedendo l’uguaglianza salariale e la creazione di nidi d’infanzia.

leggi di più

Riforma sociale cantonale: non ci siamo

di ForumAlternativo

 

Il Consiglio di Stato, per bocca del direttore del DSS Raffaele De Rosa, ha presentato oggi il suo tanto atteso pacchetto sociale. Sulla carta, le misure previste non dovrebbero scontentare nessuno: maggiori sussidi di cassa malati, rafforzamento delle misure a sostegno delle famiglie, alleggerimento della burocrazia… Bene così? E invece no! Dietro ai grandi proclami si celano misure a dir poco timide e gli ennesimi, inaccettabili ricatti.

leggi di più

Presidio in difesa del Rojava

Comunità curda e comunità siriaca residenti in Ticino

Comitato ticinese per la ricostruzione di Kobane

 

Da oltre una settimana i carri armati e gli aerei turchi stanno attaccando il Rojava e l’esperienza di autogoverno della Siria del Nord-Est, causando centinaia di vittime, migliaia di feriti e centinaia di migliaia di sfollati. La guerra di Erdogan mira cancellare i risultati di democratizzazione raggiunti dai popoli curdi, siriaci, arabi e le altre etnie che vivono insieme pacificamente nel nordest della Siria da diversi anni.

leggi di più

Testimoni della libertà

29 novembre ore 18

cinema GranRex - Locarno

leggi di più

Durissime condanne agli indipendentisti catalani: il carcere non è la soluzione!

di Potere al Popolo

leggi di più

Se l‘AVS ha il raffreddore, il secondo pilastro soffre di seria polmonite

di Beppe Savary-Borioli*

 

Nel 1972 il popolo svizzero rifiutò a grande maggioranza l’iniziativa chiamata “Per vere pensioni popolari” che proponeva un sistema pensionistico molto semplice e poco costoso preferendo quello odierno molto complesso e caro dei tre pilastri, dei quali soltanto il primo, l’AVS, è basato sul principio di solidarietà: copre la totalità della popolazione adulta, garantisce delle prestazioni stabili contro un contributo modesto, rimasto costante nel suo tasso percentuale durante decenni.

leggi di più

La “riservatezza” della Suva

di Claudio Carrer

 

Disinformazione, mancanza di trasparenza e totale insensibilità nei confronti dei lavoratori e dei cittadini alle prese con la malattia o con uno stato di ansietà permanente. La situazione di incertezza e di angoscia che stanno vivendo in queste settimane i dipendenti e gli ex dipendenti delle Officine Ffs di Bellinzona e di altre realtà industriali ticinesi che in passato sono stati esposti all’amianto, non rappresenta purtroppo nulla di nuovo per la Svizzera. 

leggi di più

Fermare Erdogan, ricostruire la pace

di ForumAlternativo

 

130mila profughi e centinaia di morti tra i civili. Tra questi, Hevrin Khalaf, nota attivista che si batteva per i diritti delle donne nella regione, è stata brutalmente assassinata a sangue freddo da un gruppo jihadista alleato della Turchia. Altre centinaia di miliziani dell’Isis, finora detenuti, sono ora in fuga grazie ai bombardamenti dell’esercito turco al campo dove erano prigionieri.

leggi di più